Master in Business Taxation

inFinance
A Padova, Milano e Bologna
  • inFinance
Sconto iscrizione anticipata

2.500 € 1.950 
+IVA

Un’esperienza formativa pragmatica e coinvolgente per comprendere la fiscalità d’impresa. Il Master consente ai partecipanti di apprendere le logiche, gli strumenti e le tecniche per una efficace programmazione fiscale, nazionale e internazionale ...

L'OPINIONE DI Equipe Docenti
Vuoi parlare del corso con un consulente?

Informazione importanti

Descrizione

Emagister.it presenta il Master in Business Taxation redatto dal centro inFinance di Milano, per fornire una visione completa della fiscalità d'impresa e trasferisce logiche, strumenti e tecniche per una efficace programmazione fiscale, nazionale e internazionale.

Il percorso, della durata di 12 giorni, si rivolge a chi opera nell'area fiscale, e a chi è interessato ad indirizzare la propria carriera in tale ambito.

La metodologia didattica è basata su un approccio teorico-pratico rispetto alla normativa applicabile, coinvolgendo i partecipanti e invitandoli all’interazione con il docente. Ampio spazio è dato alla didattica attiva e ai momenti di elaborazione individuale e di gruppo, con attività dedicate a studi di casi, all'analisi di situazioni significative esemplari e/o problematiche e all'elaborazione di strategie risolutive.

Frequentando il Master, inoltre, i partecipanti acquisiscono automaticamente lo status di Alumni. Tra le opportunità riservate agli Alumni vi è la partecipazione gratuita ai Workshop di aggiornamento e approfondimento presentati periodicamente da InFinance sul territorio nazionale.

Informazione importanti

Earlybird: agevolazione del 22% per le iscrizioni entro il 22 dicembre 2016

Sedi

Dove e quando

Inizio Luogo Orario
24 marzo 2017
Bologna
Via dell'Arcoveggio 49/5, Bologna, Italia
Visualizza mappa
venerdì e sabato, dalle 10.00 alle 13.15 e dalle 14.00 alle 18.45
21 aprile 2017
Milano
Vicolo San Giovanni sul Muro 5, Milano, Italia
Visualizza mappa
sabato dalle 10.00 alle 13.15 e dalle 14.00 alle 18.45
31 marzo 2017
Padova
Via Padre E. Ramin 1, Padova, Italia
Visualizza mappa
venerdì e sabato, dalle 10.00 alle 13.15 e dalle 14.00 alle 18.45

Domande più frequenti

· Quali sono gli obiettivi del corso?

Approfondire e aggiornare le proprie competenze in ambito amministrativo e fiscale.

· A chi è diretto?

Il percorso è particolarmente indicato per: dottori commercialisti e collaboratori di studio, responsabili affari legali e societari, addetti amministrativi, responsabili e addetti contabili e fiscali, laureati in discipline giuridiche ed economiche, direttori commerciali, professionisti e consulenti aziendali che intendono focalizzare le proprie conoscenze sulle tematiche tributarie, tirocinanti dottori commercialisti ed esperti contabili, praticanti legali che vogliono specializzarsi nell’ambito tributario, impiegati contabili.

Opinioni

E

24/07/2016
Il meglio Un’esperienza formativa pragmatica e coinvolgente per comprendere la fiscalità d’impresa. Il Master consente ai partecipanti di apprendere le logiche, gli strumenti e le tecniche per una efficace programmazione fiscale, nazionale e internazionale.

Da migliorare Nulla

Consiglieresti questo corso? Sí.

Cosa impari in questo corso?

IRES/IRAP
IVA
Reati tributari
Fiscalità internazionale
Fisco
Fiscalità aziendale
Gestione tributaria
Reddito d'impresa
Fiscalità differita
Fiscalità
Imposta sul reddito
Tasse
Consulente finanziario
Consulente fiscale
Diritto finanziario
Contenzioso tributario
IRES
Irap
Perdite fiscali
Redditi transnazionali

Professori

Faculty inFinance
Faculty inFinance
analisti, manager, consulenti

Programma

Si parte dal raccordo tra il bilancio civilistico e l’imponibile fiscale ai fini della tassazione delle imposte sul reddito, mediante l’apprendimento della metodologia per la determinazione della base imponibile IRES e IRAP. Il percorso prosegue con un approfondimento specifico sull'IVA, per poi concentrarsi su reati tributari, accertamento e contenzioso. Infine, il percorso si concentra sulla fiscalità internazionale.

