Quality Seal Emagister EMAGISTER CUM LAUDE

Master sulle Minorazioni Sensoriali e Nuove Lingue

Istituto Nazionale di Pedagogia Familiare
A Roma
  • Istituto Nazionale di Pedagogia Familiare
Sconto iscrizione anticipata

1.200 € 1.080 
+IVA

Il Master è stato veramente coinvolgente, i docenti si sono contraddistinti per la loro competenza e completezza nella formazione. Eccezionali i laboratori e le esercitazioni. Tutto lo staff ha saputo fornire assistenza e sostegno con gentilezza ...

L'OPINIONE DI Maria Grazia Guarino
Vuoi parlare del corso con un consulente?

Informazione importanti

  • Master
  • Roma
  • 100 ore di lezione
  • Durata:
    4 Mesi
  • Quando:
    14/01/2017
  • Crediti:
Descrizione

L’Istituto Nazionale di Pedagogia Familiare presenta su emagister.it il Master sulle Minorazioni Sensoriali e Nuove lingue, un percorso di studi volto a fornire conoscenza e comprensione della comunicazione attraverso il linguaggio dei segni e del codice Braille e un approfondimento della cultura della comunità non vedente e non udente.

Il master ha una durata di 4 mesi per 100 ore di formazione complessiva suddivisa in lezioni teoriche e una preponderante parte pratica formata da esercitazioni e simulazioni per consentire un apprendimento efficace della lingua.

Il programma completo è consultabile in fondo a questa pagina. Si affronteranno gli aspetti legislativi e bio-medici della sordità per poi addentrarsi nella cultura della comunità sorda. Si introdurrà brevemente la storia della lingua dei Segni Italiana e successivamente si analizzeranno gli aspetti grammaticali e tecnici della lingua anche e soprattutto attraverso numerose esercitazioni ed attività pratiche.

In seguito si passerà all’analisi del codice Braille, esaminando gli aspetti legislativi, tecnici e pedagogici del mondo dei non vedenti.

Infine si L.I.S. tattile, il sistema di comunicazione per sordo ciechi. Questo modulo sarà a sua volta diviso in una parte teorica e una parte di approccio, comprensione e produzione della L.I.S. in forma semplice.

Al termine del master, superati tutti gli esami finali, sarà rilasciato un attestato di frequenza e un certificato di competenze.

Informazione importanti

Earlybird: Borsa di Studio del 10% per i primi 10 selezionati ed iscritti

Sedi

Dove e quando

Inizio Luogo
14 gennaio 2017
Roma
Via dei Papareschi, 11 (2° Piano, Scala D), 00146, Roma, Italia
Visualizza mappa

Domande più frequenti

· Quali sono gli obiettivi del corso?

Grazie a questo corso si acquisiranno le competenze e le conoscenze tecniche per potersi esprimere tanto nella lingua dei segni italiana (L.I.S.) che nel codice Braille, avvicinandosi così alla cultura della comunità dei non vedenti e non udenti.

· A chi è diretto?

La natura del corso è tale da potersi applicare in qualunque ambito ove vi sia la necessità di interagire e relazionarsi con persone non vedenti o non udenti. Questo include tanto l'ambito famigliare come quello professionale ed educativo.

· Requisiti

E possibile partecipare al Master anche senza un titolo di Laurea. Possono aderire anche Diplomati.

· Titolo

Alla fine del Master verrà rilasciato un Attestato di Frequenza e Certificato di Competenze che attesterà le abilità raggiunte.

· In cosa si differenzia questo corso dagli altri?

Il Master promuove una formazione completa nell'ambito delle Minorazioni Sensoriali finalizzata ad un'ottima competenza per prendersi cura di minori ed adulti con difficoltà nella sfera percettiva e sensoriale. Il percorso formativo è altamente professionalizzante e caratterizzato da attività pratiche in quantità notevole. Stage: In preparazione presso Istituto Scolastico Statale Validazioni: Associazione Nazionale dei Pedagogisti Familiari Moduli Autorizzati dall’Ufficio Scolastico Regionale del Lazio D.D.G. n. 218/2014

· Quali saranno i passi successivi alla richiesta di informazioni?

