Tit. riconosciuto dal Registro Mediatori Culturali

Master in Mediazione Interculturale e Interreligiosa

Accademia di Scienze Umane E Sociali
Semipreseziale a Roma

2.500 
Vuoi parlare del corso con un consulente?

Informazione importanti

  • Master I livello
  • Blended
  • Roma
  • 120 ore di lezione
  • Durata:
    1 Anno
  • Quando:
    01/03/2017
  • Crediti: 60
  • Stage / Tirocinio
  • Invio di materiale didattico
  • Tutoraggio personalizzato
Descrizione

il Master proposto da emagister.it propone un percorso formativo finalizzato alla formazione di professionisti in grado di cogliere le opportunità e le sfide di un contesto pluralistico e multiculturale e capaci di individuare, mediare e gestire con competenza situazioni conflittuali e potenziali opportunità di crescita e di arricchimento.

Nella convinzione che molti conflitti, a livello interno e internazionale, sono frutto di una scarsa conoscenza delle culture, religioni, filosofie diverse dalla propria, il Master si propone di offrire una piattaforma di conoscenze filosofiche e culturali di base su cui verranno innestate competenze nuove derivanti dagli sviluppi della pedagogia interculturale, della mediazione culturale e religiosa, della gestione e risoluzione dei conflitti.

Un’attenzione particolare è riservata allo sviluppo di abilità nel settore delle comunicazioni e dei mass media, del giornalismo interculturale e delle media relations in una società complessa. Ai cittadini stranieri il Master dà accesso alle graduatorie per l'iscrizione al Registro Pubblico dei Mediatori Interculturali del Comune di Roma.

Informazione importanti
Sedi

Dove e quando

Inizio Luogo Orario
01 marzo 2017
Roma
Viale A. Manzoni, 24c, 00185, Roma, Italia
Visualizza mappa

Domande più frequenti

· Quali sono gli obiettivi del corso?

Obiettivo del corso: I professionisti formati dal Master potranno operare all’interno di organizzazioni pubbliche e private, in enti non governativi e Onlus, in istituti scolastici e di formazione, in qualità di consulenti esperti in mediazione culturale e religiosa, come operatori socio-culturali, operatori nella cooperazione e nel volontariato nazionale e internazionale, come mediatori culturali nelle ambasciate, giornalisti, operatori nel settore delle comunicazioni e dell’editoria.

· A chi è diretto?

Rivolto a: tutti coloro che sono interessati ai problemi dell'integrazione culturale, della comunicazione interculturale e della risoluzione di conflitti. A laureati che vogliano impegnarsi nel campo della mediazione e del dialogo tra culture e religioni.

· Requisiti

Baccalaureato; tutte le Lauree quadriennali del vecchio ordinamento; tutte le lauree triennali del nuovo ordinamento; tutte le lauree specialistiche del nuovo ordinamento.

· Titolo

Diploma di Master in Mediazione Interculturale e Interreligiosa.

· In cosa si differenzia questo corso dagli altri?

La frequenza al Master (o a singoli moduli) è valida come aggiornamento per gli Insegnanti ed è valutabile come titolo nelle graduatorie per l’insegnamento nelle scuole italiane.

· Quali saranno i passi successivi alla richiesta di informazioni?

Grazie per aver chiesto informazioni. Ti contatteremo via e-mail o telefonicamente nelle prossime 24 ore.

Opinioni

Le opinioni degli alunni

"Mediazione e confronto per una crescita umana e professionale"

  • Mediazione Interculturale e Interreligiosa è un master che tocca in maniera trasversale diverse discipline: la filosofia, la religione, la sociologia, la psicologia. Un’esperienza formativa molto completa ed entusiasmante secondo gli ex allievi.
  • L’alto livello del master è assicurato dal suo corpo docenti, formato in gran parte da professori universitari, oltre che dalla scelta dalle materie in programma e dagli approfondimenti.
  • Il corso è frequentato da alunni provenienti da diverse parti d’Italia e conta, inoltre, di diverse presenze da altri paesi del mondo, fattore che aggiunge valore alla formazione e al corso.
L'aspetto migliore del corso
  • Il master è tenuto da docenti universitari
  • Buona base teorica su diverse discipline
Cosa si può migliorare
  • Alcuni temi possono essere più approfonditi
M

15/11/2016
Il meglio E' stata un'esperienza bellissima che porterò sempre nel cuore. Mi sento come quando, dopo un lungo viaggio, si sta per tornare a casa e, si cerca di raccogliere tutti i momenti più belli trascorsi insieme, per essere certi di portarli con sé. Si può spiegare in qualsiasi modo possibile cosa sia l’ASUS, ma è solo facendo questa esperienza che si può capire quanto sia significativa. Sento di essere davvero cambiata in meglio da quando ho cominciato l’esperienza del Master: con i docenti e i colleghi mi sono sentita davvero in famiglia e i contenuti ricevuti mi hanno arricchito molto culturalmente e umanamente. Spero di poter mettere in pratica tutto ciò che ho imparato in questo anno meraviglioso e di riuscire in un futuro a coronare il mio sogno di mediatrice.

Da migliorare No.

Consiglieresti questo corso? Sí.
S

21/05/2015
Il meglio Ritengo che questo master sia fra le poche iniziative formative, nel nostro paese, a garantire una preparazione ottimale per una completa comprensione e approfondimento di un contesto fortemente dinamico e globale quale quello attuale. Un contesto in cui la spiccata multiculturalità e il dialogo efficace tra le diverse religioni rappresentano una sfida e, allo stesso tempo, una opportunità. Le competenze ed esperienze dei relatori, maturate in settori diversi, garantiscono inoltre la necessaria trasversalità dei contenuti.

Da migliorare nulla.

