I Livello III Edizione Edizione in Master in Mediazione familiare

Università Telematica Cusano
A

Chiedi il prezzo
Vuoi parlare del corso con un consulente?
Confronta questo corso con altri simili
Leggi tutto

Informazione importanti

  • Master
Descrizione

L’Università degli Studi Niccolò Cusano – Telematica Roma, attiva il Master di 1. livello in "Mediazione Familiare" afferente alla Facoltà di Scienze della Formazione per l’Anno Accademico 2014/2015 di durata pari a 1500 h.

Agli iscritti che avranno superato le eventuali prove di verifica intermedie e la prova finale verrà rilasciato il Diploma di Master di I livello in "Mediazione Familiare".

Informazione importanti

Cosa impari in questo corso?

Mediazione familiare

Programma

Art.1 ATTIVAZIONE

L’Università degli Studi Niccolò Cusano – Telematica Roma, attiva il Master di 1. livello in "Mediazione Familiare" afferente alla Facoltà di Scienze della Formazione per l’Anno Accademico 2014/2015 di durata pari a 1500 h.
Agli iscritti che avranno superato le eventuali prove di verifica intermedie e la prova finale verrà rilasciato il Diploma di Master di I livello in "Mediazione Familiare".

Art. 2 – OBIETTIVI E MODALITÀ
L’Università degli Studi Niccolò Cusano, proseguendo nella sua azione di offrire percorsi di studio professionalizzanti funzionali allo svolgimento di effettive attività di lavoro, istituisce il Master in Mediazione familiare.

La Mediazione Familiare se ha come scopo principale quello di accompagnare la Coppia verso una separazione non distruttiva e attenta ai diritti dei minori, ha anche il compito di valutare l'effettiva “volontà” della coppia a giungere alla separazione.

Nei casi in cui la coppia inizia un percorso di Mediazione può scoprire anche “risorse” e “potenzialità” per un nuovo orizzonte in comune e, nel caso ci fosse un ripensamento da parte di entrambi i coniugi, si può felicemente trasformare da Mediazione a Counselling di Coppia per affrontare la crisi e ritrovare un nuovo equilibrio all’interno del legame coniugale.

Il percorso di Mediazione, quindi, si prefigge di dare strumenti e competenze per comprendere meglio se stessi e riconoscere i bisogni dell’altro e per impegnarsi a ricostruire una relazione che non è più centrata sulla coppia ma sulla genitorialità.

In un campo così delicato occorre allora riservare un grande rispetto alla interdisciplinarità dell'intervento che sappia tenere nel dovuto i suoi diversi aspetti senza consentire che l'aspetto giuridico prevalga su quello psicologico, sociologico e pedagogico.

La mission del corso è quella di fornire un’elevata competenza operativa spendibile da subito, fondata su solide basi multidisciplinari per un approccio efficace nel “contatto” con il sistema famiglia; il servizio di mediazione di riferimento è considerato, quindi, come uno strumento indispensabile per raggiungere una nuova armonia individuale e un equilibrato e sereno rapporto con l’altro genitore per condividere ancora l’esperienza di essere genitori “insieme” e non separati.

Art.3 - DESTINATARI E AMMISSIONE
Per l’iscrizione al Master è richiesto il possesso di almeno uno dei seguenti titoli:

  1. laurea conseguita secondo gli ordinamenti didattici precedenti il decreto ministeriale 3 novembre 1999 n. 509;
  2. lauree ai sensi del D.M. 509/99 e ai sensi del D.M. 270/2004;
  3. lauree magistrali ai sensi del D.M. 509/99 e lauree magistrali ai sensi del D.M. 270/2004;

I candidati in possesso di titolo di studio straniero non preventivamente dichiarato equipollente da parte di una autorità accademica italiana, potranno chiedere al Comitato Scientifico il riconoscimento del titolo ai soli limitati fini dell’iscrizione al Master. Il titolo di studio straniero dovrà essere corredato da traduzione ufficiale in lingua italiana, legalizzazione e dichiarazione di valore a cura delle Rappresentanze diplomatiche italiane nel Paese in cui il titolo è stato conseguito.

I candidati sono ammessi con riserva previo accertamento dei requisiti previsti dal bando.

I titoli di ammissione devono essere posseduti alla data di scadenza del termine utile per la presentazione per le domande di ammissione.

L’iscrizione al Master è incompatibile con altre iscrizioni a Corsi di laurea, master, Scuole di specializzazione e Dottorati.

Per l’attivazione del Master sarà necessario il raggiungimento del numero di 50 iscritti per i quali è prevista anche la possibilità di partecipare in sede alle attività di laboratorio.