Le richieste di ammissione al Master dovranno pervenire corredate di CV e saranno accettate secondo l’ordine di arrivo fino a raggiungimento del numero previsto, previa valutazione del Comitato Tecnico Scientifico. Per i candidati ai Master, in possesso del solo Diploma di Scuola Secondaria di II grado, il titolo rilasciato sarà di Corso Intensivo. Il candidato ammesso dovrà formalizzare l'iscrizione inviando copia della contabile di pagamento (unica soluzione o prima rata a seconda della modalità di pagamento prescelta) all'ufficio amministrativo dell'Istituto. Gli attestati di Frequenza e i Certificati di Competenze sono validi ai fini del conseguimento di crediti professionali, per ragioni curricolari, di aggiornamento e concorsuali, secondo le Categorie Professionali o le Università di appartenenza.

Opinioni

P

01/10/2014
Il meglio L'aspetto migliore che posso segnalare è che il Master è iniziato immediatamente con un approccio alla conoscenza della lingua dei segni. Successivamente è avvenuta la scoperta e la conoscenza delle varie disabilità. Il clima in classe è stato stupendo: mi sono trovata molto bene con le mie colleghe. Facendo l'insegnante, ho avuto un riscontro immediato e positivo nella mia professione: sono riuscita a seguire una bimba non udente. I docenti sono sempre stati preparati, disponibili e molto professionali...delle persone veramente eccezionali.

Da migliorare Nulla

Consiglieresti questo corso? Sí.
M

01/09/2014
Il meglio Il Master è stato veramente coinvolgente, i docenti si sono contraddistinti per la loro competenza e completezza nella formazione. Eccezionali i laboratori e le esercitazioni. Tutto lo staff ha saputo fornire assistenza e sostegno con gentilezza, cortesia e professionalità.

Da migliorare Nulla da eccepire.

Consiglieresti questo corso? Sí.
A

01/10/2013
Il meglio L'aspetto migliore di questo master è stato il rapporto con i docenti. Sono risultati tutti insegnanti più che preparati e molto alla mano. Con alcuni di loro è nato un vero e proprio rapporto di amicizia. A differenza di molti altri Master, in questo ho finalmente trovato una formazione non solo accademica, ma anche e soprattutto pratica. E' sicuramente un Master che consiglierei, anche per gli approfondimenti di ogni singolo argomento trattato.

Da migliorare Avrei voluto vedere più video informativi ed esplicativi.

Consiglieresti questo corso? Sí.

Cosa impari in questo corso?

L.I.S
Braille
L.I.S. Tattile
Minorazioni Sensoriali
Legge 104/92
Introduzione alla cultura della comunità sorda
Breve storia della L.I.S
Comparazione lingua italiana e lingua dei segni italiana
Approccio e comprensione della L.I.S. in forma semplice
Dattilologia e ed espressioni facciali e labiali
Forme grammaticali della LIS
Lo sviluppo psichico e motorio del bambino videoles
Cenni legislativi e l’inclusione del bambino nella scuola dell’obbligo
Adulti videolesi
Le attività/gioco per privilegiare e consolidare le abilità senso percettive e psicomotorie
Uso del cubaritmo per il calcolo
La sordocecità
I sistemi di comunicazione usati dalle persone sordocieche
Etica e deontologia

Professori

Elisabetta Domici
Elisabetta Domici
Docente LIS

Paola Gravela
Paola Gravela
Docente Università degli Studi della Basilicata

Programma

Master sulle MINORAZIONI SENSORIALI e NUOVE LINGUE

(L.I.S. – Codice Braille – L.I.S. Tattile)

