Quality Seal Emagister EMAGISTER CUM LAUDE

Master in Psicologia giuridica e forense

Istituto Nazionale di Pedagogia Familiare
A Roma
Sconto iscrizione anticipata

1.800 € 1.620 
+IVA
Vuoi parlare del corso con un consulente?

Informazione importanti

  • Master
  • Roma
  • Durata:
    1 Anno
  • Quando:
    20/01/2017
  • Crediti:
Descrizione

Sempre più, oggi, il mondo legale e forense necessita di contenuti umanistici ed umanitari e della collaborazione di specialisti dell’anima, delle relazioni e dei conflitti, della mediazione e della comprensione.
Il Master si propone quindi di realizzare un percorso formativo e professionalizzante nell’ambito della psicologia giuridica, ossia quel settore dello studio dell’anima che si occupa di applicare lo stesso all’ambito giuridico.
La psicologia giuridica si propone dunque come disciplina di connessione tra le scienze umane ed il diritto, permettendo di identificare la circolarità o consequenzialità tra i diversi fattori.

Informazione importanti

Earlybird: Borsa di studio del 10% per i primi 10 selezionati ed iscritti

Sedi

Dove e quando

Inizio Luogo
20 gennaio 2017
Roma
Via dei Papareschi, 11 (2° Piano, Scala D), 00146, Roma, Italia
Visualizza mappa

Domande più frequenti

· Quali sono gli obiettivi del corso?

• Delineare il profilo professionale dello psicologo giuridico nel rispetto della deontologia e della conoscenza delle norme del codice civile penale all’interno delle quali muove il suo operato • Esplorare i percorsi di sostegno e riabilitazione possibili in ambito penitenziario esaminandone la loro fattibilità ed efficacia anche dal punto di vista del minore ristretto • Imparare a padroneggiare la tecnica e la metodologia per la stesura di una relazione di una perizia e di una consulenza tecnica d’ufficio o di parte.

· A chi è diretto?

Il Master è rivolto a Psicologi, Psicoterapeuti, Medici Psicoterapeuti e studenti laureandi e specializzandi in suddette discipline. Ad alcune Lezioni Magistrali o Corsi Intensivi potranno essere ammessi anche: Avvocati, Assistenti Sociali, Pedagogisti Familiari, Criminologi, Pedagogisti e personale in servizio nella Polizia di Stato, nell’ Arma dei Carabinieri, nel Corpo della Guardia di Finanza, nella Marina Militare, nell’Aeronautica Militare, nella Polizia Penitenziaria, nel Corpo Forestale dello Stato, nel Corpo Militare Croce Rossa, nella Polizia Municipale.

· Requisiti

Modalità di ammissione: Valutazione del titolo di studio e del CV da parte del Comitato Tecnico Scientifico del Master.

· Titolo

Attestato di competenza nelle aree della Psicologia Giuridica, valido per gli usi consentiti dalla Legge.

· In cosa si differenzia questo corso dagli altri?

Per l'eccellenza dei docenti, per le aulee moderne ed attrezzate con le tecnologie più innovative, per la presenza costante di un tutor, per la possibilità di frequenza anche a distanza e recupero lezioni perse, per le visite di istruzione presso enti e reparti di polizia e case di reclusione, esercitazione costante su casi pratici relativi all'argomento.

· Quali saranno i passi successivi alla richiesta di informazioni?

La segreteria studenti provvederà a contattarla nei prossimi giorni. Grazie per l'interesse che ci ha dimostrato.

Opinioni

Non ci sono ancora opinioni su questo corso

Cosa impari in questo corso?

