Master Universitario di II livello in Neuroscienze Cliniche. A.A.2016/17

Consorzio Universitario Humanitas
A Napoli

3.800 
Preferisci chiamare subito il centro?

Informazione importanti

  • Master II livello
  • Napoli
  • Durata:
    1 Anno
  • Quando:
    31/01/2017
  • Crediti:
  • Stage / Tirocinio
Descrizione

Master Universitario di II livello in Neuroscienze Cliniche è rivolto a chi in possesso di una Laurea di II livello o laurea vecchio ordinamento in Psicologia e discipline affini o laurea in medicina.

La formazione ha una durata completa di 1500 ore, da svolgere durante un anno. L’obiettivo è offrire un esauriente panorama della neuropsicologia deiprocessi cognitivo-motivazionali e della loro valutazione psicodiagnostica. L’alunno sarà in grado di fornire conoscenze sulla neuropsicopatologia e la valutazione dei disturbi emozionali e del comportamento (definiti anche disturbi neuropsichiatrici), secondari a lesioni o disfunzioni cerebrali acquisite nell’età adulta e avanzata, ad esempio, cerebrolesioni di natura traumatica, vascolare, post-chirurgica, sclerosi multipla, malattie del movimento e altre patologie neurologiche, compresi i disturbi associati all'invecchiamento cerebrale e le demenze di diversa natura.

Il Master offre un programma specifico e completo. I temi trattati saranno i seguenti: neuroscienze e comportamento, neuropsicologia delle funzioni cognitive e dei processi emotivo-motivazionali, neuropsicopatologia dei disturbi emotivo-comportamentali, nosografia e valutazione clinica dei disturbi emotivo-comportamentali acquisiti, riabilitazione dei disturbi cognitivi e emotivo-comportamentali acquisiti e applicazioni della neuropsicologia e della neuropsicopatologia in campo forense.

Informazione importanti
Sedi

Dove e quando

Inizio Luogo Orario
31 gennaio 2017
Napoli
Napoli, 85100, Napoli, Italia
Visualizza mappa

Domande più frequenti

· Quali sono gli obiettivi del corso?

OBIETTIVI FORMATIVI Il Master mira a formare professionisti in grado di valutare e gestire problemi cognitivo ed emotivo-comportamentali secondari a patologie cerebrali. Il Master consentirà di acquisire conoscenze e competenze riguardanti la neuropsicologia delle funzioni cognitive, i quadri neurologici e psichiatrici di soggetti con patologie cerebrali focali o diffuse e con demenza, i rapporti tra neuropsicologia, neurologia, psichiatria e psicologia. Inoltre, fornirà competenze per la valutazione neuropsicologica (strumenti diagnostici, interpretazione, referto), nozioni di terapia farmacologica e le basi della riabilitazione neurocognitiva, nonché le applicazioni delle neuroscienze e della neuropsicologia in ambito forense. Si affronteranno, infine, i rapporti tra la Bioetica, la Neuroetica e le Neuroscienze. Al termine del Master i partecipanti saranno in grado di utilizzare ed integrare le competenze acquisite, all’interno della propria formazione professionale.

· Requisiti

Laurea di II livello o laurea vecchio ordinamento in Psicologia e discipline affini, laurea in medicina.

· In cosa si differenzia questo corso dagli altri?

CONTENUTI DEL MASTER Il Master offre conoscenze e competenze nel campo delle neuroscienze cliniche e della neuropsicologia clinica dell’età evolutiva e dell’adulto, ed affronta tematiche relative alla bioetica e alla neuroetica. I disturbi trattati comprendonole patologie neuropsicologiche, neurologiche e psichiatriche, che si possono manifestare in soggetti in età evolutiva e in età adulta con lesioni cerebrali focali o diffuse di differente natura, come pure con malattie neurologiche di diversa eziologia. Basato su una didattica frontale e integrato con una attività formativa pratica, il Master consente ai partecipanti sia di divenire esperti nell’assessment neuropsicologico, sia di apprendere le prassi riabilitative neuropsicologiche e di intervento psicologico rivolte a pazienti con disturbi cognitivi. Il Master mira all’integrazione tra l’attività didattica delle lezioni frontali ed un percorso formativo clinico-pratico in collaborazione con le strutture - cliniche e di ricerca del Dipartimento di Neuroscienze della A.O.U. “Federico II” e Servizi di Neuroriabilitazione con i quali saranno attivate convenzioni.

Opinioni

Non ci sono ancora opinioni su questo corso

Cosa impari in questo corso?

Gestione di Problematiche cognitive
Valutazione Psicologica in pazienti con patologie neurologiche n
Neuropsicologia
Neuroscienze e comportamento
Nosografia e valutazione clinica dei disturbi emotivo-comportamentali
Gestione e la presa in carico del paziente
Counseling e coping
Tecniche riabilitative nei disturbi della memoria
Raccolta della anamnesi
Basi di neuroanatomia funzionale e di neuroimaging
Eseguire setting individuale e di gruppo
Accertamento del danno neuropsicologico in ambito forense
Strumenti di analisi

Professori

Lucio Annunziato
Lucio Annunziato
Prof.

