Per-corso per ridurre la sofferenza psicologica

MINDFULNESS BASED STRESS REDUCTION (MBSR) PROGRAM

Consorzio Universitario Humanitas
A Roma

400 
IVA Esente
Preferisci chiamare subito il centro?

Informazione importanti

  • Corso
  • Livello intermedio
  • Roma
  • 20 ore di lezione
  • Durata:
    2 Mesi
  • Quando:
    Da definire
Descrizione

PROGRAMMA
I modulo -
• Presentazione del gruppo e motivazione dei partecipanti
• Esperienza del momento

Informazione importanti Sedi

Dove e quando

Inizio Luogo
Da definire
Roma
00193, Roma, Italia
Visualizza mappa

Domande più frequenti

· Quali sono gli obiettivi del corso?

Meditare sul respiro, sui suoni, sulle nostre emozioni, sui nostri pensieri spesso così pervasivi ci permetterà di prendere coscienza delle nostre reattività e, in fondo, del modo di funzionamento della nostra mente. Ci permetterà inoltre capire come questo sia alla base delle nostre sofferenze. Prendere coscienza del funzionamento della nostra mente con i suoi meccanismi ci può dare gli strumenti per operare quei cambiamenti che ci possono permettere di navigare nel mare della vita senza esserne travolti

· A chi è diretto?

Professionisti della salute mentale (Psicologi, Psicoterapeuti, Medici) e tutte le persone che soffrono di stress (lavorativo, familiare etc) dolore o malattie croniche, ansia, depressione, disturbi dl sonno, ipertensione, cefalea cronica (min 15 - max 20 iscritti)

Opinioni

Non ci sono ancora opinioni su questo corso

Cosa impari in questo corso?

Meditazione
Psicologia comportamentale
Mindfulness

Professori

Humberto Zanetti
Humberto Zanetti
Prof.

Programma

 

Zanetti

Il protocollo del programma MBSR nasce dall’esperienza della Scuola di KabatZinn, ed è un protocollo ormai codificato che è stato testato in decine di paesi e da rigorosi e sofisticati studi a livello internazionale.

Alla fine degli anni ’70 KabatZinn fonda lo Stress Reduction Clinic all’interno del Dipartimento di Medicina della Università del Massachusetts. L’idea era quella di inserire, in modo "laico", le tecniche di meditazione orientale all’interno della medicina tradizionale.

Inizialmente i soggetti che frequentavano i corsi della Stress Clinic erano pazienti oncologici, ma quasi subito a questo tipo di pazienti si aggiunsero persone affette da altre patologie: dall’ansia alla depressione, dai disturbi dell’umore ai dolori cronici, alla gestione dell’aggressività e dello stress. La stress reduction clinic ebbe un grande successo con migliaia di persone che trassero vantaggio da questo innovativo approccio terapeutico. Secondo diversi studi le persone che traggono vantaggio dal percorso MBSR sono persone che hanno difficoltà ad affrontare lo stress sia lavorativo che familiare o fenomeni di aggressività, le persone afflitte da sofferenza psicofisica come il dolore cronico oncologico o di altro tipo, o la gestione problematica di un lutto o di una separazione

Secondo gli innumerevoli studi internazionali, il protocollo MBSR determina delle modificazioni delle strutture cerebrali che spiegano in maniera convincente gli effetti positivi della Mindfulness. Ma in cosa consiste la Mindfulness che rappresenta il punto focale del protocollo? Potremmo tradurre questo termine con consapevolezza. In particolare, quella consapevolezza che emerge dal prestare attenzione allo svolgersi dell’esperienza, qui e ora, in modo non giudicante e, potremmo aggiungere, con apertura mentale e curiosità. Se prestiamo attenzione, è facile notare, infatti, come la nostra mente viaggi incessantemente dal passato al futuro, dai ricordi ed esperienze passate ai progetti e aspettative future, con rischio concreto di non vivere il presente che è l’unico momento reale. La nostra vita di tutti i giorni è piena di esempi di mancata consapevolezza: mangiamo ma il più delle volte l’esperienza di mangiare viene coperta dal vedere la televisione, parlare, leggere il giornale, guardare la posta elettronica, etc. In sostanza sappiamo di mangiare, ma questa esperienza di fatto non è vissuta pienamente e viene persa. Il portare la nostra attenzione con consapevolezza, momento per momento, allo svolgersi dell’esperienza ci può aprire una finestra sulla nostra vita, sui meccanismi, a volte patologici, che mettiamo in atto e che sono il portato di scelte fatte anni prima, forse fin dai tempi dell’infanzia. Durante questo percorso approfondiremo le varie tecniche di meditazione in modo "laico". Utilizzeremo progressivamente la tecnica del Body scan e della camminata lenta e i vari tipi di meditazione. Meditare sul respiro, sui suoni, sulle nostre emozioni, sui nostri pensieri spesso così pervasivi ci permetterà di prendere coscienza delle nostre reattività e, in fondo, del modo di funzionamento della nostra mente. Ci permetterà inoltre capire come questo sia alla base delle nostre sofferenze. Prendere coscienza del funzionamento della nostra mente con i suoi meccanismi ci può dare gli strumenti per operare quei cambiamenti che ci possono permettere di navigare nel mare della vita senza esserne travolti. E il mare, metaforico, della vita come quello reale è fatto di bonacce ma anche di bufere e tormente con onde a volte paurose. Dunque, se non puoi fermare le onde impara il surf!

DESTINATARI: Professionisti della salute mentale (Psicologi, Psicoterapeuti, Medici) e tutte le persone che soffrono di stress (lavorativo, familiare etc) dolore o malattie croniche, ansia, depressione, disturbi dl sonno, ipertensione, cefalea cronica (min 15 - max 20 iscritti)

SEDE: Aule del Consorzio Universitario Humanitas via della Conciliazione, 22 - 00193 Roma

PERIODO ed ORARIO: Il protocollo, così come è stato strutturato da Kabat- Zinn, prevede 8 incontri della durata di circa 2 ore e 15 (4/5 - 11/5 - 18/5 - 25/5 - 8/6 - 15/6 – 22/06 – 29/06 dalle 19 alle 21)

QUOTA DI ISCRIZIONE E MODALITÀ DI PAGAMENTO

400 euro – fuori campo IVA (è prevista una riduzione del 30% per docenti, allievi ed ex allievi LUMSA ed Humanitas). E’ possibile iscriversi entro il 30 aprile 2016 inviando scheda di iscrizione e copia del bonifico:

C/C intestato a Consorzio Universitario Humanitas presso

la Banca Popolare di Puglia e Basilicata – Filiale di Roma

IBAN: IT46 B053 8503 2000 0000 0002 186

RICONOSCIMENTI: Verrà rilasciato un attestato di partecipazione al Corso


Confronta questo corso con altri simili
Leggi tutto