Modulo 1 - IRES, IRAP e reddito d'impresa

IRES

  • Aspetti generali e soggetti passivi
  • Determinazione del reddito complessivo
  • Principi generali di determinazione del reddito d’impresa: competenza, inerenza, certezza e obiettiva determinabilità
  • La gestione delle perdite fiscali
  • Regole principali sui redditi transnazionali

Il reddito d’impresa e i componenti positivi

  • Ricavi
  • Plusvalenze
  • Sopravvenienze
  • Dividendi
  • Proventi immobiliari
  • Rimanenze
  • La fiscalità differita

Il reddito d’impresa e i componenti negativi

  • Spese per prestazioni di lavoro
  • Interessi passivi
  • Oneri fiscali, contributivi e di utilità sociale
  • Minusvalenze e sopravvenienze
  • Ammortamento e accantonamenti
  • Spese di pubblicità e rappresentanza
  • Costi relativi ad auto e immobili
  • La fiscalità differita

Società di comodo

  • Ambito di applicazione: verifica non operativa, prova contraria
  • Reddito minimo: determinazione, mancato adeguamento

IRAP

  • Soggetti passivi
  • Base imponibile
  • Determinazione dell'imposta
  • Caso pratico: esercitazione per determinare l’IRAP
  • Il valore di mercato
  • Il cambiamento dei criteri di valutazione
Modulo 2 - IVA

Presupposti e funzionamento del tributo: principi generali

  • Presupposto soggettivo: soggetto passivo “di diritto” e “di fatto”
  • Presupposto oggettivo (operazioni imponibili, non imponibili ed esenti)
  • Presupposto territoriale (cenni)
  • Importazioni
  • Il momento di effettuazione dell’operazione: esigibilità/detraibilità dell’I.V.A.
  • La base imponibile
  • Solidarietà passiva
  • Le aliquote
  • La neutralità dell’imposta: rivalsa e detrazione (inerenza ed afferenza)
  • Rettifiche della fatturazione (nota di credito e nota di debito) e della detrazione.
  • Reverse charge: autofattura ed integrazione della fattura.
  • L’autofattura “sanante”

La territorialità e le operazioni con l’estero

  • Presupposto territoriale nelle cessioni di beni e nelle prestazioni di servizi
  • Le operazioni con l’estero: esportazioni e importazioni
  • Le operazioni con l’estero: operazioni intracomunitarie
  • La soggettività passiva dei soggetti non residenti
  • Modelli INTRASTAT
  • Casi pratici (esercitazione)

Gli obblighi formali, i rimborsi e le frodi iva.

  • Fatturazione - Registrazione
  • Liquidazioni e versamenti
  • Dichiarazione annuale e altre comunicazioni
  • Adempimenti particolari
  • La procedura di rimborso e le compensazioni.
  • Le frodi IVA (cenni)
Modulo 3 - Illecito tributario, accertamento, strumenti deflattivi del contenzioso

Illecito tributario e Accertamento

  • Infrazioni di carattere tributario
  • Responsabilità dell’organo amministrativo
  • Responsabilità del collegio sindacale e del consulente
  • Sanzioni amministrative e penali
  • Poteri attribuiti agli uffici
    • accessi, ispezioni e verifiche
    • deroga al segreto bancario
  • Le varie forme di accertamento
    • accertamento analitico
    • accertamento induttivo
    • accertamento parziale
    • accertamento sintetico
    • studi di settore

Strumenti deflattivi e Ravvedimento

  • Ravvedimento operoso
  • Accertamento con adesione
  • Autotutela (e risarcimento del danno)
  • Conciliazione
  • Acquiescenza
  • Reclamo e mediazione
  • Casi pratici

Il Nuovo Processo Tributario dopo le modifiche apportate dal D.Lgs. 156/2015

  • Competenza e giurisdizione delle Commissioni tributarie
  • L’assistenza tecnica
  • Il litisconsorzio
  • Giudizio di primo grado: il ricorso e la costituzione in giudizio delle parti
  • Gli atti impugnabili
  • La decisione della controversia
  • Le vicende anomale del processo: interruzione, estinzione, sospensione
  • Le impugnazioni: Appello e Cassazione
  • La revocazione
  • Giudizio di ottemperanza
Modulo 4 - Reati tributari

