Corsi On Line di Editoria: Editing e Marketing editoriale

Navarra Editore
Online

300 
Vuoi parlare del corso con un consulente?
Confronta questo corso con altri simili
Leggi tutto

Informazione importanti

  • Corso
  • Online
  • Durata:
    5 Settimane
Descrizione

Obiettivo del corso: Ad una conoscenza approfondita sulle principali tematiche del lavoro editoriale, supportata da una didattica interattiva che rende il percorso attraente, stimolante ma soprattutto molto funzionale. Lezioni in diretta con il docente Video tutorial Ambiente tutorato di scambio e approfondimento Materiali testuali di approfondimento.
Rivolto a: tutti gli appassionati del libro!

Informazione importanti

Domande più frequenti

· Requisiti

Per partecipare è necessario avere un computer connesso ad internet , con almeno una connessione adsl*. È sufficiente collegarsi all’ indirizzo internet, comunicato all’interno dell’aula virtuale, qualche minuto prima dell’inizio della lezione, scrivere il proprio nome ed automaticamente accedere all’interno dell’aula “live”, con tutti gli altri corsisti. le connessione ad internet con chiavetta usb sono generalmente supportate. Non si garantisce però la corretta fruizione delle lezioni live, in quanto questo dipende dalla qualità del segnale al momento della diretta.

Professori

Masha Sergio
Masha Sergio
editor e curatrice editoriale della Navarra Editore

Valentina Ricciardo
Valentina Ricciardo
responsabile comunicazione e ufficio stampa della Navarra Editore

Programma

Dal 14 febbraio 2011 prenderanno il via i CORSI ON LINE della Navarra Editore: non una versione a distanza dei tradizionali corsi frontali in aula, ma un modello rivoluzionario basato sulle tecniche di e-learning che stimolerà una forte interazione alunno-docente grazie all'utilizzo di conference in diretta streaming e in più materiali di approfondimento scaricabili on line, video tutorial e un supporto costante di tutoraggio tramite forum.

I due corsi proposti, che possono essere seguiti anche singolarmente, "EDITOR: il lavoro redazionale e la pratica dell’editing" e il corso "MARKETING EDITORIALE".

A partire dall’aula virtuale è possibile accedere a tutte le risorse didattiche disponibili per il corso, ed essere aggiornati su tutte le novità, contattare il docente e tutti i partecipanti al corso, che diventano una vera e propria comunità di apprendimento


Ciascun corso si completa in cinque settimane, con la possibilità di continuare a fruire di tutti i materiali in aula virtuale per i successivi 30 giorni.

Ogni corso è a numero chiuso fino ad esaurimento dei posti disponibili.

E' possibile iscriversi anche a un singolo corso. Per garantire la partecipazione attiva di ciascun corsista e l’ottimale fruizione del corso abbiamo infatti scelto di chiudere l’aula virtuale a 50 corsisti.

--- PROGRAMMI DETTAGLIATI

CORSO ON LINE “EDITOR: IL LAVORO REDAZIONALE E LA PRATICA DELL’EDITING”

Che cosa è?

Il lavoro di editing segue quello di valutazione e selezione del vasto materiale che ogni redazione riceve, e precede quello di correzione delle bozze. Si tratta di dare coerenza ai manoscritti, scoprirne le incongruenze, esaltarne i punti di forza, definire la fisionomia dello stile in modo da aiutare ogni autore, sia questi saggista o romanziere, a consolidare le proprie tendenze e sensibilità. Il corso mira a fornire gli strumenti teorici e pratici per chi desideri approcciarsi a questo ruolo centrale all’interno di ogni casa editrice. Parte fondamentale del corso è il momento in cui i corsisti saranno chiamati a confrontarsi con una esercitazione pratica di editing e correzione di un testo breve, che sarà seguita dall’incontro con l’autore del testo stesso.

A chi si rivolge?

Il corso è rivolto a tutti coloro i quali desiderino saperne di più di questa figura professionale, agli amanti dei libri, della scrittura creativa e critica. Non sono necessarie competenze o conoscenze pregresse, se non una buona conoscenza della lingua italiana e una passione per la lettura.

Come si realizza?

Il corso si sviluppa lungo 7 moduli didattici e si completa in cinque settimane, con la possibilità di continuare a fruire di tutti i materiali in aula virtuale per i successivi 30 giorni.

- Avvio giorno 15 febbraio

- Iscrizione entro giorno 14 febbraio

- 10 ore di lezione live

- più di 6 ore di videolezioni registrate

- esercitazioni e attività guidate

- 7 moduli didattici divisi in 5 settimane

o Per una disambiguazione del termine: i variegati ruoli dell'editor

o Dalla selezione all’editing di un testo

o Accenni di Narratologia

o Uniformazione di un file per la stampa

o Testo e paratesto

o Pregio o difetto? Gli errori più comuni e un caso eclatante

o Esercitazioni

Quali contenuti?

