Mediatori Professionisti

S.C.E.P.
A Napoli

500 
IVA Esente
Vuoi parlare del corso con un consulente?
Confronta questo corso con altri simili
Leggi tutto

Informazione importanti

  • Corso
  • Napoli
  • 50 ore di lezione
Descrizione

Obiettivo del corso: Il corso è finalizzato al conseguimento di un Attestato di qualifica professionale di Conciliatore Professionista, riconosciuto dal Ministero della Giustizia. L'Attesto costituisce titolo per esercitare la professione e soprattutto per richiedere l'iscrizione al nostro Organismo di Conciliazione S.C.E.P. Concilia.
Rivolto a: Il corso si rivolge a laureati (anche lauree triennali) oppure, in alternativa, a professionisti iscritti ad un ordine o collegio professionale, soggetti interessati a sviluppare la conoscenza degli strumenti ADR (Alternative Dispute Resolution).

Informazione importanti
Sedi

Dove e quando

Inizio Luogo
Consultare
Napoli
Corso Europa,6, 80127, Napoli, Italia
Visualizza mappa

Professori

Lorenzo Zoppoli
Lorenzo Zoppoli
Professore Universitario. Avvocato

Professore Ordinario presso il Dipartimento di diritto dei rapporti civili ed economici sociali nel diritto italiano e comunitario - Facoltà di Giurisprudenza - Università degli Studi di Napoli Federico II Materie di insegnamento: Diritto del lavoro comunitario, Diritto della sicurezza sociale, Diritto della previdenza sociale, Diritto comunitario del lavoro, Diritto del lavoro

Paola Mazzina
Paola Mazzina
Professore Universitario. Avvocato.

Professore associato di Diritto Costituzionale presso la Facoltà di Giurisprudenza dell'Università degli Studi di Napoli "Parthenope". Avvocato

Paolo Tesauro
Paolo Tesauro
Già Professore universitario. Avvocato Cassazionista

Già professore Ordinario di Diritto Costituzionale presso la Facoltà di Giurisprudenza dell'Università degli Studi di Napoli Federico II. Avvocato Cassazionista. Revisore Ufficiale dei Conti. Giornalista pubblicista. Coordinatore del dottorato

Raffaele Bifulco
Raffaele Bifulco
Professore universitario. Avvocato Cassazionista

Professore Ordinario di Istituzioni di Diritto Pubblico presso la Facoltà di Giurisprudenza dell'Università Parthenope di Napoli. Avvocato Cassazionista

Raffaele Casuscelli
Raffaele Casuscelli
Professore, dott. Commercialista, Giudice di Commissione tributaria

Dottore Commercialista iscritto all'albo da oltre 15 anni, Giudice di Commissione Tributaria e professore di Economia Aziendale

