Master in Psiconcologia e Relazione con il Paziente

Università degli Studi di Roma La Sapienza
A Roma

4.000 
+IVA
Chiedi informazioni a un consulente Emagister

Informazioni importanti

Tipologia Master II livello
Inizio Roma
Ore di lezione 1400 ore di lezione
  • Master II livello
  • Roma
  • 1400 ore di lezione
Descrizione

Obiettivo del corso: Il Master prepara a lavorare come psiconcologo nell'ambito dell'assistenza al paziente oncologico e ai suoi familiari in ospedale e nel territorio, ed a sviluppare competenze specialistiche nelle abilità comunicative in oncologia e nel supporto allo staff curante.
Rivolto a: Laureati in Psicologia, Medicina e lauree equipollenti.

Informazioni importanti
Sedi

Dove e quando

Inizio Luogo
Consultare
Roma
Via di Grottarossa 1035, 00189, Roma, Italia
Visualizza mappa
Inizio Consultare
Luogo
Roma
Via di Grottarossa 1035, 00189, Roma, Italia
Visualizza mappa

Programma

Principali temi trattati saranno:
· Fondamenti di oncologia, chirurgia oncologica, medicina palliativa
· Principali modalità di reazione psicologica alla malattia in base alla personalità e stili di coping), differenziare la reazione normale dalla reazione patologica alla malattia, riconoscere le principali cause di distress correlato alla malattia , i quadri psicopatologici nel paziente e nella famiglia, il rischio di suicidio,
· Aspetti psicologici degli interventi chirurgici e della chemioterapia e radioterapia
· Riconoscere e migliorare le diverse dimensioni della Qualità della vita
· Conoscere e gestire le reazioni del paziente nelle diverse fasi di malattia: fase prediagnostica, di attesa dell’intervento, fase post intervento, di trattamento medico, di follow up , di recidiva, fase terminale, fase di sopravvivenza a lungo termine.
· Conoscere e gestire le problematiche psicosociali delle patologie neoplastiche nell’età infantile, adulta e nella terza età, nell’uomo e nella donna
· Conoscere i principali fattori di rischio per i disturbi della sessualità nel paziente oncologico in terapia e nei pazienti lungo sopraviventi
· Conoscere e gestire gli aspetti psicologici del dolore
· Riconoscere i principali effetti collaterali della malattia e dei trattamenti e gestirne la componente psicologica (in particolare la fatigue, nausea e vomito condizionati)
· Conoscere i fondamenti della fenomenologia del lutto
· Conoscere le problematiche inerenti il tema dell’eutanasia
· Possedere abilità di comunicazione e relazione con il paziente
· Conoscere e utilizzare le più recenti tecniche nella comunicazione di cattive notizie: dalla diagnosi alla prognosi (principi generali della comunicazione, come comunicare le brutte notizie, come comunicare con la famiglia ed il partner, come aiutare la famiglia a comunicare con i bambini)
· Possedere abilità di comunicazione e relazione con i familiari
· Saper valutare, prevenire e trattare il disagio psicologico dei membri dell’équipe curante (burnout)
· Avere competenze sull’équipe come gruppo di lavoro: dinamiche, gestione dei conflitti, leadership
· Conoscere ed utilizzare gli strumenti psicometrici in psiconcologia
· Conoscere la teoria e i campi applicativi del counselling psicologico in oncologia: il counselling rivolto al paziente, il counselling rivolto ai familiari
· Conoscere la teoria e i campi applicativi delle principali tecniche psicoterapeutiche (interventi cognitivo comportamentali, interventi interpersonali e dinamico esplorativi, altri tipi di interventi, le qualità del terapeuta e la necessità di training)
· Conoscere la teoria e i campi applicativi del interventi psicofarmacoterapici in oncologica (la filosofia di impiego degli psicofarmaci in oncologia, la psicofarmacoterapia in oncologia)
· Conoscere le più recenti acquisizioni in ambito di psiconeurobiologia del cancro
· Conoscere il rapporto tra fattori psichici e sopravvivenza
· Conoscere le problematiche psicologiche ed interventi nelle campagne di screening
· Conoscere le problematiche psicologiche ed i possibili interventi nel counselling genetico
· Possedere conoscenze sugli aspetti transculturali dell’informazione e del consenso al trattamento
· Conoscere e gestire la partecipazione del paziente a protocolli di ricerca;
· Conoscere il ruolo e i campi di lavoro delle associazioni di volontariato e dei gruppi di auto aiuto

Successi del Centro

Ulteriori informazioni

Stage: pratico nei Reparti dell'Ospedale Sant'Andrea di Roma, presso Antea, e presso altri Ospedali italiani
Alunni per classe: 30

Gli utenti che erano interessati a questo corso si sono informati anche su...
Leggi tutto