Quality Seal Emagister EMAGISTER CUM LAUDE

Master in Mediazione Penale Minorile

Istituto Nazionale di Pedagogia Familiare
A Roma
  • Istituto Nazionale di Pedagogia Familiare
Sconto iscrizione anticipata

1.500 € 1.350 
+IVA

L'aspetto migliore è stato l’approccio pratico e dalle visite di istruzione. I docenti si sono dimostrati sempre preparati e professionali. Il personale INPEF disponibile e gentile.

L'OPINIONE DI Maria Maio
Vuoi parlare del corso con un consulente?

Informazione importanti

  • Master
  • Roma
  • Durata:
    6 Mesi
  • Quando:
    08/04/2017
  • Stage / Tirocinio
Descrizione

L’Istituto Pedagogia Familiare arricchisce il proprio catalogo presente su emagister.it con il master in Mediazione Penale Minorile. L’obiettivo principale di questo master è analizzare e risolvere le cause dei disagi minorili e giovanili e favorire la comunicazione tra soggetti in conflitto, dando particolare attenzione all’importanza del ruolo del minore nella società, cercando di prevenire il crimine.

Il percorso formativo comprenderà lezioni frontali, esercitazioni, simulazioni e progetti. Il programma prenderà le mosse dall’introduzione alla Mediazione Penale Minorile, per poi passare al concetto di famiglia criminale e di mediazione. Si tratteranno la mediazione penale e il processo penale per minorenni, prendendo in esame la fase delle indagini preliminari. I partecipanti potranno conoscere i riferimenti normativi italiani e le linee di indirizzo a livello europeo, acquisiranno le tecniche operative della mediazione penale e le modalità di organizzazione di un servizio di mediazione penale.

Informazione importanti

Earlybird: Borsa di Studio del 10% per i primi 10 selezionati ed iscritti.

Sedi

Dove e quando

Inizio Luogo
08 aprile 2017
Roma
Via dei Papareschi, 11 (2° Piano, Scala D), 00146, Roma, Italia
Visualizza mappa

Domande più frequenti

· Quali sono gli obiettivi del corso?

Potenziare le competenze professionali degli operatori giuridici e psico-sociali in merito all’applicazione di: procedure di comunicazione di informazioni giuridico-legali; tecniche di analisi dei bisogni dell'utenza; tecniche di conciliazione giuridica; tecniche di gestione degli interventi di mediazione nelle relazioni interpersonali; tecniche di progettazione e di intervento in ottica rieducativa e riabilitativa. Accrescere la consapevolezza del ruolo svolto dal minore nella comunità sociale, al fine di prevenire e contenere le manifestazioni di disagio esistenziale giovanile. Esemplificare i più efficaci modelli di mediazione penale minorile e di intervento educativo nell’ambito del sistema penitenziario.

· A chi è diretto?

Classi di laurea ammissibili: tutte Numero massimo di iscritti: 30 Modalità di ammissione: valutazione del CV

· Requisiti

Classi di laurea ammissibili: tutte Modalità di ammissione: valutazione del CV

· Titolo

Attestato di Frequenza e Certificato di Competenze

· In cosa si differenzia questo corso dagli altri?

Il Master in Mediazione Penale Minorile si differenzia dagli altri per l'eccellenza dei docenti; per la sede dotata di aule moderne e confortevoli con materiale didattico innovativo e situata nei pressi di una fermata metro; per le visite d'istruzione previste al termine dei moduli presso un Istituto Penale per Minorenni, alcune comunità di accoglienza e recupero per minori, una Casa Famiglia e un Ufficio del Servizio Sociale Territoriale; per l'alta spendibilità del titolo.

· Quali saranno i passi successivi alla richiesta di informazioni?

Le richieste di ammissione al Master dovranno pervenire corredate di CV e saranno accettate secondo l’ordine di arrivo fino a raggiungimento del numero previsto, previa valutazione del Comitato Tecnico Scientifico. Per i candidati ai Master, in possesso del solo Diploma di Scuola Secondaria di II grado, il titolo rilasciato sarà di Corso Intensivo. Il candidato ammesso dovrà formalizzare l'iscrizione inviando copia della contabile di pagamento (unica soluzione o prima rata a seconda della modalità di pagamento prescelta) all'ufficio amministrativo dell'Istituto.

