La Magica Moltiplicazione

77 Stolen Fish
A (Germania)

85 

Informazione importanti

  • Laboratorio
  • 12 ore di lezione
Descrizione

Obiettivo del corso: Lavorando su principi di movimento e di composizione raggiungeremo una maggiore consapevolezza di noi stessi e affileremo i nostri “utensili” di ascolto per scavare - durante le improvvisazioni - in una festa di possibilità creative. Il laboratorio può essere abbastanza fisico, ma ci sarà anche tempo dedicato alla discussione, osservazione e riflessione. Invitiamo con entusiasmo tutti coloro che sono interessati al movimento e alla creazione collaborativa.
Rivolto a: Il Laboratorio è rivolto a tutti coloro che sono interessati al movimento e alla creazione collettiva.

Informazione importanti

Domande più frequenti

· Requisiti

Aperto a tutti.

Professori

Davide De Lillis
Davide De Lillis
danzatore, performer, ideatore, improviser, insegnante

Lillis (Italia) ha studiato danza contemporanea, contact improvisation e teatro fisico in Italia e in Germania. La sua ricerca sul movimento passa anche attraverso la pratica di alcune tecniche di massaggio e manipolazione del corpo. Davide prova costantemente a spingersi oltre la sua zona di comfort. È un danzatore, performer, improviser, insegnante e ideatore. E' membro fondatore del collettivo di arti performative “77 Stolen Fish” di Berlino (www.77stolenfish.com).

Julia Metzger-Traber
Julia Metzger-Traber
performer, facilitator, director, teacher, improviser

(USA/Germania) Ha studiato teatro fisico, Grotowski method, improvvisazione, Hip-Hop, Butoh e danza contemporanea in USA e in Europa. Facilitare la creazione collaborativa, l’improvvisazione e altre forme di dialogo è la sua passione. Julia crede fermamente che il potere dell’immaginazione possa renderci persone migliori. È una performer, improviser, insegnante, ideatrice. E' membro fondatore del collettivo di arti performative “77 Stolen Fish” di Berlino (www.77stolenfish.com).

Programma

Ascoltare con generosità, proporre con coraggio, fidarsi dei nostri partners e accogliere ciò che non conosciamo come un dono prezioso. Questi sono alcuni degli ingredienti che rendono l’improvvisazione di gruppo - non una semplice somma di corpi e idee nello spazio - ma piuttosto una magica moltiplicazione.