Medicina Internazionale

IRMAnet
A Roma

1.900 
IVA inc.
Vuoi parlare del corso con un consulente?

Informazione importanti

  • Master
  • Roma
  • Durata:
    12 Mesi
  • Quando:
    Da definire
Descrizione

Obiettivo del corso: A fornire strumenti professionali che permettano di inserirsi in attività nell'ambito multietnico e delle migrazioni nei Servizi di Medicina Internazionale. Permette l’acquisizione di una formazione teorica e pratica rivolta agli operatori delle ONG operanti nel campo della cooperazione internazionale, nei contesti di intervento degli Organismi attivi nel settore istituzionale e nelle situazioni di emergenza socio-sanitaria nazionali e internazionali. Formare ed aggiornare in modo specifico il personale socio-psicologico e sanitario della Aziende Sanitarie Locali e delle Aziende Ospedaliere.
Rivolto a: Il Master è rivolto a laureandi e a coloro che, in possesso di laurea breve o specialistica, sono interessati ad un percorso formativo finalizzato ad operare negli ambiti multietnici e delle migrazioni nei Servizi di Medicina Internazionale, nelle ONG operanti nel campo della coordinazione internazionale e nei contesti di emergenza socio-sanitaria nazionali ed internazionali. In caso di partecipazione a Concorsi Pubblici, l'acquisizione del Titolo ha un valore riconosciuto di 3 Punti (Ove la normativa vigente lo preveda). N.B. Ai sensi del Programma di Educazione Continua in Medicina del Ministero della Salute, i professionisti afferenti ai Servizi del Sistema Sanitario Nazionale che frequentano questo Corso sono esonerati dall'acquisire i crediti formativi E.C.M., necessari per gli anni solari di frequenza al Master. Aree di competenza: 1, Area Medica: Epidemiologia, sanità pubblica, medicina della povertà, semeiotica medica internazionale, psichiatria, pediatria internazionale, dermatologia internazionale, medicina tropicale, parassitologia, medicine tradizionali non convenzionali e non occidentali.

Informazione importanti Sedi

Dove e quando

Inizio Luogo
Da definire
Da definire
Da definire
Da definire
Roma
Via Virginio Orsini, 17/a, 00192, Roma, Italia
Visualizza mappa

Domande più frequenti

· Requisiti

Il Master è rivolto a laureandi e a coloro che, in possesso di laurea breve o specialistica, sono interessati ad un percorso formativo finalizzato ad operare negli ambiti multietnici e delle migrazioni nei Servizi di Medicina Internazionale, nelle ONG operanti nel campo della coordinazione internazionale e nei contesti di emergenza socio-sanitaria nazionali ed internazionali.

Professori

 Giovanni Manganiello
Giovanni Manganiello
Pres. Istituto Medicina Soccorso

Assistente (amm. e diagn.) Istituto di Anatomia e Istologia Patologica, Policlinico universitario A. Gemelli - Pres. Istituto Medicina Soccorso- V. Pres. Associazione Universitaria Cooperazione Internazionale - Dir. Alta Specializzazione Fin-CONI - Docente di Medicina dell’Emergenza e del Soccorso.

 Leonardo Borgese
Leonardo Borgese
Biologo molecolare, Infettivologo-genetista,

Dirigente sanitario Biologia Molecolare, Policlinio Umberto I° di Roma

Amedeo Pistolese
Amedeo Pistolese
Antropologo culturale, Epistemologo

Antropologo culturale, Epistemologo - Presidente International Medicine Society - Presidente Ubi Minor - Direttore Scientifico di Master universitari.

Claudio Rossi
Claudio Rossi
Sociologo, Direttore Didattico di Master universitari

Sociologo, Direttore Didattico di Master universitari - Docente di sociologia delle migrazioni alla Università La Sapienza di Roma.

Franco Danieli
Franco Danieli
Maestro International Life Searving

Maestro International Life Searving - Presidente SOS-Acquaviva - Direttore Didattico di Master e Corsi di Specializzazione universitari - Docente Fin-CONI.

Programma

Il Corso è finalizzato alla formazione e all'aggiornamento di professionisti che intendano operare in contesto nazionale o internazionale, in carriere finalizzate alla prevenzione e all'assistenza medica, psicologica e sociale, o alla funzione diplomatica e organizzativa, sia per conto di organismi governativi che non governativi, o nei programmi di cooperazione. Il master promuove l'acquisizione di strumenti professionali per attività nell'ambito multietnico e delle migrazioni nei Servizi di Medicina Internazionale; acquisizione di una formazione teorica e pratica rivolta agli operatori delle ONG operanti nel campo della cooperazione internazionale, nei contesti di intervento degli Organismi attivi nel settore istituzionale e nelle situazioni di emergenza sociosanitaria nazionali e internazionali.

