Lo Smed e l'ottimizzazione dei tempi di processo

E-Consultant
A Milano

900 
+IVA
Vuoi parlare del corso con un consulente?

Informazione importanti

  • Corso intensivo
  • Livello avanzato
  • Milano
  • 16 ore di lezione
  • Durata:
    2 Giorni
  • Quando:
    Da definire
Descrizione

Smed è un metodo giapponese di analisi organizzativa che riprogetta in modo sostanziale le procedure di preparazione/pulizia/sostituzione di un lavoro da svolgere.

Informazione importanti
Sedi

Dove e quando

Inizio Luogo Orario
Da definire
Milano
Via Zanella, 57, 20133, Milano, Italia
Visualizza mappa

Domande più frequenti

· Requisiti

nessuno

Opinioni

Non ci sono ancora opinioni su questo corso

Cosa impari in questo corso?

Direttore di produzione
SMED
Ottimizzazione processi
Analisi flussi delle attività
Set up

Professori

Consulenti Accreditati
Consulenti Accreditati
e-consultant

Tutti i consulenti e-consultant hanno sviluppato un'esperienza professionale di alto livello in azienda e nella consulenza sia a livello italiano che in realtà internazionali

Programma

PROGRAMMA


A. L’impatto dei tempi di preparazione, pulizia e sostituzione sull’efficienza aziendale

· Obiettivi / aree di intervento aziendale / risultati conseguibili per dei reparti e degli uffici produttivi

· L’approccio Toyota allo S.M.E.D. e sue applicazioni in realtà aziendali italiane: scopi / risultati / difficoltà / soluzioni

· OEE e sue componenti gestionali (disponibilità, efficienza, non-qualità) utili ai recuperi di tempo

· Skills e competenze distintive utili a ben condurre un progetto S.M.E.D: team / staff tecnico / Qualità & Sicurezza

· La “filosofia” S.M.E.D. come possibile azione bottom-up a sostegno di un’alta flessibilità operativa in azienda

B. Il metodo S.M.E.D. nel suo approccio pratico in azienda

· Perchè ridurre i tempi di preparazione, pulizia e sostituzione

· Stima del costo del riconfigurazione di una macchina / procedura con i volumi del lotto di produzione

· L’organizzazione di un progetto S.M.E.D. in azienda: esempi da realtà italiane.

· La scomposizione del ciclo di preparazione / pulizia / sostituzione in fasi, sottofasi e micro-attività da analizzare

· La definizione di un tempo “ottimo” da ottenere ri-progettando il processo schematizzato

· Analisi della situazione di partenza, a risorse fissate, soluzioni tecniche e organizzative “as-is”

· Analisi del flusso delle attività a ciclo: flowchart ASME / spaghetti chart e Flow- Index “as-is”

· Separazione delle attività IED / OED

· Inversione delle attività IED / OED complessivamente o per loro quote % (per tempi / costi / risorse ammissibili)

· Ottimizzare le attività IED / OED con (nuovi standard, attrezzature, sistemi di fissaggio, piccole automazioni, …)

· Ricalcolo del tempo di preparazione / pulizia / sostituzione “to-be”

· Tendere all’OTED (preparazione con un solo movimento)

· Costruzione di una lista “furba” di brevi verifiche per sostenere la pratica quotidiana delle nuove procedure

· Consolidamento dei risultati (Gantt con impegno risorse e tempi di sviluppo di un vero progetto S.M.E.D.)

C. Gli indici gestionali utili a qualificare una valida gestione S.M.E.D.

· Saturazione % della manodopera diretta / indiretta / di attrezzature ed impianti

· Produttività della manodopera (prima - dopo S.M.E.D.)

· Indice di parallelismo tra le attività nel ciclo di preparazione, pulizia e sostituzione (prima – dopo S.M.E.D.)

BUSINESS CASES / SELF TEST / ESERCITAZIONI D’AULA

· Autovalutazione dei partecipanti per individuare le aree critiche su cui intervenire S.M.E.D nella propria realtà.

· Analisi di due progetti S.M.E.D. svolti presso aziende italiane di differenti settori e critica dell’approccio

· Esempi di modulistica utile alle analisi / reportistiche

· Esempi di automazioni e soluzioni “furbe” generate da progetti S.M.E.D.

Ulteriori informazioni

In questi tempi difficili per tante PMI italiane, prima di rinunciare ad opportunità di business alternativi a quelli attuali, magari più complessi e richiedenti una flessibilità differente, vale la pena analizzare criticamente le proprie attività per recuperare significative quote “nascoste” di efficienza.

S.M.E.D. - Single Minute Exchange of Die - consente infatti di recuperare liquidità, con l’uso al meglio del personale in azienda e nel proprio team. E' infatti una tecnica tanto semplice quanto efficace e facile da trasferire a più persone. Grazie ai savings temporali delle attività cicliche e acicliche, porta ad un minor costo di prodotto e quindi a una maggior liquidità per l'impresa.

S.M.E.D. è un metodo di giapponese di analisi organizzativa che ri-progetta in modo sostanziale le procedure di preparazione / pulizia / sostituzione di un lavoro da svolgere. Questo ovunque, sia essa una attività a ciclo su di una macchina, in una fase di montaggio manuale, oppure in un ufficio.
In genere S.M.E.D. viene utilizzato per ri-organizzare quelle attività  che comportano grosse fermate / perdite di produzione sull’ordine di lavoro da svolgere.

Dalla nostra esperienza risulta che l'applicazione della tecnica S.M.E.D. è anche un ottimo banco di prova per un cambio culturale del proprio team di collaboratori, primo step di progetti di cambiamento di più ampi respiri, quali la conquista di un miglior clima e la maggiore fidelizzazione del personale all'azienda.



Confronta questo corso con altri simili
Leggi tutto