Mini-Master Fiscale

Servizi Confindustria Bergamo
A Bergamo

1.820 
+IVA
Vuoi parlare del corso con un consulente?
Confronta questo corso con altri simili
Leggi tutto

Informazione importanti

  • Corso
  • Bergamo
Descrizione

Obiettivo del corso: La finalità del master è quella di esaminare i principi fissati nella normativa italiana in materia di imposizione sui redditi d'impresa, nonché i relativi collegamenti e le interferenze con la normativa civilistica di redazione del bilancio di esercizio. Verrà altresì esaminata la normativa fiscale in materia di operazioni straordinarie di impresa e le problematiche inerenti la piani.
Rivolto a: Responsabili amministrativi e fiscali delle società.

Informazione importanti
Sedi

Dove e quando

Inizio Luogo
Consultare
Bergamo
Via Clara Maffei, 3, 24121, Bergamo, Italia
Visualizza mappa

Programma

Per chi:

Responsabili amministrativi e fiscali delle società

Perché:

La finalità del master è quella di esaminare i principi fissati nella normativa italiana in materia di imposizione sui redditi d'impresa, nonché i relativi collegamenti e le interferenze con la normativa civilistica di redazione del bilancio di esercizio.

Verrà altresì esaminata la normativa fiscale in materia di operazioni straordinarie di impresa e le problematiche inerenti la pianificazione fiscale, alla luce della Riforma Tremonti e della Manovra-bis 2006 del Governo Prodi.

Infine, un'apposita sezione sarà destinata ad illustrare la normativa di natura anti-elusiva vigente a livello nazionale ed internazionale con l'individuazione delle operazioni potenzialmente a rischio.

Quando e Dove:

Mercoledì 15, 22, 29 novembre; 6, 13 dicembre 2006; 10 e 17 gennaio
2007
9.00 - 13.00 / 14.00 - 18.00

Servizi Confindustria Bergamo S.r.l. in via Madonna della Neve, 27 - Bergamo

Quota di partecipazione:

€ 1.820,00 + IVA 20% per Azienda Associata
€ 2.110,00 + IVA 20% per Azienda Non Associata

Programma

1a giornata - 15 novembre 2006

La determinazione del reddito d'impresa

·Definizione dei criteri cardine nel reddito d'impresa:

Competenza - esistenza certa ed obiettiva determinabilità

Concetto di inerenza e costo d'acquisto

Deroga al criterio generale del costo d'acquisto: il valore normale ("transfer pricing")

·Correlazioni e differenze con i principi contabili civilistici

·Correlazioni e differenze con la base imponibile IRAP

2a giornata - 22 novembre 2006

La determinazione del reddito d'impresa

·Ricavi, plusvalenze e sopravvenienze attive

·Minusvalenze patrimoniali sopravvenienze passive

·Interessi attivi, proventi immobiliari, dividendi, participation exemption

·Interessi passivi, thin capitalization, pro-rata patrimoniale, oneri fiscali, contributivi e oneri di utilità sociale

·Svalutazioni crediti, accantonamenti rischi di cambio ed altri accantonamenti

·Le perdite, con particolare attenzione alle perdite su crediti

·Magazzino

3a giornata - 29 novembre 2006

La determinazione del reddito d'impresa

·Valutazione titoli e partecipazioni

·Spese per prestazioni di lavoro dipendente e accantonamenti di quiescenza

·Autovetture

·Ammortamento beni materiali, ammortamento beni immateriali (marchi, brevetti, licenze, avviamento) e ammortamento finanziario. Gli ammortamenti nelle operazioni straordinarie

·Contributi in conto capitale e in conto impianti

4a giornata - 6 dicembre 2006

Caso di studio finale

·Caso di studio sul contenuto delle prime tre giornate

5a giornata - 13 dicembre 2006

Le operazioni societarie straordinarie

·Regime fiscale delle operazioni di fusione

·Regime fiscale delle operazioni di scissione

·Regime fiscale delle operazioni di conferimento d'azienda - conferimento di partecipazioni - scambio di partecipazioni

·Regime fiscale delle operazioni di cessione d'azienda

·Le ripercussioni della Riforma sulla scelta degli strumenti più consoni all'effettuazione delle riorganizzazioni aziendali

·Aree di criticità delle operazioni straordinarie volte al trasferimento - riorganizzazione di "rami aziendali immobiliari"

6a giornata - 10 gennaio 2007

La pianificazione fiscale e le norme anti-buso

·Definizione di pianificazione, limiti ed opportunità offerte in materia di riorganizzazioni in ambito comunitario ed italiano

·Analisi delle legislazioni fiscali in ambito comunitario per la localizzazione di:

Holdings partecipative

Società finanziarie

Società di trading

·CFC rules: l'estensione del loro ambito applicativo a seguito della Riforma Tremonti:

le CFC per le imprese controllate

le CFC per le imprese collegate

·I costi sostenuti con soggetti residenti in Paesi Black-List

Presupporti soggettivi

Presupposti oggettivi

Adempimenti

·Qualificazione dei redditi derivanti da strumenti finanziari emessi da società non residenti:

principio del regime fiscale dello Stato estero

adempimenti

·La normativa anti-elusiva: individuazione delle operazioni potenzialmente a rischio

Art. 37-bis

Interposizione fittizia

7a giornata - 17 gennaio 2007

Consolidato domestico - Disparità tra bilancio civile e bilancio fiscale

·Consolidato domestico:

Aspetti fondamentali

Requisiti (soggettivi, oggettivi, di controllo, ecc..)

Modalità di funzionamento

Adempimenti formali e sostanziali

Responsabilità in caso di accertamento

Vantaggi e svantaggi

·Disparità tra bilancio civile e bilancio fiscale:

Principio della "derivazione" dal bilancio civile

Principio della "imputazione" dei costi a conto economico e relative deroghe

Beni materiali

Beni immateriali

Altre rettifiche di valore a accantonamenti

Oneri pluriennali

·Canoni di leasing

Docenza

Kpmg S.p.A., Studio Associato Kpmg e professionisti bergamaschi

Coordinamento

dott. Maurizio Esposito - Confindustria Bergamo

Confronta questo corso con altri simili
Leggi tutto