I Livello III Edizione Edizione in Master in Diritto bancario e finanziario e normativa anti usura

Università Telematica Cusano
A

Chiedi il prezzo
Vuoi parlare del corso con un consulente?
Confronta questo corso con altri simili
Leggi tutto

Informazione importanti

  • Master
Descrizione

L’Università degli Studi Niccolò Cusano – Telematica Roma in collaborazione con la SDL centro studi s.r.l. di Brescia attiva il Master di I livello in “Diritto bancario e finanziario e normativa anti usura” afferente alla Facoltà di Giurisprudenza per l’Anno Accademico 2015/2016 di durata pari a 1500 h.

Agli iscritti che avranno superato le eventuali prove di verifica intermedie e la prova finale verrà rilasciato il Diploma di Master di I livello in “Diritto bancario e finanziario e normativa anti usura”.



Agli iscritti all’Ordine degli Avvocati, all’Ordine dei Dottori Commercialisti e degli Esperti Contabili che parteciperanno ai seminari in presenza, verranno attribuiti 15 crediti formativi per l’anno 2015 e 15 per l’anno 2016 validi ai fini della Formazione Professionale Continua.



NB: per l’attribuzione dei crediti è obbligatorio partecipare alle attività seminariali in presenza presso la sede SDL Centro Studi di Brescia.

Informazione importanti

Cosa impari in questo corso?

Diritto bancario

Programma

Art.1 ATTIVAZIONE

L’Università degli Studi Niccolò Cusano – Telematica Roma in collaborazione con la SDL centro studi s.r.l. di Brescia attiva il Master di I livello in “Diritto bancario e finanziario e normativa anti usura” afferente alla Facoltà di Giurisprudenza per l’Anno Accademico 2015/2016 di durata pari a 1500 h.
Agli iscritti che avranno superato le eventuali prove di verifica intermedie e la prova finale verrà rilasciato il Diploma di Master di I livello in “Diritto bancario e finanziario e normativa anti usura”.

Agli iscritti all’Ordine degli Avvocati, all’Ordine dei Dottori Commercialisti e degli Esperti Contabili che parteciperanno ai seminari in presenza, verranno attribuiti 15 crediti formativi per l’anno 2015 e 15 per l’anno 2016 validi ai fini della Formazione Professionale Continua.

NB: per l’attribuzione dei crediti è obbligatorio partecipare alle attività seminariali in presenza presso la sede SDL Centro Studi di Brescia.

Art. 2 OBIETTIVI
Il Master in “Diritto bancario e finanziario e normativa anti usura” in modalità blended, cioè con l’utilizzo della connessione in rete per la fruizione dei materiali didattici e lo sviluppo di attività formative basate su una tecnologia specifica, detta “piattaforma tecnologica”, ha lo scopo di introdurre i partecipanti alla complessa disciplina normativa e regolamentare di tali aree dell’ordinamento giuridico.

Il percorso didattico prevede la trattazione dei principali aspetti di diritto sostanziale e processuale (compresa la mediazione e l’arbitrato), con particolare attenzione all’evoluzione della dottrina della giurisprudenza in tema di usura e applicazione d’interessi ultralegali, nonché la verifica contrattuale dei vizi “ab origine” di tali anomalie.

Il Master è arricchito da seminari in presenza (facoltativi), presso la sede operativa SDL Centro Studi di Brescia, dove saranno affrontati differenti case history in tema di anatocismo ed usura. Grazie al suo taglio pratico, il Master consente di formare figure professionali che potranno vantare un’adeguata, aggiornata e specifica preparazione da spendere nella libera professione come avvocati esperti della materia o giuristi d’impresa in banche e società d’investimento.

La SDL Centro Studi di Brescia, al termine del percorso di studi, garantirà agli studenti più meritevoli la possibilità di effettuare uno stage operativo con possibilità di inserimento nel team dei legali dell’azienda.