I reati tributari

  • Rapporto tra procedimento tributario, sistema sanzionatorio amministrativo e procedimento penale
  • Responsabilità di funzionari, dirigenti e legali rappresentanti nel caso di contestazioni penali
  • I delitti:
    • Reati dichiarativi: dichiarazione infedele, omessa e ipotesi di dichiarazione fraudolenta
    • Altri reati: emissione di fatture fittizie e distruzione/occultamento di documentazione contabile
    • Reati da riscossione: omessi versamenti, indebite compensazioni di imposte e sottrazione fraudolenta al pagamento di imposte
  • Le disposizioni generali
  • Pene accessorie
  • Confisca
  • I riflessi delle procedure conciliative amministrative e del ravvedimento operoso sui reati tributari
Modulo 5 - Fiscalità internazionale

Principi generali di fiscalità internazionale

  • La residenza fiscale, l’esterovestizione e le presunzioni applicabili
  • Il credito per le imposte pagate all'estero
  • I possibili collegamenti fra reddito/patrimonio e territorio
  • Forme di delocalizzazione produttiva e/o commerciale: ufficio di rappresentanza; stabile organizzazione; società di diritto locale
  • Le diverse forme di "Stabile Organizzazione" e la loro tassazione
  • Casi concreti

Regole, peculiarità e criticità relativi alla fiscalità internazionale

  • La tassazione per trasparenza e il regime CFC
  • I dividendi e le plusvalenze estere
  • Le holding estere e la gestione degli intangibles
  • Il transfer price:
    • valore normale e metodi di determinazione dei prezzi di trasferimento;
    • l’analisi di comparabilità;
    • onere della prova;
    • ruling internazionale;
    • disapplicazione delle sanzioni in caso di documentazione dei prezzi di trasferimento
  • L'OCSE e le Convenzioni contro le doppie imposizioni
  • I Trust di diritto estero quali strumenti di protezione e/o per investire all'estero
  • Casi concreti

Modulo 1 - IRES, IRAP e reddito d'impresa

IRES

  • Aspetti generali e soggetti passivi
  • Determinazione del reddito complessivo
  • Principi generali di determinazione del reddito d’impresa: competenza, inerenza, certezza e obiettiva determinabilità
  • La gestione delle perdite fiscali
  • Regole principali sui redditi transnazionali

Il reddito d’impresa e i componenti positivi

  • Ricavi
  • Plusvalenze
  • Sopravvenienze
  • Dividendi
  • Proventi immobiliari
  • Rimanenze
  • La fiscalità differita

Il reddito d’impresa e i componenti negativi

  • Spese per prestazioni di lavoro
  • Interessi passivi
  • Oneri fiscali, contributivi e di utilità sociale
  • Minusvalenze e sopravvenienze
  • Ammortamento e accantonamenti
  • Spese di pubblicità e rappresentanza
  • Costi relativi ad auto e immobili
  • La fiscalità differita

Società di comodo

  • Ambito di applicazione: verifica non operativa, prova contraria
  • Reddito minimo: determinazione, mancato adeguamento

IRAP

  • Soggetti passivi
  • Base imponibile
  • Determinazione dell'imposta
  • Caso pratico: esercitazione per determinare l’IRAP
  • Il valore di mercato
  • Il cambiamento dei criteri di valutazione
Modulo 2 - IVA

Presupposti e funzionamento del tributo: principi generali

  • Presupposto soggettivo: soggetto passivo “di diritto” e “di fatto”
  • Presupposto oggettivo (operazioni imponibili, non imponibili ed esenti)
  • Presupposto territoriale (cenni)
  • Importazioni
  • Il momento di effettuazione dell’operazione: esigibilità/detraibilità dell’I.V.A.
  • La base imponibile
  • Solidarietà passiva
  • Le aliquote
  • La neutralità dell’imposta: rivalsa e detrazione (inerenza ed afferenza)
  • Rettifiche della fatturazione (nota di credito e nota di debito) e della detrazione.
  • Reverse charge: autofattura ed integrazione della fattura.
  • L’autofattura “sanante”

La territorialità e le operazioni con l’estero

  • Presupposto territoriale nelle cessioni di beni e nelle prestazioni di servizi
  • Le operazioni con l’estero: esportazioni e importazioni
  • Le operazioni con l’estero: operazioni intracomunitarie
  • La soggettività passiva dei soggetti non residenti
  • Modelli INTRASTAT
  • Casi pratici (esercitazione)

Gli obblighi formali, i rimborsi e le frodi iva.

