Corso metrologia e taratura degli strumenti di misura Brescia pubblicato da AQM SRL

AQM s.r.l.
A Provaglio d'Iseo

Chiedi il prezzo
Vuoi parlare del corso con un consulente?
Confronta questo corso con altri simili
Leggi tutto

Informazione importanti

  • Corso
  • Provaglio d'iseo
  • Quando:
    Da definire
Descrizione

OBIETTIVI Ogni azienda che abbia implementato le norme ISO 9000, UNI CEI EN 45000, EN 729 e ISO 14000 (sistema di gestione ambientale) e che possieda degli strumenti di misurazione utilizzati nel processo produttivo o nella fase di controllo e verifica del prodotto semilavorato o finito, deve attivare delle procedure per tarare periodicamente tali strumentazioni in modo da monitorare non solo la qualità nel prodotto ma anche la precisione con cui essa viene misurata

Informazione importanti
Sedi

Dove e quando

Inizio Luogo
Da definire
Provaglio d'Iseo
Via Edison 18, 25050, Brescia, Italia
Visualizza mappa

Cosa impari in questo corso?

Taratura
Strumenti
ISO
Strumenti di misura
SRL
Gestione
Servizi
Metrologia
Norme ISO
ISO 14000
ISO 9000

Programma

La taratura di uno strumento di misura è infatti la verifica del suo stato di calibrazione, della sua precisione ed accuratezza in modo tale che queste caratteristiche lo rendano adeguato al suo impiego In questo modo si rendono quindi le strumentazioni in grado di produrre valori confrontabili, sia tra operatori diversi che effettuano la stessa misurazione, sia tra misurazioni con strumenti appartenenti alla stessa classe Le norme di riferimento per i sistemi qualità e sistemi di gestione ambientale o sistemi integrati, le guide ISO di Metrologia e la legge istitutiva dei Servizi di Taratu-ra Italiani non impongono che le tarature degli strumenti di misura correnti siano eseguite da centri notifi-cati o accreditati, ma soltanto che siano riferibili, ovvero vengano eseguite con uno strumento tarato Per questo motivo, ogni azienda può tarare al suo interno i propri strumenti di misura, mantenendo in questo modo uno stretto controllo sulla qualità L'obiettivo di questo corso è quindi quello di consentire alle aziende stesse di divenire soggetto attivo di questo controllo, attivando un servizio interno di taratura e di controllo delle apparecchiature di prova, misurazione e collaudo sulla base e secondo le istruzioni individuate dagli Istituti Metrologici notificati o da centri di Taratura accreditati ovvero delle procedure ed istruzioni di taratura conformi alle norme di riferimento Risulta in questo modo indispensabile che gli addetti ai relativi servizi di misurazione e controllo dispongano delle nozioni e delle capacità necessarie per comprendere le norme di riferimento, renderle applicabili ai casi specifici di ogni azienda e monitorare la loro conformità alle norme

DETTAGLI

OBIETTIVIOgni azienda che abbia implementato le norme ISO 9000, UNI CEI EN 45000, EN 729 e ISO 14000 (sistema di gestione ambientale) e che possieda degli strumenti di misurazione utilizzati nel processo produttivo o nella fase di controllo e verifica del prodotto semilavorato o finito, deve attivare delle procedure per tarare periodicamente tali strumentazioni in modo da monitorare non solo la qualità nel prodotto ma anche la precisione con cui essa viene misurata La taratura di uno strumento di misura è infatti la verifica del suo stato di calibrazione, della sua precisione ed accuratezza in modo tale che queste caratteristiche lo rendano adeguato al suo impiego In questo modo si rendono quindi le strumentazioni in grado di produrre valori confrontabili, sia tra operatori diversi che effettuano la stessa misurazione, sia tra misurazioni con strumenti appartenenti alla stessa classe Le norme di riferimento per i sistemi qualità e sistemi di gestione ambientale o sistemi integrati, le guide ISO di Metrologia e la legge istitutiva dei Servizi di Taratu-ra Italiani non impongono che le tarature degli strumenti di misura correnti siano eseguite da centri notifi-cati o accreditati, ma soltanto che siano riferibili, ovvero vengano eseguite con uno strumento tarato Per questo motivo, ogni azienda può tarare al suo interno i propri strumenti di misura, mantenendo in questo modo uno stretto controllo sulla qualità L'obiettivo di questo corso è quindi quello di consentire alle aziende stesse di divenire soggetto attivo di questo controllo, attivando un servizio interno di taratura e di controllo delle apparecchiature di prova, misurazione e collaudo sulla base e secondo le istruzioni individuate dagli Istituti Metrologici notificati o da centri di Taratura accreditati ovvero delle procedure ed istruzioni di taratura conformi alle norme di riferimento Risulta in questo modo indispensabile che gli addetti ai relativi servizi di misurazione e controllo dispongano delle nozioni e delle capacità necessarie per comprendere le norme di riferimento, renderle applicabili ai casi specifici di ogni azienda e monitorare la loro conformità alle norme DESTINATARIAddetti al laboratorio metrologico, controllo qualità, responsabili della qualitàPROGRAMMALe unità di misuraEvoluzione e definizione delle unità di misura Il quadro normativo Il Sistema Internazionale SI”, il sistema italiano SIT” Generalità sulla misuraDefinizione di misura Introduzione alla valutazione degli errori di misura Le grandezze di influenza, le misure dirette ed indirette Spiegazione della natura degli errori di misura Misure meccaniche,ottiche ed elettronicheLa valutazione dell'incertezzal metodo delle misure ripetute Gli istogrammi La valutazione dell'errore La curva degli errori di Gauss (significati e conseguenze dell'incertezza) Altri metodi di valutazione dell'incertezza Dettagli sulla taratura/misuraDefinizioni varie di taratura/misura: linearità, proporzionalità, accuratezza, precisione, ripetibilità, riproducibilità, validazione, conferma metrologica, dettagli sugli intervalli di accettazione Verifiche e valutazione sulla strumentazione industriale Valutazione dell'incertezza metodo BSpiegazione del metodo B Linee guida, esempi esplicativiEsempi di certificati di taraturaLa qualità applicata alla metrologiaCaratteristiche dei laboratori di misura e tarature La valutazione dell'idoneità del sistema di qualità (Norme ISO 9001: 2008 E UNI E CEI EN ISO 17025)Dettagli sui vari tipi di misure o tarat ******** di lunghezza- di massa/peso- Forza/pressione- TemperaturaEventuali esercitazioni in laboratorio con discussione di casi particolari ATTESTATI E CERTIFICAZIONIAttestato di partecipazione a coloro che frequenteranno almeno il 75% del monte ore DURATA24 ore