Programma

  1. Classificazioni diagnostiche e accesso al Sostegno, la Legge 104/92
  2. Le Minorazioni Sensoriali
  3. L’ ICF (Classificazione Internazionale del Funzionamento della Disabilità) e l’integrazione scolastica.
  4. Il PEI (Piano Educativo Individualizzato)
  5. Aspetti bio-medici della Sordità - L.I.S. Lingua Italiana dei Segni – Autorizzato USR Lazio
  • Apparato Uditivo, Malattie che provocano la Sordità, Vari Interventi
  • Cos’è la “Sordità”
  • Introduzione alla cultura della comunità sorda (i rumori: “vedere anziché sentire”)
  • Breve storia della L.I.S
  • Comparazione lingua italiana e lingua dei segni italiana (es: verbi e sintassi)
  • Ginnastica manuale
  • Approccio e comprensione della L.I.S in forma semplice
  • Dattilologia e ed espressioni facciali e labiali
  • Nozioni base: forme di saluto, ringraziamenti, conversazioni di luogo comune (es: “come stai?”) tra conoscenti e non, esempi di dialoghi formali ed informali, richieste e domande frequenti (es: “hai fame?”)
  • Forme grammaticali della L.I.S:
    • gli aggettivi (tipi di aggettivi: qualificativi, dimostrativi, ecc; stati d’animo)
    • i nomi comuni: nomi di cosa, di oggetti astratti e concreti (i colori, i numeri, le stagioni, i giorni della settimana, i mesi, l’orologio, le regioni italiane, stati e città principali, luoghi naturali e spazi artificiali); nomi di persona (i membri della famiglia, i mestieri, le figure sociali, giuridiche, politiche); nomi di animali, ecc.
  • Esercitazioni pratiche, simulazioni tra i corsisti, dialoghi assistiti
  • Giochi per la stimolazione visiva e manuale
  • Descrizione di luoghi, oggetti e persone
  • Pratica
  • Lettura brani e riproduzione LIS
  • Proiezione video e comprensione
  • ESAME FINALE: Test ed esercizi individuali e di gruppo

3. Il CODICE BRAILLE – Autorizzato USR Lazio

  • Lo sviluppo psichico e motorio del bambino videoleso
  • Suggerimenti e dimostrazioni di tecniche per avviare il bambino all’autonomia: camminare, orientarsi, i rumori, il tatto.
  • Cenni legislativi e l’inclusione del bambino nella scuola dell’obbligo
  • Le attività/gioco per privilegiare e consolidare le abilità senso percettive e psicomotorie.
  • Adulti videolesi
  • Scrittura, lettura e calcolo attraverso il codice Braille: uso ed esercitazioni con la tavoletta.
  • Uso del cubaritmo per il calcolo.
  • ESAME FINALE: Test ed esercizi individuali e di gruppo


4. COMUNICAZIONE, EMOZIONI e COMPRENSIONE: lezione Magistrale

Autorizzato USRL Lazio

5.
L.I.S. TATTILE (Sistema di Comunicazione per Sordociechi) ) –

Autorizzato USRL Lazio

  • Ripasso generale della LIS

(Parte 1) Teoria:

  • Introduzione alla sordocecità
  • I sistemi di comunicazione usati dalle persone sordocieche
  • Comparazione lingua italiana , lingua dei segni italiana e L.i.s.tattile
  • Causa della minorazione

(Parte 2) Approccio, comprensione e produzione della L.I.S. in forma
semplice:

  • Malossi, comunicazione oggettuale, pittografica e gestuale. Dattilologia adattata e compensazioni delle componenti non manuali
  • Accenni sulla guida delle persone sordocieche: orientamento e mobilità
  • Etica e deontologia
  • Approccio, comprensione e produzione della L.I.S. Tattile in forma semplice
  • ESAME FINALE: Test ed esercizi individuali e di gruppo

Ulteriori informazioni

Alunni per classe: 25
Persona di contatto: Segreteria INPEF

Ente Accreditato MIUR - Decr. Prot. n. AOODPIT.852 del 30/07/2015