Scienze Mediche

Medicina Comunitaria e di Cooperazione Internazionale

IRMAnet
A Roma

1.900 
IVA inc.
Vuoi parlare del corso con un consulente?

Informazione importanti

  • Master
  • Roma
  • 1500 ore di lezione
  • Durata:
    12 Mesi
  • Quando:
    Da definire
  • Crediti: 60
  • Stage / Tirocinio
Descrizione

L’esigenza di questa nuova figura professionale si avverte in special modo nell’ambito del soccorso in ambienti colpiti da eventi calamitosi, nella gestione del territorio, dei piani di emergenza sociali e sanitari e nell’allestimento di piani di intervento nella gestione delle emergenze internazionali.(master medicina forense)

Informazione importanti

Documenti

Sedi

Dove e quando

Inizio Luogo Orario
Da definire
Roma
Via delle milizie 9, 00192, Roma, Italia
Visualizza mappa

Domande più frequenti

· Quali sono gli obiettivi del corso?

Il Master è finalizzato alla formazione e all'aggiornamento di professionisti del soccorso sociale e medico-sanitario e si propone di sviluppare le competenze in termini di conoscenze teoriche e abilità pratiche per la gestione di programmi di cooperazione allo sviluppo.

· A chi è diretto?

Il Master è rivolto a laureandi e a coloro che, in sono in possesso di una laurea breve o specialistica sono interessati ad un percorso formativo finalizzato ad operare negli ambiti di Medicina della Comunità e di Cooperazione Internazionale

· Requisiti

Il master è rivolto a laureandi e a coloro che, in possesso di laurea breve o specialistica, sono interessati ad un percorso formativo finalizzato ad operare negli ambiti di Medicina della Comunità e di Cooperazione Internazionale. Il Direttivo dei Docenti si riserva inoltre la possibilità di accettare iscrizioni di diplomati che si distinguano per i loro curricula professionali e che abbiano maturato una duratura esperienza nell’ambito professionale di riferimento. Nel campo delle Forze Nazionali di Pace, del mondo missionario, del volontariato sociale, della protezione civile.

· Quali saranno i passi successivi alla richiesta di informazioni?

Dopo aver chiesto informazioni La contatteremo via mail entro le prossime 24 ore per fornirle ulteriori eventuali delucidazioni sul Master e sollecitare il CV in vista della valutazione da parte del Direttivo Docenti del Master.

Cosa impari in questo corso?

Gestione
Abilità
Cooperazione allo sviluppo
Medicina forense
Master medicina forense

Professori

 Giovanni Manganiello
Giovanni Manganiello
Pres. Istituto Medicina Soccorso

Assistente (amm. e diagn.) Istituto di Anatomia e Istologia Patologica, Policlinico universitario A. Gemelli - Pres. Istituto Medicina Soccorso- V. Pres. Associazione Universitaria Cooperazione Internazionale - Dir. Alta Specializzazione Fin-CONI - Docente di Medicina dell’Emergenza e del Soccorso.

 Leonardo Borgese
Leonardo Borgese
Biologo molecolare, Infettivologo-genetista,

Dirigente sanitario Biologia Molecolare, Policlinio Umberto I° di Roma

Amedeo Pistolese
Amedeo Pistolese
Antropologo culturale, Epistemologo

Antropologo culturale, Epistemologo - Presidente International Medicine Society - Presidente Ubi Minor - Direttore Scientifico di Master universitari.

Claudio Rossi
Claudio Rossi
Sociologo, Direttore Didattico di Master universitari

Sociologo, Direttore Didattico di Master universitari - Docente di sociologia delle migrazioni alla Università La Sapienza di Roma.

Franco Danieli
Franco Danieli
Maestro International Life Searving

Maestro International Life Searving - Presidente SOS-Acquaviva - Direttore Didattico di Master e Corsi di Specializzazione universitari - Docente Fin-CONI.