PROGRAMMAZIONE (DATE E ORARI)13-16 giugno 2011 orario 8 30 -12 3023 giugno 2011 orario 8 30 -12 30 13 30 17 304-7 luglio orario 8 30 -12 30

CORSI AZIENDALII corsi a catalogo di AQM srl possono essere erogati presso la sede del cliente e personalizzati, oppure riprogettati totalmente per rispondere al meglio alle esigenze formative rilevate Oltre al servizio di progettazione e di erogazione di specifici corsi aziendali, AQM srl gestisce anche servizi per la ricerca di finanziamento a coperture di queste iniziative

FINANZIAMENTIAQM supporta le aziende richiedenti nella gestione di Piani formativi aziendali organizzati tramite specifici fondi interaziendali (Fondimpresa FAPI Ecc ) ed è inoltre disponibile ad erogare lo stesso corso (o altri su specifica richiesta) direttamente presso la Vostra sede e, qualora sussistano le condizioni, a farvi usufruire di finanziamenti regionali o settoriali, (L R 236/93, FONDIMPRESA, FAPI, ecc ) a copertura totale dei costi

FONDIMPRESA VOUCHER PER LA FORMAZIONE Le aziende che versano Fondimpresa possono richiedere un voucher a copertura totale dei costi sostenuti per la frequenza al corso presso la sede AQM, ricorrendo alle risorse del conto formazione

Si ricorda che il voucher deve essere richiesto all'ente finanziatore almeno 30 gg prima dell'avvio dell'attività formativa, oltre al tempo necessario per l'istruzione del piano formativo)

Si ricorda inoltre che i versamenti trasferiti dall'Inps in ciascuno degli anni dal 2004 al 2008, e disponibili sul Conto Formazione dell'Azienda devono essere completamente utilizzati entro i successivi 4 (anni), a decorrere dal gennaio 2007; a far data dall'anno 2009, le risorse trasferite dall'Inps nel corso di un anno, e disponibili sul Conto Formazione dell'Azienda, devono essere completamente utilizzate entro i successivi 2 (due) anni

BANDO CAMERA COMMERCIOEventuali contribuiti erogati per la formazione professionale per le PMI attraverso Bandi per il recupero degli investimenti Informazioni dettagliate: ******** Ufficio incentivi economici

INFORMAZIONISegreteria corsi area tecnica e sicurezzaD ssa Giulia Zanelli ******** tel 030/ ******** AQM srl offre a tutte le aziende partecipanti 1 anno gratuito d'iscrizione a: Key to metals” con tre accessi, una Banca-Dati on-line per la ricerca di proprietà e corrispondenze di metalli a livello mondiale, concepita per aiutare a trovare in ben 27 Paesi e 45 Normative le corrispondenze incrociate tra materiali equivalenti, fornendo le proprietà dei materiali stessi Ai corsisti viene riservata una quotazione speciale per l'acquisto dei volumi della collana I criteri di scelta e di trattamento degli acciai da costruzione e da utensili” del dott Cesare Cibaldi

SEDI DEL CORSO

AQM srl
VIA EDISON PROVAGLIO D'ISEO (BS)
Mostra mappa

RECENSIONI Nessuna recensione inserita

La tua opinione conta FAI LA TUA RECENSIONE


Confronta questo corso con altri simili
Leggi tutto