Master in Mediazione Familiare e Penale e in Mediazione in ambito Organizzativo-Lavorativo, Sanitario e Penitenziario

Associazione Me.Dia.Re
A Torino

3.100 
+IVA
Vuoi parlare del corso con un consulente?
Confronta questo corso con altri simili
Leggi tutto

Informazione importanti

  • Master
  • Torino
  • 320 ore di lezione
  • Durata:
    2 Semestri
  • Quando:
    26/11/2016
  • Crediti:
Descrizione

Il Master procura le competenze tecniche e il titolo di Mediatore Familiare, riconosciuto dall’Associazione Professionale A.I.Me.F. (Associazione Italiana dei Mediatori Familiari) consentendo di operare come professionista in ambito privato e pubblico e come consulente presso i Tribunali.
Si segnala anche che Il Master presenta un approfondimento sull’introduzione della mediazione familiare negli istituti penitenziari: si tratta, infatti, di un’esigenza sempre più riconosciuta dalle istituzioni competenti in tale ambito e dai professionisti che vi operano, nonché, a livello centrale, dagli stessi uffici del Ministero della Giustizia.

Informazione importanti Sedi

Dove e quando

Inizio Luogo Orario
26 novembre 2016
Torino
via Buniva 9 bis-d, 10124, Torino, Italia
Visualizza mappa
Sabato e domenica (occasionalmente venerdì pomeriggio)

Domande più frequenti

· Quali sono gli obiettivi del corso?

L’obiettivo del percorso è quello di formare professionisti che sappiano utilizzare, in maniera altamente qualificata, sia in ambito privato che in ambito pubblico, le più avanzate tecniche di mediazione per la gestione dei conflitti all’interno della famiglia e negli altri contesti relazionali e negli ambiti istituzionali e organizzativi interessati dalle tematiche proposte.

· A chi è diretto?

Il corso è diretto a tutti coloro che vogliano ottenere un titolo professionale e siano interessati ai temi della "mediazione" e alla sua applicazione nei vari ambiti..

· Requisiti

Laurea triennale

· Titolo

Il corso è conforme al nuovo Regolamento dell’A.I.Me.F. (Associazione Italiana dei Mediatori Familiari) ai fini dell’accreditamento dei percorsi formativi ed è, infatti, per tutta la parte sulla mediazione familiare, da essa accreditato. L’Ordine Assistenti Sociali del Piemonte (O.A.S.P.) ha assegnato 320 crediti. L’Ordine degli Avvocati di Torino potrà riconoscere crediti formativi a seguito del deposito dell’attestato di partecipazione.

· In cosa si differenzia questo corso dagli altri?

Il tirocinio si effettua presso i servizi dell'Associazione Me.Dia.Re.

Cosa impari in questo corso?

Ascolto attivo
Medizione
Negoziazione

Professori

Alberto Quattrocolo
Alberto Quattrocolo
presidente associazione Me.Dia.re.

Ideatore e docente dei percorsi formativi finalizzati a costituire “Equipe di Ascolto e Mediazione per la prevenzione/riduzione del contenzioso” in tutte le Aziende Sanitarie Pubbliche di Piemonte, Lombardia ed Emilia Romagna. Supervisore dei suddetti Team e autore di numerose pubblicazioni sul tema.

Maurizio D'Alessandro
Maurizio D'Alessandro
Dottore di ricerca in filosofia, mediatore familiare e penale

Mediatore dei conflitti dal 2004, si è laureato in filosofia a Torino. Successivamente ha conseguito il dottorato di ricerca in filosofia presso la “Sapienza” Università di Roma dove si è occupato di temi etico-pratici. Socio di Me.Dia.Re. dal 2014, è formatore alla mediazione, mediatore nella realizzazione della “sperimentazione di interventi di giustizia riparativa e mediazione penale di soggetti condannati adulti” del Ministero della Giustizia. E’ mediatore familiare (accreditato A.I.Me.F.

Silvia Boverini
Silvia Boverini
Giurista e criminologa

Laureata in giurisprudenza e specialista in criminologia clinica; ha partecipato a lavori di ricerca sul tema della paura del crimine approfondendo gli effetti psicologici e sociali della vittimizzazione temuta e subita; ha operato come responsabile di una Casa Rifugio per donne maltrattate e svolge attività di formazione e sensibilizzazione al tema della violenza di genere; è stata formatrice per vari Enti e Università.

Programma

Il Master procura le competenze tecniche e il titolo di Mediatore Familiare, riconosciuto dall’Associazione Professionale A.I.Me.F. (Associazione Italiana dei Mediatori Familiari) consentendo di operare come professionista in ambito privato e pubblico e come consulente presso i Tribunali.
Si segnala anche che Il Master presenta un approfondimento sull’introduzione della mediazione familiare negli istituti penitenziari: si tratta, infatti, di un’esigenza sempre più riconosciuta dalle istituzioni competenti in tale ambito e dai professionisti che vi operano, nonché, a livello centrale, dagli stessi uffici del Ministero della Giustizia.

Confronta questo corso con altri simili
Leggi tutto