Consiglieresti questo corso? Sí.
M

01/03/2015
Il meglio Gli insegnanti del master sono tutti professori con un'ottima preparazione. Le materie che vengono insegnate spaziano dalla filosofia, alla sociologia, all'antropologia, alla comunicazione. La direzione del master è molto attenta alle esigenze dei singoli allievi. Altro aspetto molto importante è l'attenzione ai rapporti sociali che non sempre (per non dire quasi mai) si ritrova nei master o nei vari corsi. Frequentare questo master significa arricchire le proprie conoscenze e migliorarsi interiormente.

Da migliorare Vivendo un pò lontano da Roma, non sempre arrivavo alle lezioni rilassata. In ogni caso, lo rifarei sicuramente.

Consiglieresti questo corso? Sí.
H

01/03/2013
Il meglio La diversità di argomenti e professori preparati che mi hanno permesso avere un idea concreta e globale di quel che significa la mediazione. Oltre alla creazione di legami con persone dentro e fuori dal settore in un ambiente molto accogliente e diverso sia per nazionalità che per formazione, ideale per mettere in atto l'imparato a lezione.

Da migliorare Tutte le materie sono state trattate con serietà a profondità, ma alcuni argomenti per come sono fatti avrebbero avuto da investirci molto più tempo. Son complessivamente soddisfata del corso studi.

Consiglieresti questo corso? Sí.
N

01/03/2013
Il meglio I temi affrontati e la possibilità di fare esperienza anche fuori dall'aula.

Da migliorare Considerando che alcuni docenti, nel fare la lezione, non hanno utilizzato mezzi come slides o fotocopie, ho avuto difficoltà a seguire. In particolar modo, quando si trattava di argomenti di tipo filosofico.

Consiglieresti questo corso? Sí.
Leggi tutto

Cosa impari in questo corso?

Mediazione interculturale
5
Dialogo interreligioso
6
Peacekeeping
2
Integrazione di immigranti
Diplomazia culturale
Filosofie del dialogo
Metodologie di mediazione
Legislazione sull'immigrazione
Mediatore interculturale
Mediazione sociale
Integrazione sociologica
Integrazione culturale
Emigrazione
Emarginazione sociale
Educazione interculturale
Comunicazione interculturale
Esclusione sociale
Mediazione e risoluzione dei conflitti
Integrazione sociale
Immigrazione

Professori

Angela Ales Bello
Angela Ales Bello
Ordinario di filosofia alla Pontificia Università Lateranense

Gaspare Mura
Gaspare Mura
Ordinario di Filosofia

Giancarlo Santoni
Giancarlo Santoni
Psicologo Società Italiana di Psicologia Educazione e Arti terapie

Irene Kajon
Irene Kajon
Ordinario di Antropologia filosofica all'Università "La Sapienza"

Jose Kuruvachira
Jose Kuruvachira
Docente di Filosofia alla Pontificia Università Lateranense

Programma

PROGRAMMA DIDATTICO DEL CORSO:


Il Master propone un percorso formativo finalizzato alla formazione di professionisti in grado di cogliere le opportunità e le sfide di un contesto pluralistico e multiculturale e capaci di individuare, mediare e gestire con competenza situazioni conflittuali e potenziali opportunità di crescita e di arricchimento. Nella convinzione che molti conflitti, a livello interno e internazionale, sono frutto di una scarsa conoscenza delle culture, religioni, filosofie diverse dalla propria, il Master si propone di offrire una piattaforma di conoscenze filosofiche e culturali di base su cui verranno innestate competenze nuove derivanti dagli sviluppi della pedagogia interculturale, della mediazione culturale e religiosa, della gestione e risoluzione dei conflitti. Un’attenzione particolare è riservata allo sviluppo di abilità nel settore delle comunicazioni e dei mass media, del giornalismo interculturale e delle media relations in una società complessa.

Alcuni pareri di docenti ed esperti:


Stefano Cera,

Responsabile scientifico dell'AICOM - Associazione Italiana Conciliatori e Mediatori; consulente e formatore nella negoziazione, mediazione e conciliazione in ADR Concilmed e Nicos ADR.

"Ormai è evidente che i destini del mondo si giocano sulla soluzione dello scontro di civiltà e di religioni. Per questo il master offerto dalla Pontificia Università Salesiana e dall'Accademia delle Scienze Umane e Sociali torna quanto mai utile per fomare operatori culturali che posseggano basi scientifiche aggiornate, garantite dall'alta qualificazione del corpo docente, scelto fra i migliori intellettuali del settore"

Roberto Cipriani, Direttore del Dipartimento di Scienze dell'Educazione dell'Università Roma Tre e Presidente europeo del Consiglio delle Associazioni nazionali di Sociologia

Ulteriori informazioni

Informazioni sul prezzo: In tre rate: 1000 euro entro il 28 febbraio 2017; 750 euro entro il 30 giugno 2017; 750 euro entro il 31 ottobre 2017.

Osservazioni: Gli studenti diplomati della prima edizione (20) hanno costituito un'Associazione di Mediatori Interculturali e Interreligiosi (AMII), registrata e riconosciuta e alcuni già lavorano come Mediatori presso Istituzioni pubbliche e private.

Stage: Presso ONG; Scuole; Centri di Comunicazione; Ambasciate; Associazioni culturali; Ospedali.

Nelle precedenti edizione del Master si sono organizzati 2 viaggi di scambio interculturale in Turchia, uno in Romania e uno in Bosnia Erzegovina (vedi foto). Si intende riproporre questi viaggi ogni anno, scegliendo di volta in volta luoghi e realtà significative per vivere direttamente l'esperienza della mediazione in contesti di multiculturalità e pluralità religiose.

Alunni per classe: 20

Persona di contatto: Teresa Doni


Confronta questo corso con altri simili
Leggi tutto