Opinioni

M
Mariateresa Solofrizzo
01/02/2015
Il meglio Il Master mi ha colpito per l’aspetto pragmatico: esempi, esperienze, testimonianze e visite di istruzione. I docenti sono sempre stati professionali e preparati. Il personale INPEF perfetto: sempre gentile e disponibile.

Da migliorare nulla

Consiglieresti questo corso? Sí.
E
Eleonora Acciai
01/01/2015
Il meglio L'aspetto migliore di questo Master è stato rappresentato dalle visite di istruzione. I docenti preparati e professionali. Il personale INPEF molto disponibile

Da migliorare nulla

Consiglieresti questo corso? Sí.
M
Maria Maio
01/12/2014
Il meglio L'aspetto migliore è stato l’approccio pratico e dalle visite di istruzione. I docenti si sono dimostrati sempre preparati e professionali. Il personale INPEF disponibile e gentile.

Da migliorare nulla

Consiglieresti questo corso? Sí.
F
Filomena Polidori
01/11/2014
Il meglio L'aspetto migliore del Master è stato rappresentato dagli incontri sul campo: le visite di istruzione (per esempio al carcere di Casal del Marmo). I docenti tutti preparatissimi e professionali. Personale INPEF gentile e disponibile: si vede che lavorano con passione.

Da migliorare Avrei preferito ancora più pratica.

Consiglieresti questo corso? Sí.
F
Fiorella Riva
01/10/2014
Il meglio Grande varietà di argomenti, docenti preparati e professionali, visite di istruzioni interessanti e formative.

Da migliorare Nulla

Consiglieresti questo corso? Sí.
Leggi tutto

Cosa impari in questo corso?

Mediazione Penale Minorile
Mediazione e risoluzione dei conflitti
Adolescenza
Cause del disagio minorile e giovanile
Le deviazioni e le marginalità
La risoluzione dei conflitti
La giustizia penale
Reintegrazione e riabilitazione
La mediazione penale minorile
La pedagogia giuridica
Processo penale per i minori
Diritto minorile
Diritto penale minorile
Mediazione penale
Mediazione sociale
Giustizia
Giustizia minorile
Diritto penale
Mediatore minorile
Pedagogia Familiare

Professori

Daniela Scarpetta
Daniela Scarpetta
Pedagogista Familiare

Donatella Cerè
Donatella Cerè
Avvocato Matrimonialista e dei Minori

Eleonora Grimaldi
Eleonora Grimaldi
Specialista in Diritto Minorile

Francesca De Rinaldis
Francesca De Rinaldis
Criminologa, Consulente Tecnico di Parte

Francesco Miraglia
Francesco Miraglia
Avvocato

Programma

Programma:

  • Elementi di Diritto penale minorile
  • Elementi di Diritto processuale penale minorile: i principi del processo penale minorile: l’esigenza educativa e riabilitativa
  • Il Sistema della Giustizia Minorile
  • Elementi di diritto di famiglia
  • La famiglia atipica
  • La famiglia criminale
  • I Codici d’Onore e la Criminalità Organizzata
  • Elementi di Psicologia dell’età evolutiva
  • Elementi di Psicologia Penitenziaria
  • Marginalità sociale e devianza minorili
  • Giustizia Riparativa e Giustizia Retributiva
  • Elementi di vittimologia
  • La mediazione penale: definizione e ambiti d’intervento
  • Il ruolo e la formazione del mediatore penale minorile
  • Modelli e fasi della mediazione penale
  • Modelli e tecniche di mediazione penale: esperienze internazionali a confronto (il modello di Jacqueline Morineou; la mediazione penale nel Regno Unito; la mediazione penale negli U.S.A.)
  • Deontologia della mediazione
  • Modelli organizzativi dei Servizi sociali
  • Gli Uffici di Servizio Sociale per i minorenni: organizzazione e competenze
  • I servizi di mediazione penale minorile: caratteristiche e potenzialità
  • La progettazione degli interventi di mediazione penale
  • La progettazione di interventi di rieducazione del reo in ambito penitenziario
  • La Pedagogia familiare e gli interventi a sostegno dei nuclei familiari
  • Le politiche di rete per il reinserimento sociale e familiare

