Master di Fotografia Avanzato

Centro Sperimentale di Fotografia Adams -
A Roma

3.000 
Vuoi parlare del corso con un consulente?
Confronta questo corso con altri simili
Leggi tutto

Informazione importanti

  • Master
  • Roma
  • 250 ore di lezione
  • Durata:
    7 Mesi
  • Quando:
    Da definire
  • Stage / Tirocinio
Descrizione

Centro Sperimentale di Fotografia Adams presenta su Emagister.it il Master intensivo di Fotografia Generale rivolto a diplomati che desiderano imparare e dominare la tecniche fotografiche avanzate.

L'obiettivo del master, che prevede una durata di 1 anno, è quello di fornire ai discenti le tecniche e le conoscenze necessarie per diventare fotografo professionale.

Il programma di studi si suddivide in moduli tematici. Nel primo modulo si tratteranno argomenti come la luce e la pellicola, l'obiettivo fotografico, la composizione dell’immagine e i diversi sistemi fotografici. Il secondo modulo è dedicato alla teoria e la tecnica di ripresa; il terzo al linguaggio della fotografia e ai diversi tipi di pellicola (bianco e nero, la pellicola a colori, le invertibili); il quarto modulo si soffermerà su aspetti come la camera oscura, lo sviluppo della pellicola e il procedimento di stampa. Infine il quinto modulo affronterà l’immagine digitale, la ripresa, l'elaborazione grafica e le possibilità creative.

Per garantire la qualità dell'apprendimento e la corretta acquisizione degli argomenti trattati in classe, il master prevede un massimo di 10 alunni per classe. Si prega di consultare la sezione "Programma" per maggiori informazioni sulle materie.

Informazione importanti
Sedi

Dove e quando

Inizio Luogo
Da definire
Roma
VIA BIAGIO PALLAI 12, Roma, Italia
Visualizza mappa

Domande più frequenti

· Quali sono gli obiettivi del corso?

Imparare tutta la tecnica fotografica generale, la storia e la cultura, un corso adatto a chi ha poco tempo e vuole velocemente cogliere l'occasione della quantità di ore per approfondire gli argomenti

· A chi è diretto?

A chi ha nozioni base di fotografia, e una buona preparazione culturale generale. Adatto per chi vuole intraprendere la professione del fotografo

· Requisiti

Il corso inizia dal III modulo

· Quali saranno i passi successivi alla richiesta di informazioni?

Verrete contattati entro le 24 ore per telefono o via mail e successivamente con l'approssimarsi delle scadenze

Opinioni

E

01/09/2014
Il meglio Grazie ad anni di esperienza alle spalle, il Centro Sperimentale di Fotografia Adams è oggi uno dei punti di riferimento per intraprendere la professione di fotografo. Il nostro team docenti è formato da professionisti di alto livello, con specializzazioni che coprono i diversi ambiti di apprendimento. I nostri corsi si contraddistinguono per programmi didattici sempre al passo con i tempi e per l’impiego di tecnologie all’avanguardia. Oggi il C.S.F. è anche sede di eventi come mostre, presentazioni editoriali e luogo di incontro per seminari e workshop tematici.

Da migliorare -

Consiglieresti questo corso? Sí.

Cosa impari in questo corso?

Cultura generale fotografica
Tecnica di ripresa
Tecnica di post produzione fotografica
Breve storia della fotografia
Luce e pellicola
Obiettivo fotografico
Otturatore
Ripresa in studio ritratto
Composizione dell’immagine
Analisi immagine
Linguaggio della fotografia
Determinare l’esposizione della pellicola
Schemi luce
Arte di vedere una fotografia
Grande formato
Camera oscura
Sviluppo della pellicola
L'Immagine digitale
Controluce
Pellicole in bianco e nero e a colori

Professori

Gabriele Agostini
Gabriele Agostini
Presidente

Gabriele Agostini, nasce a Roma nel 1958. Interrompe gli studi universitari per frequentare corsi e scuole di grafica pubblicitaria. Nel 1997, dopo anni di attività fotografica, è tra i fondatori del Centro Sperimentale di Fotografia. E’ docente presso lo stesso del modulo avanzato e del corso di operatore fotografo per la pubblicità. E’ ideatore e Direttore Artistico della manifestazione culturale CascinafarsettiArt - fotografia e non solo … Numerose nel tempo le curatele di mostre fotografiche ed eventi artistici .

