Sedi Milano e Roma

Master in Psicomotricità Neurofunzionale

Cenaf
A Milano e Roma

3.500 
+IVA
Preferisci chiamare subito il centro?

Informazione importanti

  • Master
  • In 2 sedi
  • 280 ore di lezione
  • Durata:
    2 Anni
  • Quando:
    14/01/2017
    altre date
  • Crediti: 50 CREDITI ECM
  • Stage / Tirocinio
Descrizione

Il master biennale proposto dal centro Cenaf su emagister.it ha l’obiettivo fornire ai partecipanti i metodi e gli strumenti della psicomotricità funzionale che permetteranno loro di superare l’esame necessario per l’iscrizione all’Albo Professionale e, pertanto, operare nell’ambito dell’educazione psicomotoria. L’accesso al corso è destinato a laureati di primo e/o secondo livello.

Il percorso formativo prevede una durata di due anni per un totale di 320 ore con frequenza in aula, a tempo pieno. Ci saranno due edizioni, una a Milano e l’altra a Roma pertanto l’organizzazione delle lezioni e degli orari varierà in funzione della sede. Al termine del corso è previsto un esame di verifica ai fini del conseguimento dell’attestato di partecipazione. Gli alunni che avranno frequentato oltre il 90% delle lezioni avranno la possibilità di svolgere un tirocinio formativo.

La didattica prevede insegnamenti di neuroscienze dello sviluppo volti all’educazione motoria della persona per la prevenzione del disagio in età evolutiva. Gli studenti apprenderanno la metodologia della psicomotricità neurofunzionale attraverso lo studio del funzionamento del sistema nervoso centrale e della pedagogia neurofunzionale. Impareranno, inoltre, a sviluppare capacità osservative per procedere all’esame psicomotorio della persona e definire le modalità di intervento per ogni situazione.

Informazione importanti Sedi

Dove e quando

Inizio Luogo Orario
14 gennaio 2017
Milano
Milano, Italia
Visualizza mappa
14 gennaio 2017
Roma
Roma, Italia
Visualizza mappa

Domande più frequenti

· Quali sono gli obiettivi del corso?

Il Master in Psicomotricità Neurofunzionale si propone di fornire ai partecipanti un’adeguata e aggiornata preparazione teorica e pratica nel campo della psicomotricità neurofunzionale al fine di operare nei settori dell’ educazione, della prevenzione e del trattamento del potenziale individuale. La finalità di questo master è infatti quella di formare e preparare operatori competenti nell’applicazione della metodologia della psicomotricità neurofunzionale in ambito socio-educativo. Tali competenze consentiranno di accedere all’esame per essere iscritti all’Albo Professionale degli Psicomotricisti Neurofunzionali e poter esercitare questa professione. I principali obiettivi del master sono: acquisire gli strumenti professionali indispensabili per espletare la propria attività professionale; acquisire le competenze metodologiche che consentano di svolgere autonomamente, o in collaborazione con altre figure dell’ambito educativo e socio-sanitario, interventi di prevenzione, educazione e aiuto psicomotorio, nel rispetto della globalità psicofisica dell’individuo, utilizzando la metodologia in oggetto.

· A chi è diretto?

Possono accedere al corso laureati triennali o laureati già in possesso di laurea specialistica. Coloro i quali avessero frequentato in precedenza il master in psicomotricità funzionale o quello sui disturbi dell’apprendimento organizzati a Milano dal Cenaf potranno accedere direttamente al secondo anno di corso.

· Requisiti

Laureati e laureandi

· Titolo

Esperto in psicomotricita’ neurofunzionale

· In cosa si differenzia questo corso dagli altri?

Attenzione alle richieste dei corsisti Disponibilità a fornire integrazioni rispetto al programa stabilito

· Quali saranno i passi successivi alla richiesta di informazioni?

Tutti quelli che avranno inviato la richiesta di informazioni saranno contattati prima via mail e poi telefonicamente.

Opinioni

Non ci sono ancora opinioni su questo corso

Cosa impari in questo corso?

Neuroscienze dello sviluppo
Teoria e tecnica psicomotoria
Prevenzione del disagio in età evolutiva
Educazione motoria della persona
Metodologia della psicomotricità neurofunzionale
Psicologia dello sviluppo
Sviluppo capacità osservative
Teorie psicologiche sul trauma
Funzionamento del sistema nervoso centrale
Pedagogia applicata allo sviluppo
Pedagogia neurofunzionale
Esame psicomotorio
Analisi dei disturbi psicomotori
Tecniche di aggiustamento posturale
Controllo della motricità
Aggiustamento cognitivo
Tecniche di sviluppo della coordinazione dinamica
Controllo tonico
Modulazione dell'attenzione

Professori

. .
. .
.

.