Programma

Poiché la forte crescita delle emergenze civili urgenti e stabili richiede una nuova figura professionale abilitata all’intervento internazionale in programmi Paese e progetti in Paesi in Via di Sviluppo, il percorso didattico ha l’obiettivo di coniugare una parte dei saperi teorici con una prevalente attività di pratica applicativa al fine di corrispondere alle precise esigenze di formazione espresse in ambito intervento socio-sanitario e di inclusione sociale sul territorio, in emergenze stabili, psicologiche e sociali. A tal fine, il relativo ordinamento didattico è ispirato alla massima flessibilità con lo scopo di garantirne il periodico adeguamento alla domanda proveniente dal mondo delle ONG. I moduli del corso intendono formare e aggiornare i professionisti del volontariato internazionale, laico e missionario, che operano in campi direttivi e organizzativi della sanità pubblica e dei corpi speciali del soccorso, come pure in carriere diplomatiche finalizzate alla prevenzione, all’intervento e alla mitigazione di calamità in ambito di programmi di cooperazione internazionale, protezione e difesa civile ed emergenze internazionali.

L’esigenza di questa nuova figura professionale si avverte in special modo nell’ambito del soccorso in ambienti colpiti da eventi calamitosi, nella gestione del territorio, dei piani di emergenza sociali e sanitari e nell’allestimento di piani di intervento nella gestione delle emergenze internazionali. Il volontario internazionale deve essere in grado di riconoscere i pericoli e saper valutare i rischi che presentano gli ambienti ostili; saper mettere la scena di intervento in sicurezza, conoscere i sistemi di auto-protezione, le attrezzature idonee e autoctone locali a garantire la sicurezza e l’incolumità dell’intervento di cooperazione. Nella dinamica del volontariato moderno, vi è inoltre una sempre maggiore necessità di intervenire attraverso un approccio psicologico di mediazione e sostegno capace di restituire alle popolazioni le facoltà di autonomia, autogestione e autodeterminazione dei processi di mitigazione post-trauma.

Il master è rivolto a laureandi e a coloro che, in possesso di laurea breve o specialistica, sono interessati ad un percorso formativo finalizzato ad operare negli ambiti di Medicina della Comunità e di Cooperazione Internazionale. A costoro verrà rilasciato l'attestato di Master che dà titolo a 60 crediti formativi universitari e che ha inoltre un valore di 3 punti nei concorsi pubblici (ove la normativa vigente lo preveda). Il Direttivo dei Docenti si riserva inoltre la possibilità di accettare iscrizioni di diplomati che si distinguano per i loro curricula professionali e che abbiano maturato una duratura esperienza nell’ambito professionale di riferimento. Nel campo delle Forze Nazionali di Pace, del mondo missionario, del volontariato sociale, della protezione civile e delle Ong di cooperazione internazionale. Ai diplomati verrà rilasciato l'attestato di Master che dà titolo agli 60 crediti formativi non universitari e che ha, inoltre, un valore di 3 punti nei concorsi pubblici (ove la normativa vigente lo preveda), ma non potranno usufruire dei 60 crediti formativi universitari inerenti alla carriera accademica.

Metodologia

Il corso è sviluppato con metodi didattici attivi integrati finalizzati ad ottimizzare l’apprendimento: lezioni frontali, incontri teorico-pratici, FAD (Formazione a Distanza), attività seminariali, esercitazioni pratiche, stage e gruppi di studio. La metodologia prescelta valorizza le esigenze e le risorse dei singoli partecipanti e del gruppo in quanto tale. È obbligatoria la frequenza di almeno il 70% delle attività didattiche previste.



Ordinamento Didattico

Il Master è annuale, della durata complessiva di 1500 ore, sarà articolato in 18 aree tematiche metodologiche e pratiche, suddivise in 150 ore di lezioni frontali (9 moduli didattici di due giornate ciascuno, con 3 moduli pratici e 3 di esercitazione in ambiente medico-sanitario), 150 ore di FAD (Formazione a Distanza), 150 ore di Tirocinio curriculare (con stage applicativi, laboratori, esercitazioni), 750 ore elettive di Studio individuale e 300 ore di attività integrative di Project work ed esame finale.