Programma

Storia delle Neuroscienze

Legame tra cervello e cognizione

Social Cognition, ragionamento, problem solving, processi di giudizio e decisione

Psicologia della motivazione e delle emozioni

Le teorie cognitive: appraisal e coping

Emozioni e motivazioni

Teoria della Mente

Neuroni specchio

Empatia

Neuroanatomia macro e microscopica del Sistema Nervoso Centrale (SNC).

-Encefalo e Midollo spinale

Neuroanatomia funzionale.

  • I neuroni: citologia e linguaggio neuronale; potenziale di membrana e potenziale d’azione; la trasmissione sinaptica; i neurotrasmettitori

  • Principi di organizzazione del SNC: ruolo e funzioni delle strutture nervose; caratteristiche morfofunzionali e organizzazione gerarchica

  • La corteccia: le funzioni corticali sensomotorie e le funzioni superiori.

Neuroradiologi

Localizzazione delle maggiori strutture nervose corticali e sottocorticali nelle sezioni orizzontali, sagittali e coronali del cervello e nelle immagini MRI e TC. Imaging neuroanatomico-funzionale

Planning avanzato

Neuroimaging Clinico-Diagnostico

nEUROLOGIA

Fisiopatologia della motilità, della sensibilità e della coordinazione

Principali quadri clinici

Diagnostica Strumentale

Neurofisiologia: Potenziali Evocati (PEES, PEV, BAER, PEM )

ElettroMioGrafia – EMG (VCM, VCS)

Le Neuropatie Ereditarie, le Eredoatassie

Neuropatie Degenerative

Le epilessie

Principali quadri clinici delle epilessie

Diagnostica elettroencefalografica e fRMN

Diagnostica Quadrimodal

L’emicrania tra neuroscienze e psicologia

Stato di vigilanza, sonno e coma.

Stroke

Clinica dello Stroke

Disturbi neuropsicologici post-stroke

Valutazione neuropsicologica del paziente con stroke

Trauma Cranico

Clinica del Trauma Cranico

Disturbi neuropsicologici conseguenti a trauma cranico

Valutazione neuropsicologica nel paziente con trauma cranico

FASI E DIAGNOSTICA DELLO SVILUPPO NEUROPSICOLOGICO

Sviluppo e patologia pre-peri-post natale

La “nascita” del cervello.

Embriogenesi e filogenesi delle strutture del SNC

Lo sviluppo prenatale (neurulazione, neurogenesi e istogenesi della corteccia);

Periodi critici e disordini dello sviluppo (disordini della neurulazione, della neurogenesi e della corticogenesi ) e patologie correlate

Danno cerebrale perinatale: l’encefalopatia ipossico-ischemica

Assessment e psicodiagnostica in età evolutiva

Anamnesi clinica, colloquio neuropsicologico e diagnosi funzionale in età evolutiva

Aspetti psichiatrici e psicopatologici dei disturbi evolutivi

Primo colloquio e raccolta anamnestica in età evolutiva

Protocolli di assessment

SAFA – test dell’ansia e della depressione in infanzia e in adolescenza (6-19 anni)

TMA – test dei problemi comportamentali ed emozionali (5-18 anni)

Ipda (questionario osservativo per l’identificazione precoce delle difficoltà di apprendimento)

Children’s depression inventory di kovacs, questionario per valutare la depressione tra gli 8 anni ed i 17 anni

Indicatori della capacità di adattamento sociale in età evolutiva (6-13 anni) – CCRS (Coping)

Ie valutazione dell’instabilità emotiva

Afv valutazione dell’aggressività fisica e verbale

Child Dissociative Checklist (CDC): somministrazione, scoring e interpretazione

Cp valutazione del comportamento pro-sociale

MMPI- A: descrizione del questionario, finalità del suo utilizzo, modalità di somministrazione, scoring e interpretazione

VABS - Vineland Adaptive Behaviour Scale: Comportamento adattivo nei disturbi mentali

Il ritardo mentale

Epidemiologia, inquadramento nosografico, diagnosi differenziale

La valutazione dell’intelligenza in età evolutiva

WISC-III, WISC-IV: descrizione, scopi ed obiettivi, modalità di somministrazione, scoring e interpretazione.