Programma

PROGRAMMA PARTE TEORICA

  • Il posto di una concezione neuro funzionale nelle pratiche psicomotorie
  • Dalla psicocinetica alla psicomotricità neurofunzionale
  • Metodologia della psicomotricità neurofunzionale
  • Basi scientifiche: biologiche e psicologiche
  • Le funzioni psicomotorie
  • I fattori psicomotori
  • Lo sviluppo psicomotorio da 0 a 12/14 anni
  • Collegamento tra la psicomotricità neurofunzionale e lo sviluppo psicoaffettivo
  • Funzioni psicomotorie base dello sviluppo percettivo- cognitivo
  • Cenni di psicologia dello sviluppo
  • Cenni sulle teorie psicologiche sul Trauma
  • Il Sistema Nervoso Centrale: conoscenze anatomiche e fisiologiche
  • La pedagogia applicata alle leggi dello sviluppo
  • La pedagogia neurofunzionale
  • Riferimenti neurofisiologici e loro applicazione ai problemi pratici di apprendimento
  • Importanza del vissuto corporeo della disponibilità e dell'efficacia motoria nell'evoluzione e nell'equilibrio della persona
  • Articolazione tra le funzioni di effettuazione e le funzioni percettive
  • Psicoaffettività e aspetto relazionale nell'evoluzione dell'immagine del corpo
  • Le modalità della veglia e i circuiti dell'attenzione in relazione al tono muscolare
  • Collegamento attenzione/emotività
  • La regolazione del tono muscolare e il collegamento con l'emozione
  • Il tono muscolare e la sua organizzazione quale elemento d'identità corporea
  • La prevalenza tonico-motoria e il suo collegamento con gli aspetti dell'identità della persona
  • I prerequisiti psicomotori neuro funzionali degli apprendimenti scolastici
  • Il sistema vestibolare e la metodologia del TEPRED
  • Lo sviluppo degli aspetti psicomotori neuro funzionali e il collegamento con i DSATEPRED funzionale e cognitivo
  • I bambini difficili: il supporto psicomotorio neuro funzionale nei disturbi infantili
  • L'esame psicomotorio
  • L'osservazione del bambino nel corso dell' esame psicomotorio
  • Le tipologie psicomotorie
  • I disturbi psicomotori e le implicazioni neuro funzionali
  • Problemi di regolazione emotiva e aspetti neuro funzionali
  • Le funzioni psicomotorie quale elemento di prevenzione e supporto degli esiti traumatici
  • Le implicazioni nell'apprendimento gestuale e sportivo
  • L'apprendimento motorio e la sua metodologia
  • Lo sport e le attività espressive quali elementi per l'educazione della persona

PROGRAMMA DELLA PARTE PRATICA

  • Movimento e relazione
  • Aggiustamento spontaneo e aggiustamento libero globale
  • Dall'aggiustamento spontaneo all'aggiustamento controllato
  • Aspetti dell'aggiustamento controllato
  • Aggiustamento e percezione dello spazio
  • Aggiustamento posturale e riflessi d'equilibrio
  • La postura base dell'organizzazione dello schema corporeo
  • Schema corporeo e problemi di prevalenza, lateralità, orientamento
  • Aggiustamento al tempo
  • Percezione temporale
  • Percezione spaziale dello spazio euclideo
  • Distensione e rilassamento differenziale
  • Aggiustamento e sviluppo della coordinazione dinamica generale
  • Aggiustamento posturale per rappresentazione mentale
  • Coordinazione oculo-manuale
  • Controllo tonico
  • Controllo tonico e modulazione dell'attenzione
  • Destrezza manuale e percezione dello schema corporeo
  • Destrezza manuale e problemi posti dalla scrittura
  • Percezione del proprio corpo e controllo respiratorio
  • Dall'affermazione della prevalenza genetica all'orientamento egocentrico
  • La lateralità quale presa di coscienza della prevalenza genetica
  • Distribuzione differenziata (Dissociazione) motoria
  • Esperienze di tensione/distensione
  • L'importanza del rilassamento nel controllo della motricità
  • Strutturazione spazio-temporale
  • Apprendimento con Aggiustamento senso-motorio
  • Apprendimento con Aggiustamento a distribuzione differenziata
  • Apprendimento con Aggiustamento per rappresentazione mentale
  • Ritmo elementare e attività coordinative su musica
  • Dall'apprendimento senso-motorio all'apprendimento cognitivo
  • Apprendimento di tecniche sportive
  • Apprendimento di tecniche espressive

Tirocinio
Il corso prevede un tirocinio di 100 ore che permetterà di sperimentare direttamente quanto appreso nel corso delle lezioni in aula.

Modalità di svolgimento

Il Master prevede 28 lezioni (220 ore), un tirocinio di 100 ore e un esame finale, per una durata totale di circa 2 anni.

MILANO
A Milano le lezioni si svolgeranno il sabato, dalle ore 9:00 alle ore 19:00, una volta ogni tre settimane.

ROMA
A Roma le lezioni sia articoleranno in 5 weekend lunghi (giovedì-domenica) e in due settimane intensive nel mese di luglio (una settimana per ogni anno di corso)


L'attestato di partecipazione e idoneità consentirà l'ammissione all'esame per entrare nell'albo della Psine: Associazione Europea Psicomotricisti Neurofunzionali.

Per ogni ulteriore iniziativa proposta ai corsisti dal Cenaf è previsto il rilascio di un attestato di partecipazione.


Gli utenti che erano interessati a questo corso si sono informati anche su...
Leggi tutto