Marketing per le Aziende Farmaceutiche e Healthcare

Value Lab
A Milano

400 
Chiedi informazioni a un consulente Emagister

Informazioni importanti

Tipologia Corso
Diretto a Per aziende
Inizio Milano
Ore di lezione 7 ore di lezione
  • Corso
  • Per aziende
  • Milano
  • 7 ore di lezione
Descrizione


Rivolto a: Operatori del settore farmaceutico.

Informazioni importanti Sedi

Dove e quando

Inizio Luogo
Consultare
Milano
Via Durini, 23, 20122, Milano, Italia
Visualizza mappa
Inizio Consultare
Luogo
Milano
Via Durini, 23, 20122, Milano, Italia
Visualizza mappa

Professori

Michele Pesce
Michele Pesce
Principal VALUE LAB

Responsabile della Practice Reti di Vendita VALUE LAB Gestisce i principali progetti dell’area Reti di Vendita: ottimizzazione e riorganizzazione delle reti di vendita, definizione dei target e dei piani di incentivazione per gli agenti, creazione di nuove reti per il lancio di nuovi prodotti, sviluppo di sistemi software a supporto delle attività della rete di vendita. È relatore a convegni e master, autore di articoli e pubblicazioni sul tema dello sviluppo delle reti di vendita. È laureato in Economia Aziendale presso l’Università Bocconi di Milano.

Programma

Il corso si rivolge a manager di aziende che utilizzano la farmacia come terminale commerciale (case farmaceutiche, produttori di parafarmaco, aziende di cosmetici e integratori, ecc..), ma anche:

  • distributori intermedi privati e cooperative
  • catene reali e virtuali
  • singoli farmacisti interessati a gli strumenti di micro-marketing più evoluti

Il corso presenterà numerose case history che permetteranno ai partecipanti di confrontarsi con progetti concreti.

Introduzione: come ottenere un vantaggio competitivo attraverso le politiche distributive, l’associazionismo e la conoscenza dei potenziali di vendita delle farmacie.

Il Micro&Geomarketing: elementi strategici di un nuovo paradigma di business in un contesto di one-to-one marketing

Gli elementi costitutivi di un approccio di Micro&Geomarketing

  • I dati cartografici disponibili per le applicazioni business: cosa offre il mercato e come sceglierle
  • Quali dati territoriali e come utilizzarli per stimare il potenziale di mercato
  • - Consumatori
    - Trade (GDO, farmacie, parafarmacie, erboristerie, ecc.)

  • Come organizzare e “pulire” i dati interni e come integrarli con quelli di fonte esterna

Consumatore / Paziente: analisi micro-territoriale a supporto delle attività di marketing

  • Identificazione di target specifici sul territorio e loro propensione all’utilizzo dei diversi canali per integrare le attività di advertising con le attività di comunicazione diretta
  • Definizione del mercato potenziale e degli indici di assorbimento dei diversi settori merceologici
  • Mappa di posizionamento utilizzando gli stili di vita territoriali

Canale e punto vendita: pianificazione distributiva attraverso il geomarketing

  • Analisi dei bacini di farmacie, erboristerie, parafarmacie a supporto dello sviluppo delle vendite e della definizione dell’assortimento
  • Pianificazione della distribuzione (anche selettiva) attraverso l’identificazione dei potenziali di assorbimento e di copertura dei punti vendita
  • Servizi rivolti ai punti vendita clienti:
    – Analisi di Geomarketing a supporto delle argomentazioni di carattere commerciale
    – Programmi di fidelizzazione del consumatore e analisi strategica dei dati
    – Realizzazione di azioni di micro-marketing mirate a indirizzare i consumatori verso il canale

Rete: gestione e sviluppo della rete diretta / indiretta

  • Presidio del territorio e organizzazione della rete esterna secondo logiche di massima efficienza
  • Diagnosi del mercato effettivamente servito e dei risultati commerciali ottenuti
  • Priorità di sviluppo del fatturato (copertura dei clienti, penetrazione, sfruttamento portafoglio prodotti)
  • Analisi, pianificazione e controllo della field force / informatori scientifici del farmaco
    – Pianificazione delle azioni di vendita
    – Benchmarking tra venditori/agenti
    – Definizioni di obiettivi,budget, modelli di incentivazione e piani operativi per livello dell’organizzazione di vendita
    -Definizione/modifica dell’assetto della rete (tipologia, n° venditori, mandati, esclusive)
    -Ottimizzazione dei giri visita in funzione dei clienti attuali e potenziali
    -Strumenti tecnologici a supporto della rete

Ulteriori informazioni

Persona di contatto: Valentina Fontana

Gli utenti che erano interessati a questo corso si sono informati anche su...
Leggi tutto