Luisa Briganti
Luisa Briganti
docente

Luisa Briganti lavora come fotografa, prediligendo l’analogico. E’ responsabile del Centro Sperimentale di Fotografia Adams di Roma, nella quale è docente .Curatrice della promozione degli allievi del centro. Al sua attivo innumerevoli mostra tra le quali: Assolo metropolitano (i pendolari di quartiere dopo l’11 settembre), i luoghi della memoria (omaggio a Pierpaolo Pasolini). Ha esposto presso il Fotografia Festival Internazionale di Roma, la settimana della cultura italiana presso l’Università di Pechino. In altre rassegne e manifestazioni espositive.

Marco Di Meo
Marco Di Meo
Insegnante

Fotografo professionista, creatore di immagini, art director, designer di interni, docente di fotografia presso il Centro Sperimentale di Fotografia Adams. Fotografia da cerimonia, still life, reportage, ritrattistica.Docente di elaborazione digitale, del corso di Flash, esperto in riprese digitali

Rocco Rorandelli
Rocco Rorandelli
insegnante

Nato a Firenze, Italia, nel 1973.Laureato in Biologia Marina. Tra i membri fondatori del collettivo TerraProject. Pubblica su riviste italiane e internazionali (Paris Match, Corriere Magazine, Io Donna, L'Hebdo, Time International, Vanity Fair, D di Repubblica, Guardian Review, Sportweek). Corporate e campagne di sensibilizzazione con organizzazioni governativie e non (Terre des hommes, Amnesty International, Development Gateway Foundation, Unicoop, FAO, Cornell Univ.., Sarah Lawrence univ.). www.terraproject.net

Tano D'amico
Tano D'amico
Docente

Tano D'Amico giornalista e fotoreporter, collabora con ""Il Manifesto" e "La Repubblica". E' impegnato dagli anni Sessanta sui movimenti e i conflitti sociali, costantemente documentati dai suoi fotoreportage. Ha pubblicato, fra gli altri, " Volevamo solo cambiare il mondo" (2008), "E' il 77" (2007); "Una storia di donne. Il movimento al femminile dal '70 agli anni no global" (2003) e "Gli anni ribelli (1968-1980)" (1998).

Programma

Il programma del Master di fotografia generale è strutturato nei seguenti moduli:

MODULO I

1 - Introduzione generale

  • breve storia della fotografia.
2 - La Luce e la pellicola
  • composizione e caratteristiche della pellicola;
  • sensibilità della pellicola;
  • dimensioni della grana;
  • scelta della pellicola;
  • spettro e lunghezze d’onda;
  • fenomeni luminosi.
3 - Laboratorio
  • esercitazione sui materiali fotosensibili;
  • prova pratica di illuminazione.
4 - L’obiettivo fotografico
  • funzione di un obiettivo;
  • caratteristiche degli obiettivi;
  • lunghezza focale;
  • aperture e diaframmi;
  • profondità di campo.
5 - Otturatore
  • otturatore centrale e otturatore a tendina;
  • tempi ed esposizione.
6 - Ripresa in studio ritratto.

