La Mediazione Interculturale

Terre del Lazio
A Velletri

6.250 
+IVA
Vuoi parlare del corso con un consulente?
Confronta questo corso con altri simili
Leggi tutto

Informazione importanti

  • Corso
  • Velletri
  • 250 ore di lezione
Descrizione

Obiettivo del corso: Far aquisire agli allievi una serie di conoscenze e competenze tali da poter svolgere la professione con buone capacità relazionali con gli utenti dei loro servizi,con le famiglie e con i responsabili di Enti o Istituzioni.
Rivolto a: Diploma.

Informazione importanti
Sedi

Dove e quando

Inizio Luogo
Consultare
Velletri
Corso della Repubblica 253, 03011, Roma, Italia
Visualizza mappa

Domande più frequenti

· Requisiti

Diploma di maturità e scuola superiore. Per i possessori di diploma di scuola secondaria superiore è necessario essere occupati.

Programma

Contenuti
  • Modulo n. 1 – SOCIALIZZAZIONE E CULTURA ORIGINARIA Durata oraria : 55 Contenuti: Significato del lavoro per l’uomo - Lavoro in rapporto alle varie età - Valore del lavoro - Lavoro e personalità - Dinamiche di gruppo : funzioni del leader - Conflittualità e cooperazione - Cenni di storia dei movimenti sindacali - Valori storici dei paesi d’origine secondo il policentrismo migratorio - Valori geografici e religiosi dei Paesi di origine - Aspetti folkloristici- Peculiarità ed usanze dell’arte culinaria -Aspetti ludico – ricreativi - La donna nei Paesi di origine - Rappresentanze legali dei Paesi di origine in Italia - Attività di gruppo Obiettivi: Socializzazione delle esperienze personali, rilevamento conoscenze e competenze iniziali, organizzazione lavoro di gruppo. Metodologie didattiche: Lezioni frontali
  • Modulo n. 2 – SOCIOLOGIA E DEONTOLOGIA PROFESSIONALE Durata oraria : 60 Contenuti: Elementi di Sociologia e deontologia professionale; Il sistema sociale, i ruoli e i rapporti tra i suoi componenti produttivi e non produttivi; Il ruolo della Scuola, della società, per l’integrazione degli immigrati; La normativa e le iniziative esistenti sul territorio per eliminare l’emarginazione e favorire l’inserimento;La coscienza, la libertà dell’individuo, il rispetto dell’assistito, delle sue idee, del suo ambiente di origine, delle sue cose, la responsabilità del mediatore culturale di rete; La puntualità, l’orario di lavoro, la discrezione, il segreto professionale, i contratti e gli obblighi lavorativi; I rapporti con i colleghi, con i responsabili e con l’amministrazione; Il piano di lavoro; I rapporti con il territorio e le Istituzioni; L’atteggiamento professionale del mediatore interculturale di rete; Politiche migratorie e dell’integrazione;Migrazione e co – sviluppo;Immigrazione e lavoro;Immigrazione e politiche sociali;Scuola e politiche dell’interculturalità ; Organizzazione dei Servizi socio – sanitari e socio educativi ed elementi di legislazione sociale . Metodologie didattiche: Lezioni frontali
  • Modulo n. – 3 LEGGI E NORMATIVE Durata oraria : 60 Contenuti: Legislazione e normative comunitarie; Legislazione e normative nazionali; Legislazione e normative regionali e locali;Diritti dell’uomo; Normative sulla Immigrazione; Cenni di Norme Previdenziali; Strutture Socio Sanitarie sul territorio; Note sulla compilazione e lettura della busta paga; Indicazione degli Uffici Pubblici di interesse per gli immigrati; La Comunità Europea; Organismi ed Istituzioni della Comunità Europea; Cooperazione ed Associazionismo ; Elementi di imprenditorialità Metodologie didattiche: Lezioni frontali
  • Modulo n. 4 STAGE Durata oraria 75
Risultati attesi
Riqualificazione di figure professionali tramite acquisizione di conoscenze, competenze, e capacità relazionali che le porranno in grado di espletare la loro professione nel rispetto pieno delle normative e di buon livello di rapporti umani con le persone, le famiglie coinvolte e le istituzioni, nell’ottica del lavoro di rete.

Modalità di valutazione competenze in uscita
La verifica verrà effettuata con la somministrazione di test a risposta multipla e/o libera sui contenuti delle dispense consegnate e degli argomenti trattati nelle singole discipline.Ci sarà quindi una forma di autovalutazione affinché ognuno possa verificare il proprio grado di gradimento.

Metodologie formative utilizzate
Lezioni Frontali e “tavole rotonde” per socializzare al meglio le conoscenze e le competenze acquisite o in fase di acquisizione.Si farà ricorso a momenti di “simulazione” concreta delle azioni formative descritte.

Ulteriori informazioni

Stage: si

Confronta questo corso con altri simili
Leggi tutto