Quality Seal Emagister EMAGISTER CUM LAUDE

Massaggio Ayurvedico

I.F.E.M. Istituto di Formazione Estetica e Massaggio
A Ciampino

900 
Vuoi parlare del corso con un consulente?

Informazione importanti

  • Scuola di specializzazione
  • Ciampino
  • Durata:
    10 Giorni
  • Quando:
    Da definire
  • Crediti:
Descrizione

all'acquisizione di un'ottima manualità preceduta da un insegnamento teorico della filosofia ayurvedica. Prepara a diventare operatore di massaggio ayurvedico.

Informazione importanti Sedi

Dove e quando

Inizio Luogo Orario
Da definire
Ciampino
Via C.P. Biroli, 202, 00043, Roma, Italia
Visualizza mappa

Domande più frequenti

· Quali sono gli obiettivi del corso?

Il nostro obiettivo è di formare un ottimo operatore di massaggio ayurvedico.

· A chi è diretto?

A tutti coloro che vogliono inserirsi nel mondo del settore olistico

· Requisiti

Il corso è diretto a tutti. Non sono richiesti requisiti specifici, né esperienze pregresse. Non ci sono limiti di età né di sesso.

· Titolo

Attestato delle competenze in "Operatore di massaggio ayurvedico" valido su tutto il territorio nazionale ai sensi della legge 4 del 2013.

· Posso lavorare dopo il corso?

Si certo, nei centri termali, benessere, estetici, spa o in forma autonoma individuale.

Opinioni

Non ci sono ancora opinioni su questo corso

Cosa impari in questo corso?

Competenze teoriche
Competenze TECNICHE
Filosofia ayurvedica
Medicina Ayurvedica
Pitta
Kapha
Vata
Manualità 3 dosha
Utilizzo oli essenziali
Alimentazione per i 3 dosha
Anamnesi del soggetto
Scheda cliente

Professori

MARIA CRISTINA SQUADRONI
MARIA CRISTINA SQUADRONI
Insegnante in discipline olistiche CSEN e Master in estetica

Programma

L’Ayurveda è il sistema di medicina più antico, usato da 5.000 anni da migliaia di medici su milioni di pazienti, è un sistema di prevenzione e cura ampiamente sperimentato. Etimologicamente il termine Ayurveda deriva da “Veda” che in sanscrito (antica lingua indiana) significa “conoscenza” e da “ ayu”, vita; significa “conoscenza della vita”, quindi interesse, cura e conservazione della vita. E’ un termine che racchiude in sé l’Arte e la Scienza del vivere. Questa scienza olistica è unica, in quanto oltre a curare gli squilibri del corpo, si occupa anche degli squilibri relativi alla mente e allo spirito. Seguire in maniera corretta i principi ayurvedici può aiutare a mantenere giovane la propria salute. L’Ayurveda si occupa della “vita” in generale e non del singolo uomo; si prende cura di un individuo, microcosmo lui stesso, inserito però nel macrocosmo della vita e proprio quando l’uomo si adegua e si armonizza nell’universo, il microcosmo-uomo vive in perfetta sintonia con il macrocosmo-universo. Lo scopo dell’Ayurveda è quello di raggiungere lo stato di salute, rivolgendosi al mantenimento dell’equilibrio e dell’armonia senza combattere direttamente la malattia, l’enfasi è posta sulla prevenzione piuttosto che sulla cura. Nell’Ayurveda il massaggio riveste un ruolo di primaria importanza e ai seguaci di tale disciplina è consigliato di praticarlo quotidianamente. Come noi dormiamo e mangiamo ogni giorno per acquistare energie, allo stesso modo dovremmo praticare il massaggio per meglio distribuire questa forza vitale racchiusa in noi. Il massaggio incrementa la produzione di globuli bianchi e di anticorpi che forniscono una maggiore resistenza agli attacchi delle varie malattie. In questo modo diventa una forma di protezione, di prevenzione e di ringiovanimento, incrementando anche la fiducia in se stessi; come possiamo negare che dopo un massaggio ci sentiamo più rilassati e carichi di energia positiva che a sua volta, ci infonde voglia di fare e di stare bene? Il massaggio agisce sulla colonna vertebrale, sui muscoli, sulla pelle, sui vasi sanguigni, sui nervi, sulle articolazioni e sulle ossa; è molto importante per il funzionamento armonico dei ritmi fisiologici dell’organismo quali, il battito cardiaco e gli atti respiratori; inoltre consente di riequilibrare i disturbi relativi all’asse psico-neuro-immuno-endocrino. Lo scopo principale del massaggio è quello di ripristinare nell’organismo una condizione di equilibrio e di mantenere la salute fisica e mentale. Praticato sulle spalle, sul collo, sulla spina dorsale e su tutta la schiena, agisce sui nervi e sui vasi sanguigni, armonizzando la relazione tra il sistema nervoso e il ritmo delle pulsazioni. Grazie al massaggio, l’interscambio dei fluidi corporei è favorito, i tessuti delle gambe e delle braccia sono meglio nutriti ed irrorati dal sangue. Infiammazioni e gonfiori sono eliminati e le congestioni si disperdono. Il corpo si mantiene bello e flessibile, conosce una nuova freschezza e la debolezza svanisce. La pratica regolare del massaggio previene le fratture ossee. Oltre a rinforzare i muscoli e i vasi sanguigni, infatti, rende le ossa e i legamenti più resistenti. Pertanto è efficace nelle slogature, contratture, distorsioni, tendiniti, stiramenti muscolari, edemi degli arti e crampi. In campo estetico, consente il rimodellamento dell’armonia delle forme, la mobilizzazione del grasso e della cellulite, la tonificazione della pelle e delle masse muscolari, un maggiore splendore dell’incarnato, unitamente ad uno sguardo più sereno e luminoso. In India il massaggio viene eseguito dal momento della nascita; i bambini vengono massaggiati regolarmente con olio anche quando piangono perché la madre sa che il massaggio migliora la circolazione dei loro piccoli che, pur muovendosi continuamente, non sono in grado di fare idonei esercizi fisici. Nelle case indiane il massaggio contribuisce al mantenimento di una relazione amorevole tra moglie e marito. Dopo un piacevole rilassamento di questo tipo, è facile condividere e dare più amore.

PROGRAMMADEL CORSO

TEORIA

  • Concetto e storia dell’Ayurveda
  • Filosofia dell’Ayurveda
  • L’origine dell’universo secondo l’Ayurveda
  • L’importanza dei concetti di Prakriti e Purusha
  • L’unione di Prakriti e Purusha

· La teoria dei cinque elementi: Terra, Acqua, Fuoco, Aria, Etere

· I dosha: tipologia Vata – Pitta - Kapha

· Qualità e funzioni dei tre Dosha

· I sette tipi misti

· Alimentazione consigliata per Vata – Pitta – Kapha

· Equilibrio di Vata, Pitta e Kapha

· I sei sapori della vita

· La costituzione dell’individuo: la Prakriti

· Imparare a riconoscere la costituzione ayurvedica delle persone

· I sei stadi della malattia

  • Le tre tipologie della malattia
  • La diagnosi e la terapia della malattia
  • La natura del polso
  • I benefici del massaggio secondo la tradizione Ayurvedica
  • Punti marma ed oli essenziali
  • I sette Chakra
  • Tipi di oli ayurvedici e sinergie di oli essenziali per i tre dosha

TECNICA del massaggio secondo GOVINDAN

Ulteriori informazioni

Alunni per classe: 8
Persona di contatto: SQUADRONI MARIA CRISTINA

Confronta questo corso con altri simili
Leggi tutto