MEDIAZIONE SOCIOCULTURALE E SCIENZE SOCIALI PER LA COOPERAZIONE E LO SVILUPPO

Università degli Studi di Messina
A Messina

Chiedi il prezzo
Vuoi parlare del corso con un consulente?
Confronta questo corso con altri simili
Leggi tutto

Informazione importanti

  • Laurea
  • Messina
Descrizione

Oltre a fornire le competenze idonee a comprendere i motivi degli squilibri regionali, dei fenomeni di emarginazione e dei pregiudizi culturali che ostacolano i processi d’integrazione multietnica, il corso di laurea interclasse in Scienze sociali per la mediazione, la cooperazione e lo sviluppo si pone l’obiettivo di formare mediatori ed operatori in grado di analizzare i meccanismi di crescita di lungo periodo dei diversi sistemi locali e a valutare l’efficacia delle misure di policy a sostegno dell’integrazione e dello sviluppo.

Informazione importanti
Sedi

Dove e quando

Inizio Luogo
Consultare
Messina
Piazza Pugliatti 1, 98100, Messina, Italia
Visualizza mappa

Opinioni

Non ci sono ancora opinioni su questo corso

Cosa impari in questo corso?

Scienze sociali

Programma

Introduzione

Oltre a fornire le competenze idonee a comprendere i motivi degli squilibri regionali, dei fenomeni di emarginazione e dei pregiudizi culturali che ostacolano i processi d’integrazione multietnica, il corso di laurea interclasse in Scienze sociali per la mediazione, la cooperazione e lo sviluppo si pone l’obiettivo di formare mediatori ed operatori in grado di analizzare i meccanismi di crescita di lungo periodo dei diversi sistemi locali e a valutare l’efficacia delle misure di policy a sostegno dell’integrazione e dello sviluppo.

Conoscenze e Abilità, Obiettivi formativi

Gli studi d’impianto interdisciplinare, con la contaminazione proveniente da diversi ambiti delle scienze sociali, favoriranno le conoscenze di metodo, di base ed operative, essenziali per raccogliere, elaborare e valutare le informazioni richieste dalle attività professionali relative al servizio sociale, all’assistenza, alla progettazione di azioni a supporto di interventi sul territorio in tema di marginalità (disagio psichico, tossicodipendenza, tutela dei minori ed handicap, ecc), di mediazione socio-culturale, di politiche per la cooperazione, la solidarietà e lo sviluppo.
Pur nella comunanza parziale del medesimo percorso formativo dell’interclasse i laureati della cl. L-37 (Mediazione, cooperazione e sviluppo), in particolare, acquisiranno conoscenze storiche, giuridiche, economiche e sociologiche utili per la comprensione dei meccanismi di sviluppo e necessari per descrivere ed analizzare le diverse situazioni che richiedono specifici interventi di cooperazione, di sostegno o di mediazione culturale e politica.
I laureati della cl. L-39 (Scienze del servizio sociale e mediazione socioculturale) svilupperanno, in mirate attività di tirocinio e approfondimenti disciplinari mirati, le capacità di leggere e interpretare autonomamente e criticamente i dati rilevati nelle realtà osservate (o forniti da strumenti di informazione e documentazione) per costruire, avvalendosi del bagaglio interdisciplinare acquisito, anche modelli originali di possibile sviluppo eco e socio compatibile.
La maturazione della capacità di comprensione, nonché delle conoscenze acquisite, sarà verificata periodicamente mediante attività di laboratorio e nel corso delle attività di tirocinio, anche per mezzo di apposite relazioni redatte dagli allievi e di colloqui.
Il laureato del corso interclasse, anche grazie allo studio dei classici del pensiero e del mutamento sociale nelle dimensioni sincroniche e diacroniche, acquisirà la maturazione necessaria per raccogliere e valutare in autonomia e con indipendenza di giudizio le varie realtà sociali connesse a contesti di marginalità etnica, politica, economica o sociale, disponendo del bagaglio culturale e formativo necessario per operare interventi di pianificazione e programmazione anche di attività di comunicazione e marketing. Le esperienze di tirocinio, di stage e i laboratori, nonché gli approfondimenti bibliografici, faranno maturare abilità pratiche di formazione e gestione di progetto d’intervento in ambito regionale o internazionale e di tecniche di monitoraggio di specifiche criticità.
I laureati matureranno le abilità necessarie per individuare in modo autonomo gli strumenti di approfondimento, ampliamento e aggiornamento delle proprie conoscenze su tematiche generali e specifiche relative al proprio ambito di formazione. Le conoscenze di base acquisite consentiranno ai laureati di entrambe le classi di frequentare proficuamente master di 1° livello o corsi di perfezionamento o specifico, oltre che di proseguire gli studi immatricolandosi ad un corso di laurea magistrale in servizio sociale, in scienze per la cooperazione allo sviluppo, in studi sociologici o in scienze delle relazioni internazionali.

Sbocchi occupazionali

Il corso interclasse prevede una buona preparazione d’impianto pluridisciplinare (nei settori sociologico, psicologico, giuridico-internazionale, storico, economico-statistico, linguistico), completata da qualificati tirocini professionali presso istituzioni ed enti convenzionati. Mentre la laurea in Scienze del servizio sociale e mediazione socioculturale (L-39) permette l’accesso, previo superamento dell’esame di stato per l’iscrizione all’albo, alla professione di assistente sociale, quella in Mediazione, cooperazione e sviluppo (L-37) forma principalmente mediatori e operatori esperti nello sviluppo e nella cooperazione internazionale che possono trovare impiego presso organizzazioni statali e non governative che si occupano di programmi di peacekeeping e peacebuilding.
Il corso attivato a Barcellona P.G. privilegia la professionalità del mediatore socioculturale, che svolge un’importante attività di collegamento tra immigrati e associazioni, strutture socio-sanitarie, servizi e istituzioni sia locali che nazionali con l’obiettivo di fornire, in una società sempre più multietnica e multiculturale, risposte quanto più conformi alle esigenze di integrazione socio culturale di ogni singolo individuo.

Consultazione con le organizzazioni rappresentative:
Dato non disponibile Requisiti di ammissione:
Dato non disponibile Prova finale:
Dato non disponibile Aule (che sono utilizzate per le lezioni):

Sede Palacultura B. Cattafi (1° piano) - via S. Andrea, 239 - Barcellona P.G. Aula 1 Aula 2 Aula Magna

Laboratori e aule informatiche (che sono utilizzate per le lezioni):
Sede Palacultura B. Cattafi (1° piano) - via S. Andrea, 239 - Barcellona P.G. Laboratorio multimediale "Nino Pino Balotta" Sale studio (a disposizione degli studenti del CdS):
Sede Palacultura B. Cattafi (1° piano) - via S. Andrea, 239 - Barcellona P.G. Aula Biblioteca Biblioteche (contenenti materiale relativo al CdS):
Sede Palacultura B. Cattafi (1° piano) - via S. Andrea, 239 - Barcellona P.G. Aula Biblioteca Servizi di contesto (orientamento e assistenza):
Dato non disponibile Opinioni degli studenti: Dato non disponibile Opinioni dei laureati: Dato non disponibile Creato il 2013-03-17 18:03:54, modificato il 2015-07-23 09:51:00 da Maria Letizia Campanozzi


Confronta questo corso con altri simili
Leggi tutto