Il corso si sviluppa lungo 7 moduli didattici.

- Ci occuperemo innanzitutto della definizione di editing ed editor, chiarendo che, colui che ricopre questo ruolo all’interno di una redazione editoriale, non si occupa solo ed esclusivamente della mera pratica dell’editing ma deve sapere anche svolgere le altre mansioni del lavoro redazionale.

Sia nelle vesti di semplice di redattore che di editor partecipativo, la caratteristica fondamentale di questa figura è il suo essere punto d’incontro tra l’interno e l’esterno di una casa editrice, il mediatore ideale tra autore, lettore ed editore.

- Come si è formata la figura dell’editor/lettore in Italia? Seguiremo le tracce lasciate dalle storiche case editrici italiane: da Mondadori a Einaudi, dagli anni ’30 ai ’60, quando si è diffusa la pratica del parere di lettura, un documento interno che diviene un vero e proprio genere a sé, a metà tra la critica e la recensione, strumento necessario per la diffusione dei pareri tra gli addetti ai lavori, ma anche terreno ideale su cui dispiegare consigli e criteri correttori agli aspiranti scrittori.

- Come si sceglie un testo? Ci occuperemo dei parametri cui riferirsi e delle categorie relative che l’editor e il redattore considerano nella valutazione del vasto materiale che ogni casa editrice riceve.

Una volta scelto un manoscritto e programmata la pubblicazione, una sola lettura non è mai sufficiente: come imparare a organizzare i diversi “livelli” di lettura, dalla prima a quella mirata all’editing vero e proprio. Bisogna impegnarsi in un ascolto del testo, registrare le sensazioni che emergono sin dalla prima lettura: ogni stimolo può essere utile, al vostro lavoro e alla riuscita del progetto dell’autore, di cui diverrete il tutor. Il termine lascia intendere che dovrete necessariamente avvalervi di qualità come: il rispetto, il rigore, l’intuito, la responsabilità, il tutto pervaso di una sensibilità particolare.

- Un intermezzo teorico sarà il modulo dedicato alla Narratologia: seguiremo le definizioni e le direttive dello strutturalismo di Gérard Genette, per sapere individuare le sbavature nel reticolo più profondo delle trame di narrativa: sfalsamenti di punti di vista, narratori onniscienti contro narratori oggettivi, registri di personaggi che passano da dialettismi a citazioni in latino etc., un bravo editor deve sapere tirare le fila che l’autore intesse e mantenerle al loro posto, salde e ben intrecciate, per evitare che la narrazione s’intoppi in vicoli ciechi.

- Terminata la fase dell’editing, è compito del personale di redazione preparare il testo per la stampa e quindi conformarlo alle norme generali e assolute, così come alle scelte particolari dell’editore, qualora ve ne siano. Di norma, ogni collana avrà una stessa “gabbia”, uno stesso font e così via a seguire con gli altri elementi grafici e paratestuali. Il redattore e l’editor avranno quindi anche il compito di visionare e controllare con molta attenzione ogni bozza che il grafico fornirà dopo l’impaginazione del testo, fino al momento del “visto, si stampi”, decisivo per l’invio in tipografia di tutte le parti del libro.

- Ogni libro non consta solo del testo interno, ma di tutti gli altri elementi paratestuali: introduzioni, prefazioni, indici analitici, sinossi, quarte di copertina sono le parti che accompagnano il manoscritto e lo trasformano in libro. Ci occuperemo delle caratteristiche che queste parti devono avere dal momento che, specie quelle che si trovano in copertina, sono il primo punto di contatto tra il libro e il lettore. Gli studenti avranno anche modo di esercitarsi nella stesura di testi prova, dal momento che un buon editor DEVE anche sapere scrivere.

- Esercitazione pratica. La parte finale del corso prevede uno o più lavori di editing che verranno assegnati agli studenti, che saranno liberi di comunicare i loro commenti e le loro proposte al testo attraverso il forum, seguiti e guidati dal docente, fino ad arrivare all’ultimo passaggio in cui le loro indicazioni verranno raccolte e proposte all’autore del testo, con cui gli studenti avranno modo di confrontarsi.

Il docente

Masha Sergio, editor e curatrice editoriale della Navarra Editore

----

CORSO ON LINE “MARKETING EDITORIALE”

Che cosa è?

