Master Europrogettazione e Cooperazione Internazionale

Istituto Superiore Calabrese di Politiche Internazionali
A Cosenza

Chiedi il prezzo
Vuoi parlare del corso con un consulente?
Gli utenti che erano interessati a questo corso si sono informati anche su...
Leggi tutto

Informazione importanti

  • Master
  • Cosenza
  • 800 ore di lezione
Descrizione

Informazione importanti
Sedi

Dove e quando

Inizio Luogo
Consultare
Cosenza
Via Campagna n°48, 87100, Cosenza, Italia
Visualizza mappa

Programma


Il Master in Europrogettazione e Cooperazione Internazionale, realizzato in collaborazione con la Facoltà di Scienze Politiche dell'Università della Calabria e il patrocinio del Ministero degli Affari Esteri, è giunto alla III edizione e punta alla formazione di esperti in grado di sviluppare e mettere in pratica le possibilità che l’UE offre per fare della Regione Calabria un punto focale dello sviluppo nell’area mediterranea.
A tal fine si propone una disamina delle politiche locali, comunitarie ed internazionali che hanno come obiettivo generale lo sviluppo.

In una prima fase, il corso propone un ciclo di lezioni finalizzato calla conoscenza del sistema UE e all’approfondimento degli strumenti operativi di progettazione, finanziamento e gestione delle strutture economiche e sociali locali.

La seconda fase del corso sarà finalizzata all’acquisizione delle conoscenze di base del sistema internazionale (politiche multilaterali, situazioni geo-politiche nelle aree in via di sviluppo) e all’ applicazione delle conoscenze acquisite nei moduli precedenti per lo sviluppo di progetti che abbiano come obiettivo la cooperazione sul campo. E’ previsto il contributo didattico di tecnici ed esperti del settore provenienti dalle istituzioni europee, dalle Organizzazioni internazionali e dalle ONG maggiormente coinvolte nell’azione.

Il Master ha una durata di 4 mesi; in particolare sono previste 800 ore complessive di studio di cui:

• 300 ore di didattica frontale
• 200 ore di e-learning
• 300 ore di studio individuale

Al termine del corso lo studente ha la possibilità di svolgere 3 mesi di stage, in Italia o all'estero, presso strutture diplomatiche, ministeriali o regionali, ONG o aziende convenzionate.

Modulo 1 - GOVERNANCE E POLITICHE DELL’UNIONE EUROPEA Il modulo si propone di fornire gli strumenti di base per la conoscenza delle principali istituzioni europee e loro funzionamento con particolare riferimento al processo di integrazione :

- Integrazione europea e riforme costituzionali;

- Il processo di integrazione europea e le istituzioni comunitarie;

- L’Unione europea come sistema politico in formazione (spazio politico e sociale; Costruzione del mercato; Agenda di Lisbona);

- L’Italia in Europa (un’analisi della politica comunitaria nazionale) Modulo 2 - IL SISTEMA DELLE FONTI COMUNITARIE Il modulo si propone di fornire una panoramica sul diritto comunitario e sui documenti fondamentali pubblicati dalle istituzioni comunitarie inquadrandoli nel processo legislativo e decisionale (gerarchia delle fonti) e delle diverse reti di informazione in modo tale da permettere a tutti coloro che ne sono privi, di dotarsi di strumenti di orientamento e conoscenza del diritto e delle politiche delle Comunità europea alla luce della riforma costituzionale italiana.

Modulo 3 - INTRODUZIONE ALLE POLITICHE ED AI FONDI COMUNITARI E A GESTIONE DIRETTA L’obiettivo del modulo è quello di trasmettere una buona conoscenza dei fondi comunitari a gestione diretta e le relative politiche comunitarie –(periodo di programmazione 2000 – 2006 e 2007-2013); al fine facilitare l’identificazione e l’utilizzo dei relativi finanziamenti. Modulo 4 - PROJECT MANAGEMENT- LE TECNICHE DI PROGETTAZIONE Obiettivo è quello di trasferire le nozioni necessarie teoriche e pratiche relative alle metodologie e tecniche di progettazione in ambito europeo e regionale fornendo gli strumenti atti a consentire la stesura e la presentazione di proposte progettuali. Modulo 5 - I FONDI A GESTIONE INDIRETTA - I PROGRAMMI OPERATIVI REGIONALI – POR Obiettivo principale è l’acquisizione delle conoscenze relative alla programmazione regionale della Calabria (Quadri Comunitari di Sostegno, Programmi Operativi regionali ) al fine di contribuire in modo mirato allo sviluppo locale e territoriale. Modulo 6 - ORDINAMENTO GIURIDICO INTERNAZIONALE L’obiettivo del modulo è quello trasmettere conoscenze di base relative agli elementi di diritto pubblico internazionale privato necessari per una buona comprensione degli aspetti globali dell’europrogettazione e della cooperazione internazionale. Modulo 7 - LE RELAZIONI ESTERNE DELL’UE L’obiettivo del modulo è quello trasmettere conoscenze di base relative al diritto comunitario necessarie per una buona comprensione degli aspetti globali dell’europrogettazione e della cooperazione internazionale.