NEUROPSICOLOGIA DELL’ADULTO

Diagnosi neuropsicologica e riabilitazione neurocognitiva

Basi neurali delle funzioni cerebrali

Comportamento omeostatico

Attenzione, motivazione, umore

Memoria, linguaggio, funzioni esecutive, abilità visuo-spaziali e costruttive

La diagnosi neuropsicologica nell’adulto

Il referto neuropsicologico e la restituzione dei risultati

Aspetti psichiatrici e psicopatologici dei disturbi neuropsicologici

Batterie di Valutazione delle Funzioni Neuropsicologiche

La valutazione dell’intelligenza in età adulta: WAIS-R e WAIS-IV

L’attenzione e i suoi disturbi

Meccanismi neurali dell’attenzione

I disturbi dell’attenzione

Neuropsicologia dell’attenzione

I test neuropsicologici per la valutazione delle funzioni attentive

Riabilitazione dei disturbi dell’attenzione

I disturbi della memoria

Meccanismi neurali della memoria

Neuropsicologia della memoria

I test neuropsicologici per la valutazione della memoria

Riabilitazione dei disturbi della memoria

I disturbi delle funzioni esecutive

Meccanismi neurali delle funzioni esecutive

Le sindromi disesecutive

Neuropsicologia delle funzioni esecutive

I test neuropsicologici per la valutazione delle funzioni esecutive

Riabilitazione dei disturbi delle funzioni esecutive

I disturbi del controllo cognitivo volontario del movimento

Neuropsicologia del gesto intenzionale

I test neuropsicologici per la valutazione delle aprassie

I disturbi delle funzioni visuo-percettive

Meccanismi neurali della rappresentazione dello spazio e del corpo

I disturbi spaziali: il neglect

Neuropsicologia delle funzioni visuo-percettive

Test di valutazione delle funzioni visuo-percettive

I disturbi dell’identificazione dello stimolo (agnosia associativa)

Meccanismi neurali dei processi di riconoscimento

Neuropsicologia dei processi di riconoscimento

Test neuropsicologici per la valutazione delle agnosie

I disturbi del linguaggio

Meccanismi neurali

Principali quadri diagnostici

Neuropsicologia del linguaggio

Test neuropsicologici per la valutazione dei deficit del linguaggio scritto e orale

Riabilitazione neurocognitiva mediante training riabilitativo computerizzato tramite

sistema ERICA (Esercizi di Riabilitazione Cognitiva dell’Adulto)

ASPETTI PSICOLOGICI E PSICHIATRICI DELLE PATOLOGIE A CARICO DEL SISTEMA NERVOSO CENTRALE

Le basi neurali delle emozioni

Inquadramento generale: le basi neurali della paura, della ricompensa, del piacere e dell’aggressività.

Ansia, depressione, schizofrenia.

I disturbi dell’umore

Chronobiology and chronotherapeutics of mood disorders psychiatric genetics and clock genes

Brain imaging and neural correlates of psychiatric diseases and therapeutics

Neuropsicopatologia dello spettro ossessivo-compulsivo

Sindromi psichiatriche associate a disturbi dello spettro ossessivo-compulsivo

Psicotraumatologia

Basi biologiche e psicopatologiche del Disturbo-post traumatico da stress

Strategie Terapeutiche: EMDR (Eye Movement Desensitization and Reprocessing)

Disturbi emotivo-comportamentali

(Depressione, ansia, apatia, aggressività, psicosi) secondari a lesioni cerebrali e/o patologie neurologiche

Valutazione dei disturbi neuropsicologici dell’emotività, dell’ideazione e del comportamento

Scale per la valutazione dei disturbi emotivo-comportamentali (depressione, ansia, apatia, aggressività, psicosi) secondari a patologie neurologiche

Psicofisiologia dell’invecchiamento, deterioramento mentale e demenze

I deficit cognitivi minori nell’anziano

Le principali forme di demenza

Batterie e screening per la valutazione del decadimento cognitivo

Test per la valutazione delle attività strumentali e l'autonomia nella vita quotidiana (IADL –ADL)

Test neuropsicologici specifici per la valutazione dei disturbi cognitivi nelle demenze

PSICOFARMACOLOGIA

Neuropsicofarmacologia: l’effetto dei farmaci e altre sostanze sul funzionamento cognitivo

Principi di azione dei farmaci, farmacocinetica e tossicità

Basi biologiche dei disturbi d’ansia. Barbiturici, antiepilettici, benzodiazepine e alcool

Sostanze psicostimolanti: cocaina, amfetamina, caffeina e nicotina

Basi biologiche della depressione e del DOC

Farmaci per il trattamento dei disturbi dell’umore, depressione maggiore e disturbo bipolare

Basi biologiche della schizofrenia.

Farmaci antipsicotici (neurolettici) ed antiparkinsoniani

Farmaci analgesici

LSD, marijuana, eroina, morfina

NEUROPSICOLOGIA FORENSE

Neuropsicologia forense in ambito civile e penale

La perizia in ambito medico-legale

Bioetica, Neuroetica e Neuroscienze

Processo Civile

Incapacità naturale

Interdizione, Inabilitazione e Amministratore di Sostegno

danno biologico di natura psichica

Mobbing

Idoneità genitoriale e Affidamento

Processo Penale

Imputabilità

Personalità dell’imputato

Pericolosità sociale

Capacità di stare in giudizio

Idoneità a testimoniare

Simulazione

Quantificazione del danno cognitivo

La valutazione neuropsicologica in ambito forense

I test neuropsicologici e psicologici per individuare la simulazione


Gli utenti che erano interessati a questo corso si sono informati anche su...
Leggi tutto