Le lezioni frontali si svolgeranno generalmente la 2^ settimana, con cadenza mensile, il sabato e la domenica, con orario 9.00-13.00 e 14.00-17.30.



Moduli frontali (150 ore) - Argomenti delle Aree Didattiche©

I

  • Medicina di Comunità

  • Situazione della sanità e della salute nei Paesi in Via di Sviluppo

  • La svolta: Assemblea dell’OMS di Alma-Ata

  • Lo sviluppo sostenibile: il protocollo di Kyoto

  • Cooperazione allo Sviluppo

  • Il ruolo della DGCS, delle ONG e delle Organizzazioni internazionali

  • Legislazione, Programmi-Paese e Progetti internazionali

  • Progettazione, sostenibilità, gestione ed effetti moltiplicatori



II

  • Medicina Internazionale

  • Biologia ed evoluzione delle popolazioni umane

  • Nomadismo, stanzialità, migrazioni ed esodi di massa

  • Il rifugiato: emergenze umanitarie e sanitarie, UNHCR

  • Immigrazione e prima accoglienza

  • Immigrazione, multietnicità e globalizzazione

  • Minori non accompagnati e adozioni a distanza

  • Centri di prima accoglienza, emergenza sanitaria e medicina forense

III

  • Personale espatriato: volontari e cooperanti

      • Il Cooperante: formazione, etica e motivazioni

      • Igiene personale, vaccinazioni e profilassi

      • Registrazione anagrafica e cartella sanitaria

  • Igiene e difesa dell’ambiente

      • Medicina preventiva e di comunità

      • Difesa dell’acqua e gestione delle acque pluviali

      • Smaltimento rifiuti e delle acque reflue

IV

  • Pratica: Pianificazione familiare

      • Anatomia e fisiologia dell’apparato genitale

      • Pianificazione delle nascite: il metodo Billings

      • Controllo demografico e contraccettivi standard

  • Pratica: Tecniche sanitarie, infermieristiche e chirurgiche

      • Medicina diagnostica e di laboratorio

      • Tecniche infermieristiche di base e cenni di farmacia

      • Pronto soccorso, medicazioni e piccola chirurgia

V

  • Pratica: Malnutrizione, dieta alimentare, ipo e avitaminosi

      • Stato di nutrizione e malnutrizione

      • Idratazione, diete semiliquide e prevenzione della diarrea

      • Diete alimentari e integrazioni vitaminiche

      • Pratica: Malattie batteriche, virali e infettive

      • Le infezioni virali e batteriche

      • Malattie da protozoi e parassiti

      • Malattie endemiche tropicali

VI

  • Pratica: Epidemiologia e profilassi delle malattie infettive

      • Epidemiologia delle malattie infettive, la Malaria

      • Profilassi e cura delle malattie tropicali

      • Malattie infettive e campagne vaccinali

      • Pratica: Micosi e Dermatologia tropicale

      • Dermatologia tropicale e Leprologia

      • Elmintiasi e malattie da parassiti

      • Funghi e micosi dermatologiche

VII

  • Esercitazione: Gravidanza, parto, puerperio e allattamento

  • Ostetricia e ginecologia essenziale

  • Patologia della gravidanza e del parto

  • Puericultura e allattamento materno

  • Esercitazione: Puericultura e neonatologia

      • Neonatologia e igiene del bambino

      • Principi nutritivi e latte vaccino

      • Lo svezzamento alimentare

VIII

  • Esercitazione: Il sistema della Protezione Civile

      • L’organizzazione del sistema della Protezione Civile italiana

      • Tipologia dei rischi e loro classificazioni nel management di Protezione Civile

      • Il sistema all’opera nelle emergenze nazionali e internazionali







  • Esercitazione: Le emergenze nazionali e internazionali

      • Aspetti di emergenza medico-sanitaria nazionale e internazionale

      • Forza internazionale di pace e protocolli antiterroristici

      • Bioterrorismo ed emergenze CBNRe

IX

  • Esercitazione: Protocolli Basic Life Support Defibrillation e Adavance Life Support

