Master in Psiconcologia e Relazione con il Paziente

Università degli Studi di Roma La Sapienza
A Roma

4.000 
+IVA
Vuoi parlare del corso con un consulente?
Confronta questo corso con altri simili
Leggi tutto

Informazione importanti

  • Master II livello
  • Roma
  • 1400 ore di lezione
Descrizione

Obiettivo del corso: Il Master prepara a lavorare come psiconcologo nell'ambito dell'assistenza al paziente oncologico e ai suoi familiari in ospedale e nel territorio, ed a sviluppare competenze specialistiche nelle abilità comunicative in oncologia e nel supporto allo staff curante.
Rivolto a: Laureati in Psicologia, Medicina e lauree equipollenti.

Informazione importanti
Sedi

Dove e quando

Inizio Luogo
Consultare
Roma
Via di Grottarossa 1035, 00189, Roma, Italia
Visualizza mappa

Programma

Principali temi trattati saranno:
· Fondamenti di oncologia, chirurgia oncologica, medicina palliativa
· Principali modalità di reazione psicologica alla malattia in base alla personalità e stili di coping), differenziare la reazione normale dalla reazione patologica alla malattia, riconoscere le principali cause di distress correlato alla malattia , i quadri psicopatologici nel paziente e nella famiglia, il rischio di suicidio,
· Aspetti psicologici degli interventi chirurgici e della chemioterapia e radioterapia
· Riconoscere e migliorare le diverse dimensioni della Qualità della vita
· Conoscere e gestire le reazioni del paziente nelle diverse fasi di malattia: fase prediagnostica, di attesa dell’intervento, fase post intervento, di trattamento medico, di follow up , di recidiva, fase terminale, fase di sopravvivenza a lungo termine.
· Conoscere e gestire le problematiche psicosociali delle patologie neoplastiche nell’età infantile, adulta e nella terza età, nell’uomo e nella donna
· Conoscere i principali fattori di rischio per i disturbi della sessualità nel paziente oncologico in terapia e nei pazienti lungo sopraviventi
· Conoscere e gestire gli aspetti psicologici del dolore
· Riconoscere i principali effetti collaterali della malattia e dei trattamenti e gestirne la componente psicologica (in particolare la fatigue, nausea e vomito condizionati)
· Conoscere i fondamenti della fenomenologia del lutto
· Conoscere le problematiche inerenti il tema dell’eutanasia
· Possedere abilità di comunicazione e relazione con il paziente
· Conoscere e utilizzare le più recenti tecniche nella comunicazione di cattive notizie: dalla diagnosi alla prognosi (principi generali della comunicazione, come comunicare le brutte notizie, come comunicare con la famiglia ed il partner, come aiutare la famiglia a comunicare con i bambini)
· Possedere abilità di comunicazione e relazione con i familiari
· Saper valutare, prevenire e trattare il disagio psicologico dei membri dell’équipe curante (burnout)
· Avere competenze sull’équipe come gruppo di lavoro: dinamiche, gestione dei conflitti, leadership
· Conoscere ed utilizzare gli strumenti psicometrici in psiconcologia
· Conoscere la teoria e i campi applicativi del counselling psicologico in oncologia: il counselling rivolto al paziente, il counselling rivolto ai familiari
· Conoscere la teoria e i campi applicativi delle principali tecniche psicoterapeutiche (interventi cognitivo comportamentali, interventi interpersonali e dinamico esplorativi, altri tipi di interventi, le qualità del terapeuta e la necessità di training)
· Conoscere la teoria e i campi applicativi del interventi psicofarmacoterapici in oncologica (la filosofia di impiego degli psicofarmaci in oncologia, la psicofarmacoterapia in oncologia)
· Conoscere le più recenti acquisizioni in ambito di psiconeurobiologia del cancro
· Conoscere il rapporto tra fattori psichici e sopravvivenza
· Conoscere le problematiche psicologiche ed interventi nelle campagne di screening
· Conoscere le problematiche psicologiche ed i possibili interventi nel counselling genetico
· Possedere conoscenze sugli aspetti transculturali dell’informazione e del consenso al trattamento
· Conoscere e gestire la partecipazione del paziente a protocolli di ricerca;
· Conoscere il ruolo e i campi di lavoro delle associazioni di volontariato e dei gruppi di auto aiuto

Ulteriori informazioni

Stage: pratico nei Reparti dell'Ospedale Sant'Andrea di Roma, presso Antea, e presso altri Ospedali italiani
Alunni per classe: 30

Confronta questo corso con altri simili
Leggi tutto