Management dei Beni Culturali

Artedata
Online

520 
Chiedi informazioni a un consulente Emagister
Chiedi informazioni a un consulente Emagister

Informazioni importanti

Tipologia Master
Metodologia Online
Ore di lezione 200 ore di studio
Durata 3 Mesi
Inizio lezioni Flessible
stage in azienda
  • Master
  • Online
  • 200 ore di studio
  • Durata:
    3 Mesi
  • Inizio lezioni:
    Flessible
  • stage in azienda
Descrizione

Corso online sulla gestione e management dei beni culturali, con moduli sul marketing culturale e sull'organizzazione eventi culturali e su nozioni manageriali trasversali. La gestione dei Beni Culturali, è un settore estremamente variegato e complesso ma dalle incredibili opportunità di crescita e sviluppo, un settore che però necessita di una valorizzazione economica e di un management innovativo, giovane e preparato, in grado di metterne in luce le peculiarità artistiche, la particolare valenza culturale all’interno della società attuale, in un contesto economico comunque globale e internazionale.

Informazioni importanti

Documenti

Sedi

Dove e quando

Inizio Luogo
Flessible
Online
Inizio Flessible
Luogo
Online

Domande più frequenti

· Quali sono gli obiettivi del corso?

Il corso ha come obiettivo quello di fornire a laureati e laureandi che operano o intendono operare nel settore dei beni culturali precise competenze relative a settori per lo più trascurati nei piani di studi accademici, formando sulle tecniche di management e di marketing, di gestione economica e finanziaria, di progettazione ai fini dell’accesso alle linee d’azione promosse dalla Comunità Europea, di conoscenza della normativa del settore, di utilizzo delle nuove tecnologie informatiche e telematiche, ma anche attraverso laboratori sull’organizzazione di mostre d’arte e di eventi culturali più in generale che sempre più trovano nei musei e nelle strutture affini, un “contenitore” ideale. Questo approccio interdisciplinare fornisce così ai partecipanti un quadro complessivo della situazione culturale italiana, dando modo di acquisire strumenti innovativi capaci di valorizzare e innovare un settore sempre più importante per l’economia del nostro Paese. La figura professionale definita dal corso ha conoscenze specifiche di musei e delle problematiche ad essi connesse, della loro organizzazione e gestione, compresa anche quella del personale, il tutto raggiunto attraverso l’acquisizione di competenze informatiche. E’ in grado di riconoscere e valutare il patrimonio culturale esistente ai fini del suo recupero e della sua conservazione, di identificare gli spazi espositivi utilizzabili e la collocazione razionale delle opere, di scegliere il tipo di gestione più rispondente alla situazione museale specifica e di programmare eventi culturali a partire dalla fase ideativa fino a quella gestionale, facendo anche ricorso ai finanziamenti comunitari previsti per tale ambito (europrogettazione per i Beni Culturali).

· A chi è diretto?

Il corso è rivolto in particolar modo a tutti coloro i quali abbiano intrapreso un percorso formativo di tipo umanistico, economico, legislativo. Laureati o laureandi in facoltà umanistiche, di architettura, di giurisprudenza, di scienze politiche, di economia, di gestione d'impresa, comprese scienze della comunicazione, scienze della formazione. Possono frequentare il corso persone che anche in assenza di un titolo specifico, dimostrino a livello curriculare esperienza nel settore culturale o associativo che vogliano certificare la propria esperienza.

· Requisiti

Non sono richieste nozioni tecniche particolari. E' necessario avere una conoscenza di informatica di base e disporre di un computer connesso a Internet per poter realizzare il corso. Va bene anche un tablet.

· Titolo

A ultimazione del corso viene rilasciato un attestato di corso master di I livello. I corsi Artedata sono erogati da un Centro di Ricerca validato dal M.I.U.R. iscritto nell'Anagrafe Nazionale delle Ricerche. Sull'attestato vengono riportate le ore di attività per il conteggio dei crediti formativi (CF) conformi al Sistema europeo di crediti per l’istruzione e la formazione professionali (ECVET) e nel rispetto degli standard sanciti dal CV Europass. Decisione (CE) n. 2241/2004 GU L 390 del 21.12.2004.

· In cosa si differenzia questo corso dagli altri?

Il corso, completamente rinnovato e costantemente aggiornato dai nostri docenti, offre la possibilità di apprendere le ultime novità nel campo manageriale e normativo.

· Quali saranno i passi successivi alla richiesta di informazioni?

La procedura di iscrizione del regolamento Artedata prevede che il candidato compili il modulo di pre-iscrizione presente in fondo alla pagina di ciascun corso, in tutte le sue parti, compilando i campi relativi alla formazione e all'esperienza eventuale nel settore. Successivamente il candidato riceverà una email di idoneità di partecipazione (non vincolante), l'email contiene anche le modalità specifiche per poter perfezionare l'iscrizione.

· Ho letto che è previsto un workshop finale in aula, è obbligatorio? Dove si svolge?

Il workshop frontale in aula, è da noi consigliato ma non obbligatorio al fine del completamento del percorso formativo e dell'ottenimento dell'attestazione finale. Costituisce un momento di confronto e approfondimento col docente e con altri allievi. Viene organizzato generalmente ogni semestre, con durata di due giorni, generalmente un fine settimana, nella sede Artedata di Matera o Firenze.

