Manager di Manutenzione

Jobiz Formazione Srl
A Salerno

4.500 
+IVA
Vuoi parlare del corso con un consulente?

Informazioni importanti

  • Corso
  • Salerno
  • 80 ore di lezione
  • Durata:
    1 Giorno
Descrizione

Obiettivo del corso: Icorso in oggetto si propone di fornire quelle conoscenze e quelle abilità che consentano di:. Controllare l’efficienza e l’efficacia tecnica ed economica delle attività di manutenzione;. Partecipare al processo di gestione dei materiali tecnici e gestire le prestazioni di manutenzione;. Operare nel campo dell’ingegneria di manutenzione, progettando, controllando e migliorando le attività di manutenzione;. Utilizzare le conoscenze ingegneristiche e gli strumenti organizzativi per migliorare le attività di manutenzione;.
Rivolto a: Ingegneri di Manutenzione ed Assistenti al Responsabile di Manutenzione.

Informazioni importanti
Sedi

Dove e quando

Inizio Luogo
Consultare
Salerno
VIA SAN LEONARDO 120, 84131, Salerno, Italia
Visualizza mappa

Domande più frequenti

· Requisiti

1.Diplomati con sei anni di esperienza in manutenzione (operativa + gestionale + ingegneria di manutenzione) dopo aver conseguito il precedente livello; 2.Personale in possesso di diploma di laurea con almeno 8 anni di esperienza in manutenzione (operativa + gestionale + ingegneria di manutenzione); 3.Personale in possesso di diploma di laurea con master universitario di primo livello o di diploma di laurea magistrale con almeno 5 anni di esperienza in manutenzione (operativa + gestionale + ingegneria di manutenzione).

Programma

PROGETTARE LA MANUTENZIONE

  • Total Quality: la Gestione per Processi
  • Il processo di Manutenzione (Plan, Do, Check, Act)
    • Plan: progettare la manutenzione
    • Do: costruire il Master Plan
    • Check: verifiche e tracciabilità dei lavori di manutenzione
    • Act: miglioramento continuo (Kai- zen maintenance)
  • Base della RCM (Reliability Centered Maintenance)
  • Criteri affidabilistici e manutenibilità
  • Il “cruscotto” degli indicatori di prestazione della manutenzione
  • Le Politiche di Manutenzione (Correttiva, Preventiva e Migliorativa)

PROBLEM SOLVING

  • Analisi delle modalità di guasto e degli effetti conseguenti
  • Approccio sistemico: dal Problem Setting al Problem Solving
  • Analisi probabilistica: FMEA, FMECA, HAZOP
  • Analisi RAMS (disponibiltà, affidabilità, manutenibilità, sicurezza)
  • Azione correttiva: miglioramento tecnico
  • Azione correttiva: manutenzione ispettiva, preventiva e predittiva
  • Analisi costi/benefici

PROJECT MANAGEMENT

  • La gestione tecnico-economica di un project revamping
  • Critical Path Method (CPM) e la Critical Chain
  • La schedulazione di progetto
  • Il budget di progetto
  • Risk Management: identificazione e risposte ai rischi
  • L’impostazione del controllo del progetto
  • Esecuzione e controllo del progetto
  • L’analisi degli scostamenti
  • Reporting di progetto
  • Consuntivazione e riprogrammazione
  • La tecnica Earned Value: indicatori e previsioni a finire
  • Analisi di rschio RBI Risk Based Inspection

Le ultime 16 ore saranno caratterizzate dalla verifica del Project Work che dovrà essere predisposto necessariamente da ciascun partecipante.

Successi del Centro