L’esigenza di questa figura professionale diventa pressante in una società, come quella attualmente esistente in Italia ed in Europa, dove la multietnicità sta diventando sempre più capillare. Scopo del corso è quello di fornire strumenti professionali che permettano di inserirsi in attività nell'ambito multietnico e delle migrazioni nei Servizi di Medicina Internazionale; esso, inoltre, permette l’acquisizione di una formazione teorica e pratica rivolta agli operatori delle ONG operanti nel campo della cooperazione internazionale, nei contesti di intervento degli Organismi attivi nel settore istituzionale e nelle situazioni di emergenza socio-sanitaria nazionali e internazionali. Scopo del corso è anche quello di formare ed aggiornare in modo specifico il personale socio-psicologico e sanitario della Aziende Sanitarie Locali e delle Aziende Ospedaliere.

Il Master è rivolto a tutti coloro che, in possesso di laurea breve o specialistica, siano interessati a in percorso formativo finalizzato ad operare negli ambiti multietnici e delle migrazioni nei Servizi di Medicina Internazionale, nelle ONG operanti nel campo della coordinazione internazionale e nei contesti di emergenza socio-sanitaria nazionali ed internazionali. A coloro che alla fine del corso avranno superato il percorso valutativo previsto, sarà rilasciato l'Attestato di Master che dà titolo agli 85 CFU e che ha inoltre un valore di 3 Punti nei Pubblici Concorsi.

Il Direttivo Docenti si riserva inoltre la possibilità di accettare anche iscrizioni di laureandi e diplomati che si distinguano per i loro curricula di studio o professionali, ai quali verrà comunque rilasciato l'Attestato di Master, valevole 3 Punti nei Pubblici Concorsi e che dà titolo a 85 Crediti Formativi non universitari, ma non potranno usufruire degli 85 Crediti Formativi Universitari (CFU) inerenti invece alla carriera accademica.

Metodologia

Il Master è sviluppato con metodi didattici attivi integrati finalizzati ad ottimizzare l’apprendimento: lezioni frontali, incontri teorici-pratici, FAD (educazione a distanza), attività seminariale, esercitazioni pratiche, stage e gruppi di studio. La metodologia prescelta valorizza i bisogni e le risorse dei singoli partecipanti e del gruppo in quanto tale. E’ necessaria la frequenza di almeno 70% delle attività didattiche previste.

Ordinamento Didattico

Il Master annuale, della durata complessiva di 450 ore, sarà articolato in 9 aree tematiche metodologiche e pratiche, suddivise in 150 ore di lezioni frontali (che si svolgeranno in 5 moduli teorici di due giornate ciascuno, più 4 moduli teorico-pratici di esercitazione in ambiente protetto), 150 ore di FAD (9 moduli integrativi costituiti da complementi a distanza), 150 ore di tirocinio da volgere presso strutture segnalate dagli studenti, previo accertamento di idoneità da parte del Consorzio Interuniversitario For.Com., o presso le strutture in convenzione.

Le lezioni frontali avranno luogo dalle ore 9.00 alle ore 13.00 e dalle 14.00 alle 17.30 il sabato e la domenica, una volta al mese.

Moduli Argomenti delle Unità Didattiche

1) Introduzione alla Medicina Internazionale

a) Introduzione alla medicina internazionale

b) Epistemologia della medicina internazionale

c) Medicina internazionale e biologia delle popolazioni umane

d) Lezione plenaria

e) Introduzione alla medicina tropicale in medicina internazionale

f) Malattie endemiche e patologie di origine genetica

g) Cultura, migrazioni ed evoluzione umana

h) Lezione plenaria

2) Popolazioni in movimento

a) Turismo, viaggi e possibilità di pandemie

b) Gestione di pazienti ad alto rischio infettivologico

c) Organizzazione medico-logistica di spostamenti temporanei di massa

d) Migrazione e globalizzazione

e) Il processo migratorio in Italia ed in Europa

f) Immigrati e salute: aree critiche e percorsi di tutela

g) Effetti delle migrazioni umane nelle popolazioni ospiti ed ospitanti

h) Lezione plenaria

3) Pediatria Internazionale

a) Aspetti demografici ed epidemiologici della popolazione infantile nel mondo

b) Le politiche di accoglienza sanitaria verso i minori

c) I bisogni di salute del bambino immigrato ed adottato

d) Lezione plenaria

e) Le cure materne nelle diverse culture

f) Le principali patologie pediatriche nei Paesi in Via di Sviluppo

g) I disordini nutrizionali: dal Paese di origine a quello di accoglienza

h) Lezione plenaria

4) Salute e cultura delle pop. nomadi

a) Antropologia culturale: popolazioni nomadi e popolazioni stanziali

b) Popolazioni nomadi nel mondo

c) Medicina dei viaggiatori

d) Lezione plenaria

e) Nomadismi tradizionali e contemporanei

f) Nomadismo e genetica delle popolazioni umane

g) Plenaria ed esercitazioni

h) Lezione plenaria

5) Sanità pubblica internazionale

a) Situazione della Sanità Pubblica nei Paesi emergenti

b) Gestione delle acque e rischio di epidemie infettive

c) Il concetto di Sviluppo Sostenibile ed il Protocollo di Kyōto

d) Lezione plenaria

e) Agricoltura, OGM e malnutrizione nei Paesi Emergenti

f) Gestione delle campagne vaccinali

g) Controllo della proliferazione degli insetti vettori e riduzione del rischio infettivo in aree endemiche