  • Fatturazione - Registrazione
  • Liquidazioni e versamenti
  • Dichiarazione annuale e altre comunicazioni
  • Adempimenti particolari
  • La procedura di rimborso e le compensazioni.
  • Le frodi IVA (cenni)
Modulo 3 - Illecito tributario, accertamento, strumenti deflattivi del contenzioso

Illecito tributario e Accertamento

  • Infrazioni di carattere tributario
  • Responsabilità dell’organo amministrativo
  • Responsabilità del collegio sindacale e del consulente
  • Sanzioni amministrative e penali
  • Poteri attribuiti agli uffici
    • accessi, ispezioni e verifiche
    • deroga al segreto bancario
  • Le varie forme di accertamento
    • accertamento analitico
    • accertamento induttivo
    • accertamento parziale
    • accertamento sintetico
    • studi di settore

Strumenti deflattivi e Ravvedimento

  • Ravvedimento operoso
  • Accertamento con adesione
  • Autotutela (e risarcimento del danno)
  • Conciliazione
  • Acquiescenza
  • Reclamo e mediazione
  • Casi pratici

Il Nuovo Processo Tributario dopo le modifiche apportate dal D.Lgs. 156/2015

  • Competenza e giurisdizione delle Commissioni tributarie
  • L’assistenza tecnica
  • Il litisconsorzio
  • Giudizio di primo grado: il ricorso e la costituzione in giudizio delle parti
  • Gli atti impugnabili
  • La decisione della controversia
  • Le vicende anomale del processo: interruzione, estinzione, sospensione
  • Le impugnazioni: Appello e Cassazione
  • La revocazione
  • Giudizio di ottemperanza
Modulo 4 - Reati tributari

I reati tributari

  • Rapporto tra procedimento tributario, sistema sanzionatorio amministrativo e procedimento penale
  • Responsabilità di funzionari, dirigenti e legali rappresentanti nel caso di contestazioni penali
  • I delitti:
    • Reati dichiarativi: dichiarazione infedele, omessa e ipotesi di dichiarazione fraudolenta
    • Altri reati: emissione di fatture fittizie e distruzione/occultamento di documentazione contabile
    • Reati da riscossione: omessi versamenti, indebite compensazioni di imposte e sottrazione fraudolenta al pagamento di imposte
  • Le disposizioni generali
  • Pene accessorie
  • Confisca
  • I riflessi delle procedure conciliative amministrative e del ravvedimento operoso sui reati tributari
Modulo 5 - Fiscalità internazionale

Principi generali di fiscalità internazionale

  • La residenza fiscale, l’esterovestizione e le presunzioni applicabili
  • Il credito per le imposte pagate all'estero
  • I possibili collegamenti fra reddito/patrimonio e territorio
  • Forme di delocalizzazione produttiva e/o commerciale: ufficio di rappresentanza; stabile organizzazione; società di diritto locale
  • Le diverse forme di "Stabile Organizzazione" e la loro tassazione
  • Casi concreti

Regole, peculiarità e criticità relativi alla fiscalità internazionale

  • La tassazione per trasparenza e il regime CFC
  • I dividendi e le plusvalenze estere
  • Le holding estere e la gestione degli intangibles
  • Il transfer price:
    • valore normale e metodi di determinazione dei prezzi di trasferimento;
    • l’analisi di comparabilità;
    • onere della prova;
    • ruling internazionale;
    • disapplicazione delle sanzioni in caso di documentazione dei prezzi di trasferimento
  • L'OCSE e le Convenzioni contro le doppie imposizioni
  • I Trust di diritto estero quali strumenti di protezione e/o per investire all'estero
  • Casi concreti