Metodi di Elaborazione ed Interpretazione di Prospezioni Geoelettriche

Università degli Studi di Siena
A Rispescia (Grosseto) e San Giovanni Valdarno

350 
+IVA
Vuoi parlare del corso con un consulente?
Confronta questo corso con altri simili
Leggi tutto

Informazione importanti

Descrizione

Obiettivo del corso: Obiettivo del Corso in Metodologie di prospezione geoelettrica è quello di fornire ai partecipanti le conoscenze necessarie per un'indagine geoelettrica, insegnando ad utilizzare sul campo georesistivimetri ad accoppiamento galvanico e ad accoppiamento capacitivo, con la possibilità di analizzare in fase di post-processing i dati raccolti ed elaborare modelli di resistività del sottosuolo.
Rivolto a: Il Corso in Metodologie di prospezione geoelettrica è rivolto a professionisti, nell'ambito della gestione dell'Ambiente e del Territorio, della progettazione e realizzazione di bonifiche di siti inquinati, dipendenti di società e grandi studi professionali, a dipendenti e tecnici che operano negli Enti di Controllo e si occupano delle problematiche della contaminazione dei suoli, nonchè a dottorandi interessati ad acquisire competenze tecniche pratiche spendibili nel mondo lavorativo.

Informazione importanti
Sedi

Dove e quando

Inizio Luogo
Consultare
Rispescia (Grosseto)
parco della Maremma, Grosseto, Italia
Consultare
San Giovanni Valdarno
Via Vetri Vecchi, 34 , 52027, Arezzo, Italia
Visualizza mappa

Domande più frequenti

· Requisiti

Si auspica la presenza di persone motivate,con interessi nello studio e nella caratterizzazione del sottosuolo attraverso le metodologie geoelettriche

Opinioni

Non ci sono ancora opinioni su questo corso

Professori

Andrea Casella
Andrea Casella
Dott. Geol.

http://www.geotecnologie.unisi.it/service/docenti.php?act=see&id=45268

Programma

La peculiarità del Corso in Metodologie di prospezione geoelettrica è rappresentata dalla presentazione e dall'utilizzo di strumentazione di nuova concezione accanto a quella tradizionale. Il Centro di Geotecnologie è l'unica struttura universitaria in Italia a possedere l'OhmMapper che permette la realizzazione di misure di resistività senza l'immissione di elettrodi nel terreno (georesistivimentro ad accoppiamento capacitivo). Il confronto e la complementarità tra i diversi strumenti (georestistivimetri ad accoppiamento capacitivo e ad accoppiamento galvanico) risulterà di particolare interesse alla luce dell'ampia disponibilità di applicazione di questa strumentazione.Dopo una breve introduzione teorica ai principi fisici che regolano le indagini geoelettriche, è prevista una fase di campagna e grande attenzione sarà data alla fase di elaborazione dei dati acquisiti, attraverso l'uso di software commerciali dedicati e all'interpretazione del dato in chiave geologica. Le lezioni frontali e di elaborazione dei dati verranno interamente svolte presso il Centro di Geotecnologie (San Giovani Valdarno), attrezzato con moderne aule informatiche in grado di supportare le esigenze dei docenti. Il Corso affronterà i seguenti argomenti: • Metodo della resistività • Concetto di resistività apparente • Dispositivi e disposizioni elettrodici: strumentazione • Generalità sulle prospezioni geoelettriche: profili e sondaggi di resistività • Tecniche di acquisizione e procedure di misura • Sondaggi Elettrici Verticali (SEV); casi non monodimensionali • Indagini con contenuto di tipo orizzontale • Acquisizione ed elaborazione dei dati di resistività 2D • Inversione dei dati: metodi di inversione tomografica, proprietà e limiti • La tomografia elettrica: la scala bilogaritmica • Interpretazione dei modelli di resistività 2D: procedure • La polarizzazione indotta: tecniche di misura; rappresentazione dei risultati • Modelli di resistività 3D • Case History Il Corso si terrà tra Ottobre 2010 e Novembre 2011.

Ulteriori informazioni

Stage:

Il corso non prevede un periodo di stage


Confronta questo corso con altri simili
Leggi tutto