Art.3 DESTINATARI E AMMISSIONE
Per l’iscrizione al Master è richiesto il possesso di almeno uno dei seguenti titoli:

  1. laurea conseguita secondo gli ordinamenti didattici precedenti il decreto ministeriale 3 novembre 1999 n. 509;
  2. lauree ai sensi del D.M. 509/99 e ai sensi del D.M. 270/2004
  3. lauree specialistiche ai sensi del D.M. 509/99 e lauree magistrali ai sensi del D.M. 270/2004

I candidati in possesso di titolo di studio straniero non preventivamente dichiarato equipollente da parte di una autorità accademica italiana, potranno chiedere al Comitato Scientifico il riconoscimento del titolo ai soli limitati fini dell’iscrizione al Master. Il titolo di studio straniero dovrà essere corredato da traduzione ufficiale in lingua italiana, legalizzazione e dichiarazione di valore a cura delle Rappresentanze diplomatiche italiane nel Paese in cui il titolo è stato conseguito.

I candidati sono ammessi con riserva previo accertamento dei requisiti previsti dal bando.
I titoli di ammissione devono essere posseduti alla data di scadenza del termine utile per la presentazione per le domande di ammissione.
L’iscrizione al Master è incompatibile con altre iscrizioni a Corsi di laurea, master, Scuole di specializzazione e Dottorati.

Art. 4 DURATA, ORGANIZZAZIONE DIDATTICA, VERIFICHE E PROVA FINALE
Il Master ha durata annuale pari a 1500 ore di impegno complessivo per il corsista, corrispondenti a 60 cfu.
Il Master si svolgerà in modalità e-learning con piattaforma accessibile 24 h\24h
Il Master sarà articolato in :

  • lezioni video e materiale fad appositamente predisposto
  • eventuali test di verifica di autoapprendimento
  • lseminari in presenza (facoltativi)

Tutti coloro che risulteranno regolarmente iscritti al Master dovranno sostenere un esame finale che accerti il conseguimento degli obiettivi proposti presso la sede dell’Università sita in Roma - Via Don Carlo Gnocchi 3.

Art.5 ORDINAMENTO DIDATTICO
Il percorso del Master prevede i seguenti insegnamenti così articolati:

offerta formativaDisciplinaSSDCFUDiritto Bancario
Storia del diritto bancario
Inquadramento normativo delle banche
I contratti bancariIUS /058Diritto processuale civile
Il contenzioso bancario
Evoluzione della dottrina e della giurisprudenzaIUS/156Diritto dell’arbitrato
Mediazione e arbitrato in materia bancariaIUS/016Diritto finanziario
Storia del diritto finanziario
Inquadramento normativo degli intermediari finanziari
I contratti finanziariIUS/058Diritto processuale civile
Il contenzioso finanziario
Evoluzione della dottrina e della giurisprudenzaIUS/156Diritto dell’arbitrato
Mediazione e arbitrato in materia finanziariaIUS/016Diritto Penale
La legislazione anti-usura
Usura contrattualizzata e sopravvenuta
Le differenti figure di reato: usura,estorsione, truffa e associazione a delinquere
La responsabilità penale delle banche (il dolo e la colpa)IUS/178Diritto processuale
Aspetti processuali nel giudizio penale
Aspetti amministrativi e di procedura dei centri anti usura prefettizi
Aspetti processuali nel giudizio civile con particolare attenzione ai quesiti della CTU
Evoluzione della dottrina e della giurisprudenzaIUS/176Diritto dell’Unione Europea
La legislazione anti usura a livello comunitario
Il tasso soglia comunitario
Aspetti processualiIUS/146Totale complessivo60Seminari in presenza (obbligatori)* CFUDisamina delle bozze degli atti giuridici da predisporre sia per il giudizio penale che civile; disamina delle ultime sentenze e ordinanze. Procedimento di verifica della presenza di anomalie bancarie ab origine sui contratti di mutuo, leasing e finanziamento.30

*obbligatori per l’attribuzione dei crediti formativi per la formazione professionale continua.

Nell’insieme l’attività formativa prevede 60 CFU crediti complessivi.


Confronta questo corso con altri simili
Leggi tutto