7 - Visione del materiale, introduzione alla composizione dell’immagine

8 - Composizione dell’immagine
  • elementi di psicologia della percezione visiva;
  • composizione:scelta del soggetto, dei complementi, del punto di vista,
  • del centro d’interesse, della linea d’orizonte, valutazione del rapporto vicino-lontano;
  • visualizzazione dei toni in relazione con la forma.
9 - La luce
  • artificiale continua;
  • artificiale flash.
10- Analisi immagine
  • incontro con diversi autori.
11 - I sistemi fotografici
  • tipologia delle fotocamere e loro uso specifico.
12 - Ripresa
  • reportage
13 - Ripresa in studio moda.

14 - Visione, analisi e commento dei lavori realizzati


MODULO II


1 - Colore
  • teoria e tecnica di ripresa (uscita esterna)
2 - Controluce
  • teoria e tecnica di ripresa
3 - Mosso
  • teoria e tecnica di ripresa
4 - Ritratto
  • teoria e tecnica di ripresa
5 - Presentazione, analisi e commento dei lavori realizzati

6 - Reportage
  • teoria e tecnica di ripresa (uscita esterna)
7 - Nudo
  • teoria e tecnica di ripresa
8 - Architettura
  • teoria e tecnica di ripresa
9- Still- life
  • teoria e tecnica di ripresa
10- Presentazione, analisi e commento dei lavori realizzati

MODULO III

1 - Il linguaggio della fotografia:
  • storia sociale della fotografia
2 - Obiettivi e accessori:
  • cerchio di confusione
  • iperfocale;
  • relazione apertura e velocità di otturazione;
  • accessori fotografici e loro uso; manutenzione.
3 - La pellicola in bianco e nero, la pellicola a colori, le invertibili:
  • composizione e caratteristiche delle pellicole;
  • sensibilità delle pellicole;
  • dimensioni della grana;
  • contrasto del negativo;
  • potere risolutivo;
  • acutanza
  • reazione della pellicola all’esposizione e allo sviluppo;
  • teoria del colore;
  • reazione della pellicola a colori;
  • scelta della pellicola;
  • filtri: correttori e compensatori, caratteristiche, specifiche per il loro uso.
4 - Determinare l’esposizione della pellicola, modalità avanzate:
  • esposimetri: tipologia e funzioni;
  • misurazione della luce: riflessa e incidente;
  • lettura del grigio medio;
  • errori di lettura con misurazione a luce riflessa;
  • il sistema zonale;
  • principi di fisica applicata relativi allo studio della luce;
  • la sensitometria, la curva caratteristica, calcoli e modalità d’uso;
  • densità del negativo e toni di stampa;
  • uso di un tono di riferimento diverso dal grigio medio;
  • toni di stampa e uso dell’esposimetro;
  • tipologia delle luci e relativi effetti;
  • scarto di brillanza del soggetto e relazione sull’esposizione;
  • soggetti a basso potere di riflessione;
  • soggetti ad alto potere di riflessione;
  • preesposizione della pellicola;
5 - Gli schemi luce:
  • luce piena;
  • luce di taglio;
  • luce Rembrant;
  • luce a farfalla;
  • luce a fessura;
  • luce bounce;
  • luce diffusa;
  • luce ad anello;
  • silhouette;
  • controluce;
  • luce flash;
  • luce mista.
6 - Visualizzazione: l’arte di vedere una fotografia:
  • visualizzazione di una fotografia;
  • elementi di psicologia della percezione visiva e gerarchia percettiva;
  • composizione seconda parte: scelta del soggetto, dei complementi, del punto di vista,
  • del centro di interesse, della linea d’orizzonte, valutazione del rapporto vicino - lontano;
  • visualizzazione dei toni in relazione con la forma.
7 - Il linguaggio fotografico:
  • criteri essenziali per l’analisi di una composizione figurativa;
  • modelli di comunicazione;
  • i segni: unità minime della comunicazione;
  • cenni di semiologia;
  • teoria dei campi: campo geometrico intuitivi, campo ghestalico, campo topologico,
  • campo fenomenologico, campo morfogenetico.
8 - Il grande formato:
  • il banco ottico;
  • obiettivi professionali per il grande formato;
  • distanze coniugate;
  • movimenti di macchina: decentramenti diretti e indiretti e basculaggi verticali e orizzontali.
9 - Esercitazioni:
  • test sensitometria;
  • test sistema zonale;
  • realizzazione delle fotosequenze a temi dalla n°1 alla n°10;
  • realizzazione delle fotosequenze a tonalità emotiva dalla n°1 alla n°4;
  • esercitazione con il banco ottico;
  • analisi e commento dei lavori realizzati.
10 - Riprese:
  • sedute di ritratto;
  • sedute di nudo;
  • sedute di sill-life;
  • sedute di danza;
  • sedute in tecnica a luce mista;
  • riprese in esterno a tema;
  • ritratto ambientato in esterno;
  • riprese in notturno;
  • riprese di reportage in altre città.

