Metodica Biotransazionale

Officina Dinamo
A Roma

65 
+IVA
Vuoi parlare del corso con un consulente?

Informazione importanti

  • Corso
  • Roma
  • 6 ore di lezione
Descrizione


Rivolto a: La proposta è rivolta a tutti coloro che sentono il bisogno di sciogliere delle rigidità e in particolare a danzatori, attori, atleti, musicisti, professionisti e non, per integrare alla loro attività uno strumento di conoscenza e consapevolezza corporea che mira al benessere autentico, favorendo inoltre l’espressione del potenziale d’azione individuale.

Informazione importanti
Sedi

Dove e quando

Inizio Luogo
Consultare
Roma
VIA GIOVANNI BRANCALEONE 58, 00176, Roma, Italia
Visualizza mappa

Programma

Gli esercizi proposti nel laboratorio sono tecniche (individualizzate) di ventilazione diaframmatica, autoallungamento, schemi per posizionarsi e muoversi rispettando la coerenza intrinseca dell’organismo nella sua globalità, che restituiscono al corpo la fluidità delle articolazioni.
Nell’ottica biotransazionale migliorando l’articolarità si migliora anche la propria elasticità di pensiero.
L’approccio biotransazionale nasce dalla Teoria dei Sistemi Complessi Articolari Chiusi (S.C.A.C.) del Prof. G.F. Brunelli.
Questa Teoria è una descrizione scientifica delle modalità di organizzazione del vivente, in particolare dell’essere umano, e viene applicata in vari ambiti (clinico, biologico, economico, sociale, artistico, musicale, ecc..).
Il modello di essere vivente definito dall’approccio biotransazionale è un modello biologico che mostra con grande chiarezza che imparare ad ascoltarsi partendo dal respiro e recuperare una struttura sciolta ed equilibrata permette di acquisire una migliore capacità adattativa, lasciando all’intelligenza che è il corpo che siamo il compito di gestire con armonicità e coerenza i cambiamenti, raggiungendo allo stesso tempo una maggiore consapevolezza di Sé.