MEDIATORE FAMILIARE

Istituto Logos - Camera di Mediazione Nazionale Sede Torino
Blended a Torino

501-1000 €
Chiedi informazioni a un consulente Emagister

Informazioni importanti

Tipologia Corso intensivo
Livello Livello avanzato
Metodologia Blended
Inizio Torino
Ore di lezione 240 ore di lezione
Durata 4 Mesi
Inizio lezioni Flessible
stage in azienda
  • Corso intensivo
  • Livello avanzato
  • Blended
  • Torino
  • 240 ore di lezione
  • Durata:
    4 Mesi
  • Inizio lezioni:
    Flessible
  • stage in azienda
Descrizione

FORMIAMO PROFESSIONISTI IN MATERIA DI MEDIAZIONE FAMILIARE IN GRADO DI GESTIRE I PROCESSI CONFLITTUALI CHE ACCOMPAGNANO SEPARAZIONI, DIVORZI E CAMBIAMENTI NELLA FAMIGLIA. VENGONO FORNITE, CON L'AUSILIO DI DOCENTI QUALIFICATI, NOZIONI TECNICO/GIURIDICHE E PSICOLOGICHE ATTE A CREARE UN'ADEGUAT FIGURA PROFESSIONALE.
CORSO DIRETTO A: AVVOCATI, PSICOLOGI, PSICOTERAPEUTI, EDUCATORI, PEDAGOGHI, ASSISTENTI SOCIALI E CHIUNQUE ALTRO INTERESSATO ALLA PROPRIA CRESCITA PERSONALE E PROFESSIONALE

Informazioni importanti
Sedi

Dove e quando

Inizio Luogo
Flessible
Flessible
Torino
corso regina margherita 151, 10122, Torino, Italia
Visualizza mappa
Inizio Flessible
Flessible
Luogo
Torino
corso regina margherita 151, 10122, Torino, Italia
Visualizza mappa

Domande più frequenti

· Requisiti

POSSESSO DI DIPLOMA SCUOLA MEDIA SUPERIORE E/O LAUREA ANCHE BREVE. INDIRIZZATO A: AVVOCATI, PSICOLOGI, PSICOTERAPEUTI, EDUCATORI, PEDAGOGHI, ASSISTENTI SOCIALI E CHIUNQUE ALTRO INTERESSATO ALLA PROPRIA CRESCITA PERSONALE E PROFESSIONALE

Cosa impari in questo corso?

Nozioni giuridiche
Tecniche psicologiche
Mediazione familiare

Professori

MARIO QUINTO
MARIO QUINTO
Avvocato

Nato a Roma il 30 giugno 1947, l’avv. Mario Quinto ha conseguito il diploma di laurea in giurisprudenza presso l’università “la Sapienza di Roma nel 1971 ed è avvocato dal 1974. Nel 1976 ha effettuato uno stage a Londra presso lo studio Lovells e nell’estate dello stesso anno ha frequentato uno stage per avvocati stranieri presso la Harvard Law School sulla progettazione di sistemi di risoluzione dei conflitti misti attraverso procedure consensuali e contenziose (es. med-arb oppure conciliazione privata e processo pubblico). Fondatore nel 1993 del centro europeo per lo studio

Programma

Modulo I - La coppia e la famiglia
• Formazione e sviluppo della diade/coppia
• Il ciclo evolutivo della coppia e la nascita della famiglia
• Il ruolo dei fi gli nelle dinamiche genitoriali
• La crisi del rapporto di coppia
Modulo II - La Mediazione familiare e la professione
• La storia della Mediazione familiare
• Paradigmi teorici di mediazione familiare
• Le fasi della mediazione familiare
• Dalla ricerca all’accordo: la mediazione e la
conciliazione a confronto
Modulo III - Il ruolo e le competenze del mediatore
familiare
• Le abilità del mediatore e la formazione del setting di
lavoro
• La deontologia del mediatore familiare
• Il mediatore e le relazioni d’aiuto
• Analisi delle differenze tra il mediatore e altri
professionisti
Modulo IV - Aspetti giuridici della mediazione familiare
• Legislazione della famiglia
• Diritti e doveri tra i coniugi
• La separazione
• Il divorzio
• L’affi damento esclusivo e condiviso
Modulo V - Le dinamiche psicologiche nella mediazione
familiare
• La comunicazione disfunzionale tra i coniugi
• Gli effetti psicologici del confl itto sulle parti coinvolte
• Il “divorzio” psicologico e l’elaborazione del lutto
• Gli effetti della separazione sui fi gli
Modulo VI - Il conflfl itto familiare
• Le parti del confl itto
• Evoluzioni del confl itto
• Il ruolo dei fi gli nelle dinamiche confl ittuali genitoriali
• Strategie di gestione positiva del confl itto familiare
Modulo VII – Tecniche di comunicazione effifi cace
• La comunicazione verbale, paraverbale e non
verbale
• L’assertività
• L’ascolto attivo di Carl Rogers
• La tecnica della Riformulazione
• Gli ostacoli cognitivi alla comunicazione
Modulo VIII- Esercitazioni e Valutazione Finale
VALUTAZIONE FINALE
La valutazione dei partecipanti è volta ad accertare
l’acquisizione delle conoscenze, sia pratiche che di
natura normativa, richieste al mediatore nell’esercizio
della funzione che sarà chiamato a svolgere.
Il modulo si articola in simulazioni fi nali, test con
quesiti a risposta multipla e redazione di una serie
di elaborati volti a verifi care le abilità, le azioni, gli
approcci e l’attitudine nel ricoprire il ruolo di mediatore

Successi del Centro


Gli utenti che erano interessati a questo corso si sono informati anche su...
Leggi tutto