Programma

La risoluzione extra giudiziale delle controversie e ADR (Alternative Dispute Resolution) è una pratica molto diffusa nei paesi Anglosassoni e recentemente anche in Italia; grazie al decreto legislativo in attuazione del all'art.60 della legge n. 69 del 18/6/2009, si afferma una propensione del nostro ordinamento a determinare e disciplinare strumenti alternativi di definizione del conflitto attraverso l'offerta di soluzioni più spedite, agevoli ed economiche. Tale eclatante novità è foriera di grandi ed interessanti opportunità professionali; lo dimostra il fatto che negli ultimi tempi si è registrato un sensibile aumento delle istanze di conciliazione. La FIGURA PROFESSIONALE DEL CONCILIATORE è stata introdotta dal Decreto del Ministero di Giustizia n. 222/04 ed è nata proprio per superare i limiti dello strumento processuale nelle controversie extra giudiziarie di natura civile, commerciale e societaria. Le innovazioni introdotte con il Decreto legislativo del 04 marzo 2010 n. 28, attuato dal recente Decreto Ministeriale del 18/10/2010 n. 180, nell'ambito della riforma del processo civile (l.n. 69/2009) rendono molto interessanti le prospettive di carriera del Conciliatore in quanto sempre più il suo profilo appare ovunque collocato per facilitare, mediare e gestire efficacemente il contenzioso, orientando le parti verso la soluzione ottimale della controversia. La procedura della conciliazione presenta diversi aspetti multidisciplinari, creando un'esigenza di formazione di alto profilo, di grande flessibilità, di valore aggiunto e di innovatività. I Corsi di Formazione per Conciliatori Professionisti proposti da SCEP Srl sono coerenti con i contenuti e l'articolazione teorico/pratica prevista dal DM 180/2010 e sono finalizzati al conseguimento di un Attestato di qualifica professionale di Conciliatore Professionista, riconosciuto dal Ministero della Giustizia. L'Attesto costituisce titolo per esercitare la professione e soprattutto per richiedere l'iscrizione al nostro Organismo di Conciliazione S.C.E.P. Concilia. La proposta formativa di SCEP Srl punta su una metodologia didattica formativa fortemente innovativa, garantita dalla qualità della docenza e da forme di training on job quali role playing e simulazione di casi concreti. GLI ARGOMENTI E L'ARTICOLAZIONE DEL CORSO Il corso è articolato in 50 ore di teoria pratica e simulazioni e 4 ore di valutazione finale. Le giornate di formazione saranno suddivise anche in giornate "formula weekend" In coerenza con il DM 180/2010 , i principali contenuti formativi sono: - normativa nazionale, comunitaria e internazionale in materia di mediazione e conciliazione; - metodologia delle procedure facilitative e aggiudicative di negoziazione e di mediazione; - tecniche di gestione del conflitto e di interazione comunicativa, anche con riferimento alla mediazione demandata dal giudice; - efficacia e operatività delle clausole contrattuali di mediazione e conciliazione; - forma, contenuto ed effetti della domanda di mediazione e dell'accordo di conciliazione; - compiti e responsabilità del mediatore Questi i contenuti di apprendimento: 1° Lezione (4 ore) - La conciliazione e le Alternative Dispute Resolution (ADR): introduzione generale, visione comparata ed esperienze internazionali - Normativa italiana in materia di conciliazione (codice civile, codice di procedura civile, codice penale e di procedura penale, leggi speciali, novità normative in tema di conciliazione tra cui il D. Lgs. 5/2003 e successive integrazioni e modificazioni, il Codice del consumo, la normativa sui Patti di Famiglia, ecc.) 2° lezione (4 ore) - Strumenti stragiudiziali di risoluzione delle controversie. - Procedure contenziose e non contenziose (processo, arbitrato, arbitraggio, transazione, giudice di pace, processo giudiziario, ecc…) - Le caratteristiche dell'ADR (differenze tra conciliazione e arbitrato: metodi vincolanti e non vincolanti) - Principi e natura della conciliazione 3° lezione (4 ore) - Le Camere di Commercio nella regolazione del mercato (le leggi 580/93, 481/95, 192/98, 281/98, 135/2001, ecc.) La conciliazione presso le Camere di Commercio (disamina di regolamenti di sportelli di conciliazione camerale) 4° lezione (5 ore) - tecniche di negoziazione e conciliazione. - il processo di comunicazione umana e le tecniche di comunicazione efficace, le emozioni ed il conflitto, - tecniche di mediazione: la fase di negoziazione e la fase dell'accordo (valore del verbale di conciliazione e del contratto successivo) 5° lezione (5 ore) - Il conciliatore: caratteristiche, compiti, responsabilità etica e giuridica - Indipendenza, imparzialità, neutralità, competenza, professionalità, esperienza - Riservatezza, deontologia (Codice europeo di condotta per mediatori) 6° lezione (4 ore) - I vantaggi della conciliazione - Assistenza e consulenza per il procedimento di conciliazione - Attitudine, autorevolezza e capacità del mediatore 7° lezione (4 ore) - Casi di studio sulla risoluzione e composizione delle controversie: approcci, tecniche e metodi 8° - 9° - 10° -11° lezione (ciascuna da 5 ore) - ESERCITAZIONI PRATICHE E SIMULAZIONI DI CONCILIAZIONE CON CHECK-LIST - ESERCITAZIONI PRATICHE COMPLETE DI TENTATIVI DI CONCILIAZIONE CON SIMULAZIONE Valutazione finalizzata all'Attestato conclusivo (4 ore) Prove finali (tramite test a risposta multipla e simulazione di conciliazione) e feed-back CERTIFICAZIONE FINALE Alla fine del percorso formativo, previo superamento di una prova di valutazione, ai partecipanti sarà conferito un Attestato di qualifica professionale di Conciliatore Professionista, riconosciuto dal Ministero della Giustizia ai sensi del DM 180/2010 . ULTERIORI SBOCCHI OCCUPAZIONALI: - Conciliatore presso le Camere di Commercio - Conciliatore presso Associazioni di categoria e Sindacati - Inserimento presso Camere di Conciliazione in ambito Bancario o presso studi professionali - Inserimento nel settore delle Telecomunicazioni o all'interno di holding e multinazionali. La S.C.E.P. ha promosso la creazione di un Comitato Tecnico Scientifico la cui attività è finalizzata a favorire la condivisione e l'esercizio di una comune "Carta dei valori deontologici e professionali" da trasferire sia nell'attività didattica nel suo complesso che nell'erogazione dei servizi della Camera di Conciliazione S.C.E.P. Concilia S.r.l. Le personalità del Comitato assicurano un elevato profilo scientifico e professionale alla formazione dei Conciliatori Professionisti, rappresentando un valore aggiunto in termini di qualità ed efficacia. Le personalità del Comitato Tecnico Scientifico di certa e comprovata fama interagiranno con il gruppo dei formatori e con gli stessi partecipanti ai corsi, offrendo la propria competenza accademica ed esperienza professionale nell'ambito di contributi, lezioni magistrali, relazioni, durante gli eventi formativi realizzati da S.C.E.P. CONCILIA. I componenti del CTS sono: Prof. Avv. Raffaele Bifulco. Professore Ordinario di Istituzioni di Diritto Pubblico presso la Facoltà di Giurisprudenza dell'Università Parthenope di Napoli. Avvocato Cassazionista. Dott.ssa Monica de Vargas Machuca. Imprenditrice e manager con ventennale esperienza nella direzione, coordinamento e gestione di progetti di formazione e aggiornamento professionale, creazione di impresa, nell'ambito di iniziative comunitarie, ministeriali e regionali. Prof. Eduardo Farinaro. Professore Ordinario e Direttore del Dipartimento di Scienze Mediche Preventive della Facoltà di Medicina e Chirurgia dell'Università degli Studi di Napoli Federico II. Professore a contratto presso la State New York University at Buffalo. E' componente di alcune prestigiose Istituzioni Scientifiche e di comitati di redazione di riviste internazionali. Dr. Antonio Guida. Magistrato delle Magistrature Superiori. Presidente del Tribunale Amministrativo Regionale della Campania. Prof.Avv.Paola Mazzina. Professore associato di Diritto costituzionale presso la Facoltà di Giurisprudenza dell'Università degli Studi di Napoli "Parthenope". Avvocato. Prof. Avv. Giuseppe Palma. Professore Ordinario di Diritto Amministrativo presso la Facoltà di Giurisprudenza dell'Università degli Studi di Napoli Federico II. Emerito della Repubblica Italiana per Scienze ed Arti. Già pro rettore dell' Università Federico II di Napoli.Avvocato Cassazionista. Giornalista pubblicista. Prof. Avv. Raffaele Rascio. Già Professore Ordinario di Diritto Civile presso la Facoltà di Giurisprudenza della Università degli Studi di Napoli Federico II. Già direttore della Scuola di Specializzazione delle Professioni Legali. Avvocato Cassazionista. Prof. Mario Rusciano. Professore Ordinario di Diritto del lavoro e Presidente del Polo delle Scienze Umane e Sociali dell'Università degli Studi di Napoli Federico II. Presidente di Intesa San Paolo Formazione. Dal 1993 al 1996 membro della Commissione di garanzia della legge sullo sciopero nei servizi essenziali. Prof. Avv. Paolo Tesauro. Già Professore Ordinario di Diritto Costituzionale presso la Facoltà di Giurisprudenza dell'Università degli Studi di Napoli Federico II. Avvocato Cassazionista. Revisore Ufficiale dei Conti. Giornalista pubblicista. Coordinatore del dottorato.

Ulteriori informazioni

Validazioni: Attestato riconosciuto dal Ministero della Giustizia
Persona di contatto: Roberta D'Ovidio

Confronta questo corso con altri simili
Leggi tutto