Modellazione Numerica Avanzata del Flusso e del Trasporto in Mezzi Saturi Ed Insaturi

Università degli Studi di Siena
A San Giovanni Valdarno

Chiedi il prezzo
Vuoi parlare del corso con un consulente?

Informazione importanti

  • Corso
  • San giovanni valdarno
  • 40 ore di lezione
Descrizione

Obiettivo del corso: Illustrare attraverso lezioni teoriche, presentazione di casi di studio e applicazioni pratiche il corretto utilizzo dei modelli numerici con il metodo agli elementi finiti e di quello che potremmo chiamare “indotto”, quale, ad esempio, l’uso dei solutori lineari e non-lineari e dell’accoppiamento di equazioni.
Rivolto a: Studenti delle scuole di dottorato, ricercatori e professionisti che intendono approfondire le loro conoscenze nel campo della modellazione del flusso e del trasporto dei contaminanti.

Informazione importanti
Sedi

Dove e quando

Inizio Luogo
Consultare
San Giovanni Valdarno
Via Vetri Vecchi, 34 , 52027, Arezzo, Italia
Visualizza mappa

Opinioni

Non ci sono ancora opinioni su questo corso

Programma

PROGRAMMA

Il monitoraggio, la gestione delle risorse idriche e la valutazione degli impatti indotti sui corpi idrici sotterranei a seguito di interventi antropici sono attività sempre più spesso effettuate per mezzo di modelli numerici.

Inoltre, il trasporto dei contaminanti nei sistemi idrogeologici richiede previsioni affidabili per prevenire il deterioramento delle risorse idriche e la progettazione di efficaci sistemi per il disinquinamento delle acque sotterranee. I metodi di soluzione analitici hanno limitate possibilità nella previsione di complessi pattern di dispersione, dove la geometria e le proprietà idrodinamiche del mezzo presentano un ampio campo di variazione.

Di contro, i modelli numerici, più flessibili rispetto ai metodi analitici per la soluzione di problemi complessi, possono portare a soluzioni non realistiche se applicati in modo semplicistico e senza avere una chiara idea dei pro e contro degli strumenti che si stanno usando.

Scopo del corso è di illustrare attraverso lezioni teoriche, presentazione di casi di studio e applicazioni pratiche il corretto utilizzo dei modelli numerici con il metodo agli elementi finiti e di quello che potremmo chiamare “indotto”, quale, ad esempio, l’uso dei solutori lineari e non-lineari e dell’accoppiamento di equazioni.

La Summer School in oggetto fornisce una visione completa circa la teoria, l’utilizzo e l’applicabilità del metodo agli elementi finiti nella modellazione del flusso e del trasporto nei mezzi saturi e insaturi, porosi e fratturati, e del flusso dipendente dalla densità. E’ importante osservare che si intende focalizzare l’attenzione dei partecipanti su molti aspetti delle simulazione e delle applicazioni che, non propriamente descritti nei libri di testo e/o manuali, derivano dall’esperienza pratica. In questo contesto si inquadra la casistica di problemi presentati, partendo dalla quale vengono discussi vantaggi e svantaggi degli elementi finiti, della loro applicazione e delle soluzioni in termini quantitativi e qualitativi.

Inoltre vengono presentate alcune soluzioni ad hoc che permettono di evitare errori le cui conseguenze possono avere implicazioni piuttosto pesanti sui risultati finali.

Il corso si rivolge principalmente a studenti delle scuole di dottorato, ricercatori e professionisti che intendono approfondire le loro conoscenze nel campo della modellazione del flusso e del trasporto dei contaminanti applicando il metodo agli elementi finiti per intraprendere la modellazione di sistemi idrogeologici complessi.

Per la partecipazione al corso è consigliata esperienza e/o un forte interesse per la modellistica idrogeologica.

Le esercitazioni consisteranno nella realizzazione di alcuni modelli numerici e verranno svolte utilizzando il codice agli elementi finiti FEFLOW.

Tutto il materiale della scuola estiva sarà fornito su supporto digitale.

INIZIO: 18 Settembre 2006

TERMINE: 22 Settembre 2006

SCADENZA DOMANDA: prorogato al 28 agosto 200