Modulo 8 - GEOPOLITICA - IL MONDO DELLO SVILUPPO Favorire la conoscenza particolare della situazione politico-economica nelle aree geografiche principalmente toccate dalle politiche di sviluppo. Familiarizzare coi diversi approcci allo sviluppo dei giganti economici del mondo; imparare a tenere presente le alleanze e i rapporti di forza all’interno delle organizzazioni internazionali dove le politiche si decidono. Modulo 9 - LA COOPERAZIONE INTERNAZIONALE Obiettivo è quello di favorire un approccio, anche critico, dei partecipanti ai temi della cooperazione internazionale, sia per quanto riguarda il funzionamento istituzionale degli attori coinvolti, sia, nello specifico, per quanto concerne le classi di attività che l’azione di cooperazione comporta. L’ottica sarà rivolta all’ambito d’azione delle amministrazioni nazionali, come di quelle degli enti regionali e locali, per poi coinvolgere anche le strutture private e associative sempre più protagoniste di tale processo. Non si trascurerà, peraltro, l’aspetto relativo alla cooperazione culturale, nel campo dell’Education and training. Modulo 10 - LA COOPERAZIONE NELLE ORGANIZZAZIONI INTERNAZIONALI Il modulo si propone di analizzare i processi di cooperazione internazionale e gli interventi sul campo gestiti dalle organizzazioni internazionali, in particolare dalle Nazioni Unite e dalle relative agenzie e valutare l’azione dell’UE come primo contribuente mondiale alla politica di sviluppo. Modulo 11 - LA PROTEZIONE DEI DIRITTI UMANI NEI PAESI IN VIA DI SVILUPPO
Modulo Trasversale - LINGUAGGIO TECNICO (INGLESE) I moduli verranno approfonditi da seminari tenuti da esperti del settore e supportati da lezioni di terminologia inglese tecnica riferita alle materie di insegnamento. Certificazione Al termine del Master sarà consegnato l’“Attestato di partecipazione al Master in Euro- progettazione e Cooperazione Internazionale”

Il conseguimento del titolo è subordinato a verifiche periodiche di accertamento delle conseguenze acquisite in relazione agli ambiti di insegnamento nonché alla consegna, in tempo utile e nelle modalità descritte nel regolamento del Master della tesi finale.

Saranno inoltre requisiti minimi per il rilascio del titolo:
• Una frequenza minima del 85% delle ore di lezione frontale ed e-learning;
• Il superamento delle prove finali di ogni modulo con un minimo della sufficienza (18/30);
• la valutazione della tesi di Master con un voto non inferiore alla sufficienza (18/30);

I corsisti che non supereranno le prove relativi ad uno o più moduli con il voto minimo di 18/30 avranno la possibilità di recuperare fino ad un massimo di 2 prove nelle modalità e nei termini stabiliti nel regolamento del Master. Requisiti di ammissione • Buona conoscenza della lingua inglese, scritta e parlata;
• Buona conoscenza dei programmi di base della suite MS Office (MS Word e MS Excel) e di Internet Explorer.

• Costituisce titolo preferenziale la conoscenza di base in materia di politiche comunitarie e di sviluppo
• Non sono previsti limiti di cittadinanza o di età.

Al Master saranno ammessi da un minimo di 18 ad un massimo di 30 partecipanti.

Il Master sarà attivato al raggiungimento del numero minimo previsto. Stages Gli stages della durata di almeno tre mesi, per un totale di 480 ore, si svolgeranno presso Enti e Istituzioni regionali, nazionali ed europee/internazionali tra cui :

Unicef - Comitato Regionale Italia- Roma;
FAO - Roma;
Regione Calabria;
Provincia di Cosenza;
Comune di Vaughan Dipartimento Cooperazione e Sviluppo Industriale (Toronto- Canada);
Ufficio Europa - Europe Direct Bari;
Europe Direct –Provincia Caserta;
Eurokom Calabria&Europa Europe Direct- Gioiosa Ionica;
Associazione Soomaaliya Onlus- Torino;
International Development Organization - I.D.O. - Bari;
Istituto per il Mediterraneo - IMED - Roma ;
EConsulenza- Torino; IBO - Associazione Italiana Soci Costruttori- Ferrara;
Ideazione Srl- Alba (Cuneo);
Centro Volontariato per il Mondo CVM –Ancona;
CPS -Comunità Promozione e Sviluppo – Napoli;
T.E.A. sas di E. Console & C. Catanzaro;
Publinet Consulting srl- Siderno (RC);
LAST- Società Cooperativa, Locri ;

I costi dello stage (viaggio, vitto, alloggio, assicurazione sanitaria obbligatoria anche nel caso di soggiorni in paesi fuori della Comunità Europea) sono a carico dei partecipanti.

Lo stage si svolgerà nel periodo Settembre-Dicembre 2009, salvo diversa decisione del Consiglio Didattico - Scientifico presa in accordo con l’Ente ospitante e sentito il corsista. (Si potranno prendere in considerazione proposte avanzate direttamente dagli allievi).

I corsisti impossibilitati, per improrogabili necessità lavorative, a svolgere lo stage presso altri Enti, potranno svolgere lo stage presso il proprio Ente di appartenenza e concordare lo svolgimento di un lavoro di stage ad hoc. Quote di iscrizione La quota di iscrizione è pari a € 3.600,00 (I.V.A. Inclusa) di cui:
€ 30,00 di prescrizione da corrispondere secondo le modalità di cui la punto 7 del Bando di Concorso.
€ 3.570,00 da versare in un’unica soluzione entro dieci giorni dall’affissione delle graduatorie di ammissione oppure in due rate:
I rata: € 1.570,00 entro 10 giorni dall’affissione delle graduatorie.
II rata: € 2.000,00 entro il 31 Gennaio 2009.

La quota comprende:
• Quota di iscrizione al master
• Partecipazione agli esami di fine modulo
• Materiale di consumo
• Iscrizione al corso e-learning
• Certificati di partecipazione e di profitto (se del caso)

Sono previste forme di pagamento agevolato.

Il Mancato versamento dell’intera quota di iscrizione nei termini previsti causerà la mancata consegna del titolo.


Gli utenti che erano interessati a questo corso si sono informati anche su...
Leggi tutto