Modelli organizzativi dei Servizi sociali
  • Gli Uffici di Servizio Sociale per i minorenni: organizzazione e competenze
  • I servizi di mediazione penale minorile: caratteristiche e potenzialità


Visite di Istruzione

Ad integrazione dei moduli formativi proposti, sono previste le seguenti visite d’istruzione c/o:

  • Casa Famiglia dei Volontari CAPITANO ULTIMO
  • alcune comunità d’accoglienza e recupero per minori
  • un Istituto Penale per minorenni
  • un Ufficio di Servizio Sociale Territoriale

* Il raggiungimento della sede oggetto di visita d’istruzione è a carico (e con mezzi) dello studente. Unitamente alla visita si svolgerà la relativa lezione.


Giornate di Approfondimento

La partecipazione a Seminari ed Eventi pubblici di particolare rilievo, organizzati anche da altri Enti o Istituzioni, costituisce integrazione del presente percorso formativo.


Tirocinio

L’attività di tirocinio non è obbligatoria e la sede di svolgimento è individuata autonomamente dallo studente.
Il Tirocinio, pertanto, può essere svolto a discrezione dello studente sulla base del percorso di studi e di specifici interessi culturali e /o professionali, dopo aver frequentato almeno il 50% delle lezioni.
Potranno essere valutate ed eventualmente accreditate come attività di tirocinio esperienze pregresse - o in corso - di volontariato, di servizio civile, di lavoro.
​Si precisa che le lezioni contengono già un'ampia attività pratica​ anche con "Critical Video"
Il Progetto di Tirocinio dovrà essere approvato dal CTS dell'Inpef. Alla sua conclusione lo studente redigerà una Relazione che potrà anche essere oggetto della Tesi finale da discutere al termine del percorso di studio.

Spendibilità del Master

La formazione conseguita attraverso il master è spendibile in numerosi contesti perché il mediatore penale minorile é un professionista chiamato a svolgere il proprio ruolo professionale sia all’interno del sistema della Giustizia Penale sia all’interno di strutture educative e rieducative.

Può partecipare (se in possesso di tutti gli altri requisiti richiesti) alla selezione per la nomina di componenti privati presso i Tribunali per i minorenni e presso le Corti d’appello;

Può collaborare come tecnico esperto nell’ambito di progettazioni promosse dai servizi degli enti locali;

Può promuovere la cultura della mediazione penale all’interno di percorsi specialistici di formazione;

Può operare all’interno di equipe costituite da operatori giuridici e psicosociali qualora l'intervento tecnico di mediazione venga richiesto da:

• il Procuratore della Repubblica c/o il Tribunale per i minorenni

• il Tribunale per i minorenni (Collegi GUP e di dibattimento)

• dai servizi minorili della Giustizia e dagli Enti locali,

• dai legali delle parti

• dai diretti interessati

• dai loro congiunti (genitori o chi ne fa le veci).


Durata:

Il Master ha una durata di 6 mesi

Il numero totale delle ore è di 1000 suddivise in: ore di formazione in aula e di formazione a distanza; ore di autoformazione, lettura, partecipazione a Convegni e Seminari; ore di esercitazioni didattiche a distanza; ore di visite di istruzione; ore di project-work.

Ore per ricerche e preparazione del lavoro finale di Tesi: 300

Sono inoltre previste 200 ore di Tirocinio opzionale.

Il monte ore possibile è pertanto di 1.500.

Le lezioni si svolgeranno a cadenza mensile in formula weekend.

Successi del Centro

2016
2015

Ulteriori informazioni

Numero massimo di iscritti: 30

Riconosciuto dall’ Associazione Nazionale dei Pedagogisti Familiari.
Lezioni in accreditamento presso il Consiglio dell’Ordine degli Avvocati di Roma.

Ente Accreditato MIUR - Decr. Prot. n. AOODPIT.852 del 30/07/2015 - Ente adeguato Direttiva n° 170/2016 del 23/11/2016 - Ente aderente all'iniziativa "Carta del Docente"

Accreditato presso il Consiglio Regionale dell’Ordine degli Assistenti Sociali del Lazio - CROAS Riconosciuti 45 CF