Mediazione linguistica e interculturale

Università degli Studi di Catania
A Catania

Chiedi il prezzo
Vuoi parlare del corso con un consulente?
Confronta questo corso con altri simili
Leggi tutto

Informazione importanti

  • Laurea
  • Catania
Descrizione


È attraverso il Centro Orientamento e Formazione (C.O.F.) che l’Università di Catania garantisce agli studenti un processo di orientamento continuativo che, a partire dalla scuola secondaria di primo e secondo grado, li accompagna per tutto il periodo di permanenza all’Università e si completa favorendo l’inserimento dei laureati nel mondo del lavoro.

Informazione importanti
Sedi

Dove e quando

Inizio Luogo
Consultare
Catania
Via A.di Sangiuliano 262 , 95125, Catania, Italia
Visualizza mappa

Opinioni

Non ci sono ancora opinioni su questo corso

Cosa impari in questo corso?

Mediazione linguistica
Linguistica

Programma

a) Obiettivi Il Corso di Laurea in “ Mediazione Linguistica e Interculturale” , come si evince anche dal titolo scelto, si prefigge di rispondere a una doppia esigenza di formazione linguistico-letteraria e culturale. Tale esigenza formativa scaturisce dal fatto che il ruolo del mediatore linguistico (che investe di fatto tutti gli ambiti di comunicazione internazionale, in un mondo sempre più globalizzato) richiede il possesso, oltre che delle abilità di carattere linguistico, anche di competenze più variegate (ad esempio, di natura giuridica e informatica) e soprattutto di una solida formazione culturale di tipo linguistico-letterario. Il mediatore linguistico impiega la propria preparazione linguistico-interdisciplinare al fine di operare in prima persona, o di insegnare ad altri, l'utilizzo di strutture linguistiche finalizzate a rapporti istituzionali-aziendaliculturali attivati, in ambito sia nazionale che estero, in contesti multietnici e multiculturali. Tali obiettivi vengono raggiunti sin dal I anno di corso grazie allo studio approfondito, sia pratico sia teorico, di due lingue straniere (triennali) e dell'italiano, oltre ad una terza lingua straniera (biennale o triennale). Negli anni successivi, oltre al potenziamento delle strutture linguistiche e della riflessione teorica, gli studenti acquisiscono, mediante le lezioni frontali, le esercitazioni, i seminari e le varie attività di contesto collaterali (partecipazione a convegni, conferenze, cineforum in lingua straniera) ulteriori e approfondite conoscenze storico-culturali e letterarie relative alla contestualizzazione delle lingue studiate. b) Descrizione del percorso formativo Il corso di laurea in “ Mediazione Linguistica e Interculturale” ha una durata di tre anni e si caratterizza per un percorso formativo a marcata connotazione linguistico-letteraria e culturale. Lo studio delle lingue comprenderà, naturalmente, sia il livello metalinguistico sia quello strumentale. Ampio spazio è dedicato all'insegnamento della letteratura italiana, ed eventualmente di suoi aspetti particolari, e delle letterature comparate, qualora lo studente opti per una preparazione di tipo comparatistico. Sia l'approccio linguistico che quello letterario saranno fondati su una base critico-filologica. Il corso di laurea si caratterizza altresì per una impostazione attenta alle dinamiche temporali e spaziali, entro le quali trovino collocazione i grandi processi linguistico-culturali della modernità e della contemporaneità. In tale ottica le discipline linguistiche sono svolte nella lingua straniera specifica e inoltre gli insegnamenti di Geografia (Geography) e Sociologia della comunicazione interculturale (Sociology of intercultural communication) sono tenuti in inglese al fine di favorire il processo di internazionalizzazione. Poiché questo corso di laurea in “ Mediazione Linguistica e Interculturale” prevede la possibilità di proseguire gli studi in corsi di laurea magistrale della classe LM-37, il percorso formativo (visto nella sua articolazione quinquennale) consente allo studente di conseguire i CFU necessari all'accesso a quegli ulteriori percorsi formativi obbligatori che, di caso in caso e sempre in relazione alle norme vigenti, potranno condurlo all'insegnamento delle lingue straniere nelle scuole secondarie superiori

Confronta questo corso con altri simili
Leggi tutto