La Mediazione Familiare

Associazione Gea Genitori Ancora
A Milano

3.099 
+IVA
Vuoi parlare del corso con un consulente?
Gli utenti che erano interessati a questo corso si sono informati anche su...
Leggi tutto

Informazione importanti

  • Corso
  • Milano
  • 210 ore di lezione
Descrizione

Obiettivo del corso: Corso di Formazione Teorico-Practica.
Rivolto a: Da consultare con il centro.

Informazione importanti
Sedi

Dove e quando

Inizio Luogo
Consultare
Milano
Collegio di Milano Via San Vigilio, 10, 20142, Milano, Italia

Domande più frequenti

· Requisiti

Da consultare con il centro

Programma

CORSO TEORICO-PRATICO DI FORMAZIONE
ALLA MEDIAZIONE FAMILIARE


Contenuti


I PRIMI CONTATTI

- comprensione e selezione della richiesta
- informazioni essenziali e specificità della mediazione familiare (autonomia dall’ambito giudiziario, riservatezza, centralità della coppia genitoriale)
- accoglienza e accoglimento
- attivazione/responsabilizzazione dei genitori
- gestione del rapporto con gli avvocati, i magistrati, gli operatori dei servizi
- cura dell’immagine del servizio di mediazione familiare: informazione e promozione presso cittadini, operatori, istituzioni

I PRIMI COLLOQUI

- valutazione e conduzione dei colloqui individuali preliminari
- motivazione del coniuge assente attraverso l’attivazione del coniuge presente e/o l’invito diretto del mediatore familiare
- controllo delle proprie emozioni dinanzi all’espressione del conflitto
- accoglienza e contenimento della storia coniugale per porre al centro la coppia genitoriale
- valutazione e incentivazione di:
- autonomia dell'ambito giudiziario
- plenipotenziarietà
- tregua
- motivazione e risorse per affrontare il lavoro di mediazione familiare
- ritualizzazione del conflitto
- il contratto: le regole del lavoro di mediazione familiare
- il rapporto con gli invianti e con gli operatori dei servizi

IL LAVORO DELLA MEDIAZIONE FAMILIARE

- recupero e valorizzazione del dialogo tra i genitori
- recupero e valorizzazione della genitorialità condivisa
- recupero e valorizzazione della centralità dei bambini con i loro
genitori
- concretezza e valori della quotidianità
- dinamiche relative ai nuovi partners e ai nuovi figli
- interferenze del procedimento giudiziario e/o di altre figure
- questioni economiche nell’ambito della mediazione familiare
- il lavoro di équipe in un servizio di mediazione familiare
- valutazione e gestione delle interruzioni e dei fallimenti

LA CONCLUSIONE DELLA MEDIAZIONE FAMILIARE

- valutazione e valorizzazione degli obiettivi raggiunti
- follow-up
- restituzione e bilancio

APPLICABILITÀ DELLE TECNICHE APPRESE:
LA MEDIAZIONE FAMILIARE COME STRUMENTO CONOSCITIVO E OPERATIVO


Utilizzo della filosofia e degli aspetti metodologici della mediazione familiare per operare in ambito di consultazione, attività peritale, formazione e conduzione di gruppi di auto-aiuto, attività di sensibilizzazione e promozione culturale

Gli utenti che erano interessati a questo corso si sono informati anche su...
Leggi tutto