      • Rianimazione cardiorespiratoria e Basic Life Support (BLS)

      • Defibrillazione precoce con defibrillatore semiautomatico esterno

      • Riconoscimento dei ritmi ECG e algoritmo universale ALS

  • Esercitazione: Soccorso traumatologico avanzato e Prehospital Trauma Care

      • Valutazione neurologica e protocollo A B C D

      • Bombole e ventilazione in Prehospital Trauma Care

      • Valutazione secondaria e indirizzamento



Moduli integrativi FAD© (Formazione a Distanza su piattaforma multimediale) (150 ore)



  • Il sistema sanitario nazionale

  • Sviluppo dei sistemi sanitari

  • Economia e gestione sanitaria

  • Biologia molecolare e clinica

  • Igiene ed ecologia

  • Informatica medica

  • Elementi di farmacologia

  • Anatomia e fisiologia

  • Medicina comunitaria

  • Medicina internazionale

  • Tecniche infermieristiche di base

  • Tecniche sanitarie e disabilità

  • Tecniche di primo soccorso

  • Protocolli di emergenza

  • Medicina difensiva e delle assicurazioni

Al fine di ottimizzare l’apprendimento individuale, verranno assegnati dalla Direzione didattica, programmi specifici volti a garantire il corretto proseguimento delle attività di studio, calibrati per ogni singolo discente.



Tirocinio curriculare© (esercitazioni e laboratori) (150 ore)



  • Soccorso avanzato: secondo le linee guida Italian Resuscitation Council

  • Basic Life Support Defibrillation (BLSD)

  • Triage e cenni di Advanced Life Support (ALS)

  • Triage e cenni di Prehospital Trauma Care (PTC)



  • Tecniche infermieristiche: secondo le linee guida World Health Organizzation (WHO)

  • Gestione del paziente di clinica geriatrica

  • Gestione della paziente di clinica ostetrica

  • Gestione della neonatologia e della prima infanzia



  • Stage applicativi: secondo le linee guida World Health Organizzation (WHO)

  • Esercitazione: Prelievi e trattamento dei campioni; analisi ed uso degli stick

  • Esercitazione: Pronto soccorso: anamnesi e triage; gestione delle ferite, ustioni, fratture

Il tirocinio curriculare sarà svolto presso l’Istituto di Medicina del Soccorso, reparti già convenzionate della Università Cattolica del Sacro Cuore “Policlinico A. Gemelli”, Missioni, Organismi Non Governativi o strutture di Protezione Civile.

Il tirocinio può essere svolto anche presso strutture segnalate dagli studenti, previo accertamento di idoneità da parte del Consorzio Interuniversitario.



Sono previsti percorsi didattici personalizzati

Titolo

Al termine del Master, il Consorzio Interuniversitario per la Formazione e la Comunicazione For.Com., previo accertamento dell’idoneità con esami finali, rilascerà l'attestato di:

Master inMedicina Comunitaria e di Cooperazione Internazionale©”.

Il Master in oggetto è collocabile nell'ambito dei Corsi interuniversitari di Alta Formazione definito e ai sensi della Legge 705 del 9 dicembre 1985 (modifica del DPR 382/80) e della Legge 341 del 19 novembre 1990 (art. 6, 8, 11).

Ulteriori informazioni

Osservazioni: Il master in oggetto è collocabile nell'ambito dei Corsi interuniversitari di Alta Formazione definito e ai sensi della Legge 705 del 9 dicembre 1985 (modifica del DPR 382/80) e della Legge 341 del 19 Novembre 1990 (Art.6, 8,11)
Stage: Eventuale tirocinio integrativo può essere svolto presso strutture segnalate dagli studenti, previo accertamento di idoneità da parte del Consorzio Interuniversitario
Validazioni: L’attestato dà titolo a 60 Crediti Formativi Universitari (C.F.U.)
Alunni per classe: 18
Persona di contatto: Giovanni Manganiello

Confronta questo corso con altri simili
Leggi tutto