MODULO IV

1 - La camera oscura:
  • l’ingranditore, la tank e altri stumenti meccanici
2 - Lo sviluppo della pellicola:
  • la chimica dello sviluppo - componenti e loro caratteristiche;
  • metodo dello sviluppo;
  • il rapporto tempo - temperatura;
  • bagno d’arresto;
  • fissaggio;
  • agenti di lavaggio - agenti umettanti;
  • valutazione di un negativo.
3 - Il procedimento di stampa:
  • attrezzature e loro uso;
  • carte fotografiche: caratteristiche e tipologie;
  • gradazione di contrasto;
  • carta a contrasto variabile;
  • prodotti chimici per la stampa: rivelatore, bagno di arresto, fissaggio,
  • agenti di lavaggio;
  • realizzazione di un provino;
  • esame del provino di valutazione;
  • stampa di lavoro;
  • individuazione delle aree da mascherare o bruciare per alterare
  • i toni selezionati;
  • stampa;
  • viraggi semplici.
MODULO V

1 - L’immagine digitale
  • la storia
  • Dell’informatica
  • Dell’immagine digitale
  • com’é formata l’immagine digitale
  • differenze pratiche nel fotografare tra analogico e digitale
  • l’albero del digitale
  • glossario del digitale
2 - La ripresa
  • le fotocamere
  • analogie
  • differenze
  • il sensore
  • il supporto di memoria
  • analogie tra digitale e pellicola
  • differenze tra digitale e pellicola
3 - Gli scanner
  • lo scanner in generale
  • lo scanner piano
  • lo scanner trasparenze
4 - Il computer
  • il computer
  • il passaggio dell’immagine dalla periferica al pc e/o mac
  • il monitor
5 - Le stampanti
  • le stampanti
  • le carte
  • gl inchiostri
  • le alternative alla stampa in casa
  • fare una diapositiva digitale
6 - L’archiviazione
  • i supporti
  • i metodi
  • i formati digitali
7 - I programmi
  • il fondamentale per il fotoritocco
  • PhotoShop
  • trucchi semplici
8 - elaborazione e possibilità creative
  • applicare gli effetti luce
  • fare le caricature
  • fare i fotomontaggi
  • applicare i filtri artistici
  • modificare la prospettiva
  • convertire da colore a bianco e nero
  • introdurre un riflesso lente
  • scrivere un testo in un’immagine
  • miglioramento della profondità di colore
  • aggiungere un’ombra
  • fare una foto panoramica
9 - rimediare ai difetti
  • occhi rossi
  • vecchie foto
  • intervenire sulla sfocatura
  • mascherare come in camera oscura
  • aggiungere il cielo
  • aumentare la nitidezza
  • corregere le dominanti colore
  • eliminare un riflesso
  • taglio e composizione
  • raddrizzare una foto
  • corregere l’esposizione

Ulteriori informazioni

I partecipanti al master hanno uno stage di 50 ore a disposizione  anche all'interno della scuola in altre discipline scolastiche.

Confronta questo corso con altri simili
Leggi tutto