NB: in caso di superamento del numero indicato di iscritti il consiglio direttivo del Master, fatto salvo successive decisioni non limitative, provvederà alla stesura di una graduatoria di ammissione alla partecipazione, presso la sede dell’Università, alle attività di laboratorio (vedi Art. 4 – Durata, Organizzazione didattica, Verifiche e Prova finale)

Art. 4 – DURATA, ORGANIZZAZIONE DIDATTICA, VERIFICHE E PROVA FINALE
Il Master ha durata annuale pari a 1500 ore di impegno complessivo per il corsista, corrispondenti a 60 cfu.
Il Master si svolgerà in modalità e-learning con piattaforma accessibile 24 h\24h

Il Master è articolato in :

  1. lezioni video e materiale fad appositamente predisposto;
  2. numero di ore destinate all’auto-apprendimento, allo studio individuale e domestico;
  3. Approfondimenti monografici sotto forma seminariale, con particolare riferimento all’analisi di casi pratici;
  4. Approfondimenti monografici sotto forma seminariale, con particolare riferimento ai seguenti
contenutiIl diritto della famigliaNuovo diritto della famigliaIl fenomeno delle famiglie multietnicheLa neutralità della mediazioneMatrimonio civile e concordatario Diritti e doveri tra i coniugi nel matrimonioSeparazione e divorzioIl giudizio di separazioneI figli e l’affidamento condivisoLa coppia e la famigliaDall’individuo alla coppiaLa formazione della coppiaIl ciclo vitale della coppiaIl contratto di coppiaLa rottura del rapporto di coppia: dalla crisi alla scelta di separazioneIl divorzio psichico e l’elaborazione del luttoGli effetti della separazione sui figliIl lavoro coi minoriLa Teoria dell’AttaccamentoIl conflittoIl modello Sistemico-RelazionaleL’analisi e la fenomenologia del conflittoEpistemologia del conflittoLe cause dei conflittiIl Tema Relazionale Conflittuale Centrale (CCRT): ricerca e analisiLe modalità di gestione del conflittoIl coinvolgimento dei figli nel conflittoLa MediazioneLe abilità del mediatore e la formazione del settingL’accesso della coppia in mediazione: contratto, anamnesi e diagnosiLa mediazione nel giudizio di separazioneL’accesso volontario e l’invio coatto in mediazioneL’interruzione e la fine del processo di mediazioneLe difficoltà del mediatoreI modelli teorici di mediazione familiareIl ciclo della Gestalt nel processo di mediazioneLa promozione professionale

Workshop laboratoriali dedicati alla gestione simulata di casi. In particolare:

  1. gestione del colloquio iniziale (raccolta anamnestica, definizione della domanda)
  2. riformulazione della domanda
  3. definizione del contratto
  4. gestione dei colloqui di con la coppia
  5. gestione dei colloqui con il nucleo familiare
  6. gestione del colloquio telefonico
  7. lettura e analisi di documentazione

I docenti dei laboratori sono effettivi professionisti che svolgono giornalmente le attività di cui trattano nel laboratorio.

I Laboratori esperienziali saranno realizzati con modalità sia in presenza (presso la sede dell’Università), sia in teleconferenza.

Tutti coloro che risulteranno regolarmente iscritti al Master dovranno sostenere un esame finale che accerti il conseguimento degli obiettivi proposti.

Art.5 - ORDINAMENTO DIDATTICO
Il percorso del Master prevede i seguenti insegnamenti così articolati:

offerta formativaDisciplinaContenuti disciplinariSSDORECFUElementi di diritto processuale civileElementi del codice penale e procedura penale inerenti i delitti contro la famigliaIUS/171506Elementi di diritto e procedura penaleElementi del codice civile e procedura inerenti il diritto della famigliaIUS/151506Etica e deontologia professionaleElementi ed approfondimenti di etica e deontologia della professione di mediatore familiareM-FIL/03502Psicologia dello sviluppoM-PSI/041506Psicologia della comunicazioneElementi di pragmatica della comunicazione, gli studi del gruppo di Palo Alto, elementi di PNLM-PSI/011506Psicodinamica dello sviluppo e delle relazioni familiariCiclo vitale della famiglia, evoluzione e nuove configurazioni familiari, la gestione del conflitto tra coniugi, la gestione del conflitto all’interno del sistema familiare, crisi e tappe evolutiveM-PSI/072008Teorie e tecniche di conduzione del colloquioTecniche di gestione e conduzione del colloquio, elementi di valutazione e consultazione psicologicaM-PSI/082008Pedagogia specialeElementi di mediazione culturaleM-PED/031506Attività laboratoriali di cui 24 ore come da Art. 41506Project work1506Esame finale
150060

Nell’insieme l’attività formativa prevede 60 CFU crediti complessivi.


Confronta questo corso con altri simili
Leggi tutto