Misure e Controllo di Emissione Elettromagnetiche

I.P.S.I.A. G. Nicolucci
A Isola del Liri

6.250 
+IVA
Vuoi parlare del corso con un consulente?
Confronta questo corso con altri simili
Leggi tutto

Informazione importanti

  • Corso
  • Isola del liri
  • 250 ore di lezione
Descrizione

Obiettivo del corso: La figura conosce le normative vigenti in materia di tutela della popolazione dall'esposizione ai campi elettromagnetici prodotti dagli impianti operanti a bassa e ad alta frequenza. Deve avere competenze relative alle tecniche e alla strumentazione per la misura ed il controllo delle emissioni elettromagnetiche sia in bassa che in alta frequenza, con riferimento alle linee di distribuzione di .
Rivolto a: Laureati in Gruppo scientifico, Gruppo chimico-farmaceutico, Gruppo geo-biologico, Gruppo ingegneria, Gruppo architettura, Gruppo agrario, Gruppo economico-statistico, Gruppo giuridico.

Informazione importanti
Sedi

Dove e quando

Inizio Luogo
Consultare
Isola del Liri
Via Napoli, 03036, Frosinone, Italia
Visualizza mappa

Domande più frequenti

· Requisiti

Laurea triennale (nuovo ordinamento), Il corso è rivolto a disoccupati in possesso almeno di laurea triennale ed a occupati diplomati/laureati.

Programma

Obiettivi
La figura conosce le normative vigenti in materia di tutela della popolazione dall'esposizione ai campi elettromagnetici prodotti dagli impianti operanti a bassa e ad alta frequenza. Deve avere competenze relative alle tecniche e alla strumentazione per la misura ed il controllo delle emissioni elettromagnetiche sia in bassa che in alta frequenza, con riferimento alle linee di distribuzione di energia elettrica ed ai sistemi ad onde radio per telecomunicazioni e telecontrolli.

Contenuti
1 - Introduzione alla problematica dell’inquinamento elettromagnetico. (5 ore) Argomento: Attualità del problema nel Lazio, in Italia e nel mondo industrializzato.
2 - Consolidamento delle competenze di base. (15 ore, teoria e pratico) Argomento: Struttura dell’atomo. Tensione, corrente, resistenza, potenza. Effetti della corrente elettrica. Correnti continue e alternate. Metodi e strumenti di misura di grandezze elettriche. Campo elettrico e magnetico. Amplificatori.
3 - Cenni di elettromagnetismo. (15 ore, teoria e pratico) Argomento: Il campo elettrico e magnetico lentamente variabili; Il campo elettromagnetico: velocità di propagazione, frequenza e lunghezza d’onda; L’impedenza d’onda; L’energia e.m.; Zona di campo lontano e zona di campo vicino; Lo spettro elettromagnetico; Le radiazioni e.m. ionizzanti e non ionizzanti; Classificazione delle NIR; Le frequenze industriali e le radiofrequenze.
4 - Il rischio elettromagnetico a frequenze industriali: aspetti biologici, sanitari e giuridici; metodi e strumentazione di misura. (60 ore, teoria e pratico) Argomento: le sorgenti artificiali di CEM a frequenze industriali: Sorgenti nell’ambiente esterno; Sorgenti in ambiente domestico o assimilabile; Effetti biologici e sanitari dei CEM ELF; Interazione tra CEM a frequenze industriali e la materia vivente; Caratteristiche elettriche dei tessuti biologici; Gli effetti certi dei CEM a frequenze industriali; Gli effetti possibili dei CEM a frequenze industriali; Le conoscenze attuali sul rischio da CEM ELF: possibile carcinogeno; Normativa italiana; Distanze di rispetto dagli elettrodotti e limiti di esposizione per la popolazione; La misura dei CEM NIR; Schema generale degli apparati di misura.
5 - Il rischio elettromagnetico a radiofrequenze: aspetti biologici, sanitari e giuridici; metodi e strumentazione di misura. (80 ore, teoria e pratico) Argomento: Classificazione delle bande di radiofrequenza; Attribuzioni delle principali bande di radiofrequenza; Le antenne: antenna isotropa; il guadagno, la direttività e i pattern di radiazione; Il fattore d’antenna; Le sorgenti artificiali di CEM a radiofrequenze; Sorgenti nell’ambiente esterno; Sorgenti in ambiente domestico o assimilabile; La telefonia mobile; I telefoni mobili; Minimizzare l’esposizione; Interazione tra CEM a radiofrequenze e la materia vivente; Effetti termici; Effetti sanitari dei CEM a radiofrequenze; Gli effetti delle dimensioni del corpo irradiato; Assenza di effetti genetici; Normativa italiana; Decreto del 10 settembre 1998 n°381: Limiti di esposizione ai campi e.m. in ambiente libero e “in corrispondenza di edifici”; Legge quadro N. 36 del 17 febbraio 2001: Le competenze di Stato, Regioni, Province e Comuni; Il risanamento dei siti non a norma.
6 - Stage (n. 75 ore) Da effettuarsi presso Enti e/o Aziende del settore, necessarie per far conoscere le metodologie di lavoro nelle imprese, per sviluppare le conoscenze tecniche ed inserire il discente nell’ambiente lavorativo.

Risultati attesi
Far acquisire ai discenti conoscenze spendibili: nei laboratori che effettuano test di compatibilità elettromagnetica; negli enti al monitoraggio delle emissioni elettromagnetiche; negli enti preposti all'individuazione di siti per trasmettitori radio; nelle aziende coinvolte nella produzione/installazione di sensoristica e strumentazione a radio frequenza e microonde, e di apparati di telecomunicazione e telerilevamento; negli enti preposti al controllo dell’inquinamento elettromagnetico.

Modalità di valutazione competenze in uscita
Il raggiungimento degli obiettivi è fondamentale per l'acquisizione delle competenze. E’ necessario somministrare verifiche di tipo quali/quantitativo per indagare i livelli di apprendimento. L'attività è volta a verificare se i discenti hanno acquisito le competenze previste. La formazione deve essere valutata in termini di cambiamento relativo: tenendo conto del livello di partenza posseduto dall'individuo e riscontrare se è avvenuta l'acquisizione di conoscenze, competenze o abilità.

Metodologie formative utilizzate
Le attività saranno realizzate presso la sede accreditata dell’ente dotata di strumentazione adeguata per la realizzazione dell’attività. Il corso sarà articolato in segmenti in modo da garantire l’alternanza dell’insegnamento teorico con quello pratico (esercitazioni). La metodologia prevede lezioni frontali; esercitazioni singole e per gruppi; studio di casi; giochi di ruolo, problem solving, simulazioni, interventi specifici di soggetti operanti nei settori presi in esame.

Ulteriori informazioni

Stage: si

Confronta questo corso con altri simili
Leggi tutto