h) Lezione plenaria

Moduli teorico-pratici di Progettazione ed Intervento in Medicina Internazionale

6) Integrazione: aspetti antropologici e legali

a) Antropologia della salute

b) Principi di sanità pubblica internazionale

c) Giurisprudenza nazionale ed integrazione: contrasti e possibili soluzioni

d) Lezione plenaria

e) Medicina europea

f) Rapporti fra medicina convenzionale e medicine non convenzionali

g) Clinica, diagnostica e medicina forense: problemi legati alla multietnicità

h) Lezione plenaria

7) Cooperazione internazionale

a) La Cooperazione italiana Internazionale: il ruolo della DGCS del Ministero Esteri

b) I Programmi-Paese: etica dei progetti di Cooperazione alla Sviluppo

c) Le Federazioni nazionali: il ruolo delle Organizzazioni Non Governative

d) Lezione plenaria

e) Le organizzazioni Mondiali: il ruolo della Comunità Internazionale

f) I Progetti di Cooperazione Internazionale: i bisogni e le tipologie degli interventi

g) Emergenze urgenti e stabili: il ruolo della Unione Europea

h) Lezione plenaria

8) Gestione dei Progetti Internazionali

a) La progettazione degli interventi di Cooperazione Internazionale

b) La fattibilità dei Progetti, i test di verifica e le simulazioni pre-progetto

c) Programmazione economica, verifica dei cronogrammi e monitoraggio

d) Lezione plenaria

e) I sistemi di intervento e gestione dei Programmi Paese e dei Progetti internazionali

f) Efficacia ed efficienza degli interventi e il rapporto costo-beneficio

g) Sostenibilità dei Progetti, effetti moltiplicatori, rendicontazione e follow-up

h) Lezione plenaria

9) Terrorismo ed uso di agenti non convenzionali

a) La pace e la “cultura” della guerra.

b) Strategie e prassi di intervento nelle emergenze internazionali

c) Terrorismo e guerra chimica: aspetti logistici ed organizzativi

d) Lezione plenaria

e) Bioterrorismo e guerra biologica: aspetti biologici e diagnostici

f) Bioterrorismo e guerra biologica: aspetti clinici, terapie e vaccini

g) Terrorismo e guerra radiologica e nucleare: aspetti logistici ed organizzativi

h) Lezione plenaria

Tirocinio

E’ previsto un tirocinio pratico di 96 ore e, in collaborazione con alcune Strutture nazionali e Organizzazioni Internazionali, si offre ai diplomandi l’opportunità di svolgere le esercitazioni, gli stage e il tirocinio pratico, a proprie spese, in Italia e all’estero.

Titolo

Al termine del Corso, il For.Com., "Consorzio Interuniversitario per la Formazione e la Comunicazione", previo accertamento dell’idoneità con esami finali, rilascerà l'attestato di Master in “Medicina Internazionale”

Il Master in oggetto è collocabile nell'ambito dei Corsi di Alta Formazione definito dal D.M. 509/99 che sancisce l'equivalenza tra l'Alta Formazione permanente e ricorrente e le attività didattiche di base specialistiche e di perfezionamento scientifico (Master di I° e II° livello), nonché la previsione di nuove tipologie di titoli rilasciati dalle Università, in aggiunta o in deroga a quelli determinati dall' art. 1 della Legge N° 341 del 19 Novembre 1990 (Art. 6, 8, 11) .

Ulteriori informazioni

Osservazioni: Il Master in oggetto è collocabile nell'ambito dei Corsi di Alta Formazione definito dal D.M. 509/99 che sancisce l'equivalenza tra l'Alta Formazione permanente e ricorrente e le attività didattiche di base specialistiche e di perfezionamento scientifico (Master di I° e II° livello), nonché la previsione di nuove tipologie di titoli rilasciati dalle Università, in aggiunta o in deroga a quelli determinati dall' art. 1 della Legge N° 341 del 19 Novembre 1990 (Art. 6, 8, 11)
Stage: E’ previsto un tirocinio pratico di 96 ore e, in collaborazione con alcune Strutture nazionali e Organizzazioni Internazionali, si offre ai diplomandi l’opportunità di svolgere le esercitazioni, gli stage e il tirocinio pratico, a proprie spese, in Italia e all’estero.
Validazioni: L’attestato dà titolo a 85 Crediti Formativi Universitari (CFU)
Alunni per classe: 18
Persona di contatto: Leonardo Borgese

Gli utenti che erano interessati a questo corso si sono informati anche su...
Leggi tutto