· Nel caso non si riesca a ultimare il corso nel tempo prestabilito, è possibile un prolungamento?

Sì, è possibile prolungare il proprio account, senza costi, basterà farne richiesta al tutor online assegnato dalla Scuola Artedata.

· Che riconoscimento ha il corso?

A ultimazione del corso viene rilasciato un attestato di corso master di I livello. I corsi Artedata sono erogati da un Centro di Ricerca validato dal M.I.U.R. iscritto nell'Anagrafe Nazionale delle Ricerche. Sull'attestato vengono riportate le ore di attività per il conteggio dei crediti formativi (CF) conformi al Sistema europeo di crediti per l’istruzione e la formazione professionali (ECVET) e nel rispetto degli standard sanciti dal CV Europass. Decisione (CE) n. 2241/2004 GU L 390 del 21.12.2004.

Cosa impari in questo corso?

Management
Management dei beni culturali
Management del turismo
Marketing dei beni culturali
Beni culturali
Turismo culturale
Gestione e valorizzazione dei beni culturali
Gestione dei beni culturali
No profit
Musei
Finanziamenti
Eventi culturali

Professori

Domenico Bennardi
Domenico Bennardi
Esperto ICT Beni Culturali

Laurea vecchio ordinamento presso la Facoltà di Scienze della Formazione dell'Università di Firenze, Domenico Bennardi si occupa di ICT e Beni Culturali da oltre 10 anni e insegna da oltre 8 anni. Autore del volume "Il restauro virtuale tra ideologia e metodologia (Edifir Firenze 2008) è stato tra i soci fondatori del Centro di Studi informatici per l'Arte a Firenze e del Centro per l'Arte Contemporanea "QUARTER". E' stato ed è docente in vari contesti, tra cui due edizioni del Master in "Psicologia dell'Arte e dell'Organizzazione Museale dell’Università La Sapienza; il Master in ICT ...

Rosaclelia Ganzerli
Rosaclelia Ganzerli
Organizzatrice di eventi culturali

laureata in Scienze della Comunicazione a Bologna con una tesi in Diritto della Comunicazione, è un’organizzatrice del settore cultura, con inclinazione particolare verso il settore coordinamento, progettazione, amministrazione e fund-raising. Nonostante la giovane età, ha lavorato presso l’Assessorato alla cultura del Comune di Firenze, coordinando, tra le altre cose, l’Estate Fiorentina 2007 e 2008. Ha contribuito alla realizzazione di numerosi Festival e allo sviluppo di diversi spazi e soggetti culturali (Festival della Creatività, Anfiteatro delle Cascine, Biblioteca delle Oblate, Compagn

Programma

Programma didattico:
unità n.1 – MANAGEMENT CULTURALE
La gestione dei Beni Culturali nel panorama italiano
Il Museo come azienda e l’arte come business?
La figura professionale del Manager Culturale
La figura professionale del Manager Culturale (formazione)
La figura professionale del Project Manager
Gli strumenti del “Problem Solving Tecnique” PST e del “System Engineering” SE
La gestione dei Beni Culturali nel panorama italiano e figure professionali associate

unità n.2 – EUROPROGETTAZIONE DEI BENI CULTURALI
Introduzione all’europrogettazione e ai finanziamenti comunitari
Guida ai finanziamenti comunitari
Il ciclo di vita di un progetto
Chi può accedere ai finanziamenti comunitari
I fondi europei a gestione indiretta
Esempio di progetto approvato
Il Programma Cultura 2014-2020
Il Programma Cultura nella strategia 2020
Il Programma Horizon2020
La redazione del progetto
Il Ciclo di progetto e logical framework
Principi di budgeting di un progetto comunitario

unità n.3 – NORMATIVA DEI BENI CULTURALI
Il Codice Urbani sui Beni Culturali

unità n.4 – MARKETING DEI BENI CULTURALI
Il Marketing Culturale
Il Marketing Museale
La Comunicazione Culturale
Strumenti di Comunicazione per Enti ed eventi Culturali

unità n.5 – ORGANIZZAZIONE E MANAGEMENT DI EVENTI CULTURALI
Organizzare eventi culturali
Amministrare eventi culturali
L’evento espositivo
L’evento dello spettacolo

unità n.6 – TURISMO CULTURALE E AMBIENTALE
Eventi del turismo culturale ed ambientale
Il caso di studio dell’evento enogastronomico: nuove opportunità di sviluppo territoriale e culturale

unità n.7 – INFORMATICA
Informatica umanistica

unità n.8 – APPROFONDIMENTI FINALI
vari documenti, modelli di progetto, esempi di business plan e piani di spesa in download

unità n.9 – ELABORATO FINALE
Progetto culturale simulato o tesi finale di approfondimento

Successi del Centro

Ulteriori informazioni

Sbocchi:
La figura professionale uscente da questo corso potrà candidarsi per operare all'interno di Associazioni culturali, Fondazioni, Istituti di formazione, Musei civici, Musei Statali, Gallerie, Archivi, Case Editrici, Studi di Consulenza manageriale, Fondazioni Bancarie.

Altre info sul sito ufficiale della scuola Artedata www.artedata.it

Gli utenti che erano interessati a questo corso si sono informati anche su...
Leggi tutto