Il corso di Marketing editoriale s’incentra sulle tecniche di promozione e comunicazione di un testo e analizza tutte le fasi e le strategie che portano il libro “fuori” dalla casa editrice e lo fanno vivere tra la gente: dai librai ai lettori finali, dai giornali al web . Il corso mira a fornire strumenti pratici e conoscenze specifiche per lavorare nell’area marketing e comunicazione di una casa editrice (area commerciale e marketing, ufficio stampa ed eventi). Verranno proposte numerose esercitazioni e materiali di discussione per arrivare all’ideazione di un vero e proprio piano di comunicazione per il lancio di un libro con particolare attenzione alle tecniche di promozione su web.

A chi si rivolge?

Il corso si rivolge a chi desidera lavorare in ambito commerciale, comunicazione, ufficio stampa, web e organizzazione eventi all’interno di una casa editrice o di altra azienda culturale. Non è richiesta alcuna competenza e conoscenza pregressa se non un grande amore per i libri e il mondo editoriale.

Come si realizza?

Il corso si sviluppa lungo 5 moduli didattici e si completa in cinque settimane, con la possibilità di continuare a fruire di tutti i materiali in aula virtuale per i successivi 30 giorni.

- Avvio giorno 21 marzo

- Iscrizione entro domenica 20 marzo

- 10 ore di lezione live

- più di 6 ore di videolezioni registrate

- esercitazioni e attività guidate

- 5 moduli didattici divisi in 5 settimane + una session di Esercitazioni

o Le case editrici e il mercato editoriale

o Elementi teorici di marketing

o Dal marketing culturale al marketing mix del libro

o Ufficio stampa e Pubbliche Relazioni

o Marketing editoriale 2.0

o Esercitazioni

Quali contenuti?

Il corso si sviluppa lungo cinque moduli che toccano le principali problematiche e attività legati alla diffusione e promozione di un libro. Si parte dagli elementi fondamentali per conoscere il nostro oggetto che dobbiamo comunicare e vendere e dall’analisi del contesto di riferimento. Quindi ci si focalizza sugli strumenti teorici e i concetti chiave del marketing per vedere quanto e se questi possono essere applicati al “prodotto libro”. Gli ultimi due moduli vengono dedicati a due attività fondamentali per la promozione di un libro: la creazione e la gestione di un ufficio stampa e gli strumenti del marketing editoriale 2.0 e gli sviluppi delle nuove tecnologie digitali legate al libro. A corredo delle lezioni ai corsisti verranno proposte numerose esercitazioni pratiche attraverso le quali si arriverà all’ideazione di un vero e proprio piano di comunicazione per il lancio di un libro.

Primo modulo: Le case editrici e il mercato editoriale

Struttura di una casa editrice: grandi gruppi e case editrici indipendenti

Il mercato editoriale librario: dati di lettura e vendite

Il progetto editoriale e la mission editoriale

le codifiche ISBN/ISSN: l'inserimento nel catalogo dei libri in commercio

il deposito legale in biblioteca

Secondo modulo: Elementi teorici di marketing

Le 4 leve del marketing mix

Il posizionamento

Il marketing dei servizi

Le strategie di valorizzazione

Terzo modulo modulo: Dal marketing culturale al marketing mix del libro

1. il prodotto: il libro come progetto editoriale

2. la distribuzione: la strozzatura distributiva e l’attività di promozione

3. il prezzo: le politiche di prezzo (reale e percepito), i tascabili e i testi da catalogo

4. la comunicazione: la pubblicità, la promozione, il marketing diretto, le pubbliche relazioni, la sponsorizzazione e il media planning

5. il packaging: l’importanza della copertina e l’immagine coordinata di una casa editrice (confronto tra le politiche di immagine delle varie case editrici).

Quarto modulo: Ufficio stampa e Pubbliche Relazioni

Creazione e gestione di un Ufficio Stampa

1. Rapporti con giornali e riviste

2. comunicati stampa

3. rassegna stampa

L’organizzazione di eventi di presentazione

Fiere del libro e festival letterari

Quinto modulo: Marketing editoriale 2.0

Le nuove tecnologie e il mercato editoriale

Il web marketing e il social media marketing

La gestione dei contenuti su internet: web editor e web writer

Tecniche di SEO e SEM

L’e-book

Esercitazioni

Stesura di un comunicato stampa e di una scheda libro

Il modello SWOT per valutare punti di forza e criticità per il lancio di un libro.

Ideazione di un piano di comunicazione per il lancio di un libro

Il docente

Valentina Ricciardo è responsabile comunicazione, web e ufficio stampa della Navarra Editore.

Ulteriori informazioni

Validazioni: attestato di frequenza
Alunni per classe: 50
Persona di contatto: Valentina Ricciardo

Confronta questo corso con altri simili
Leggi tutto