Psicologia giuridica
Psicologia
Criminalità
Consulente Tecnico di Parte
Giudice Onorario
Minori
Consulente Tecnico d'Ufficio
Consulente tribunale minori

Professori

Amelia Izzo
Amelia Izzo
Dott.ssa

Anna Maria Miniero
Anna Maria Miniero
Psicologa

Beatrice Farneti
Beatrice Farneti
Esperta nella ricostruzione della scena del crimine

Daniela Scarpetta
Daniela Scarpetta
Pedagogista Familiare

Eleonora Grimaldi
Eleonora Grimaldi
Specialista in Diritto Minorile

Programma

  • La Psicologia giuridica: definizione, origine ed aree di intervento
  • Relazione tra diritto e psicologia in ambito forense
  • Ruoli e funzioni del Perito, del CTU e del CTP
  • Elementi di psicologia clinica, di psicologia dello sviluppo e di psicopatologia
  • Elementi di Criminologia
  • Convenzioni Internazionali sui diritti dell’infanziaIl diritto civile
  • Il diritto di famiglia
  • Il diritto penale
  • Il diritto penale minorile
  • Il processo penale minorile
  • Misure cautelari minorili
  • La mediazione penale minorile, il recupero e il reinserimento sociale
  • Il codice deontologico
  • Linee guida nazionali per lo psicologo giuridico
  • Le Convenzioni Internazionali sui Diritti dell’uomo e dell’infanzia
  • La Carta di Noto, la Convenzione di Lanzarote, le linee guida SINPIA
  • Adolescenti e Social network: baby stalking, bullismo, cyber bullismo
  • Abuso e maltrattamento (l’abuso sessuale su minore intrafamiliare ed extrafamiliare; pedofilia, pedopornografia e incesto; la violenza assistita; la violenza domestica; la famiglia abusante; norme di contrasto e prevenzione alla violenza e allo sfruttamento sessuale di minori)
  • Gli abusi collettivi
  • I falsi abusi
  • L’ascolto del minore sessualmente abusato:
  • gli indicatori di abuso, i colloqui protetti e l’audizione protetta in sede di incidente probatorio;
  • valutazione dell’attendibilità e della credibilità della testimonianza del minore.
  • Responsabilità genitoriale (ex artt. 330,333, 336 c.c.; L.184/83, L.219/2012); competenze e funzioni genitoriali
  • Interdizione e decadenza della potestà genitoriale
  • Valutazione della capacità genitoriale: la “patente” del genitore
  • Affidamento familiare e sue criticità
  • Allontanamento del minore e sua criticità
  • Il sistema delle case famiglia in Italia
  • Gli incontri protetti in spazio neutro: usi ed abusi
  • Uso e limiti critici della stanza bidirezionale
  • Adozione ( L.184/83 e L.149/2001) lo stato di abbandono morale e materiale del minore; valutazione delle capacità genitoriali nei procedimenti di adottabilità; idoneità all’adozione nazionale e internazionale (Corso a distanza con esercitazione)
  • Valutazione della capacità a delinquere e della pericolosità sociale
  • Valutazione della capacità a partecipare coscientemente al processo
  • L’imputabilità nell’adolescente (concetti di maturità e responsabilità penale)
  • L’ordinamento penitenziario e la sua attuazione:
  • le criticità del trattamento e del reinserimento
  • Progetti di rieducazione e reinserimento sociale
  • Stalking (il profilo della vittima e dell’autore)
  • Violenza di genere e Femminicidio (il profilo della vittima e dell’autore)
  • Vittimologia e autopsia psicologica
  • La violenza psicologica
  • Il danno psichico
  • Il danno esistenziale
  • La quantificazione del danno
  • Il danno da Mobbing
  • Il danno da Stress Lavoro-Correlato
  • La formulazione del quesito da parte del giudice
  • L’incarico su nomina di parte
  • L’albo dei Periti e dei Consulenti Tecnici d’Ufficio
  • Metodologia di stesura delle relazioni tecniche; il ragionamento forense
  • Metodologia psicologia e psicodiagnostica: l’anamnesi, il colloquio clinico, i test
  • Utilizzo dei test in ambito psico-giuridico: le batterie di test più utilizzate; metodologia di somministrazione; esercitazioni pratiche
  • Analisi e studio di casi pratici relativi ai temi trattati
  • Esercitazioni pratiche: la stesura di una perizia, di una consulenza tecnica d’ufficio, di una consulenza tecnica di parte




Confronta questo corso con altri simili
Leggi tutto