Modellistica Idraulica - Corso HEC-RAS Modellazione bidimensionale (HRA 2D)

Ruwa Srl
A Catanzaro

150 
+IVA
Vuoi parlare del corso con un consulente?
Confronta questo corso con altri simili
Leggi tutto

Informazione importanti

  • Corso post laurea
  • Catanzaro
  • 8 ore di lezione
  • Durata:
    1 Giorno
  • Quando:
    01/12/2016
  • Crediti:
Descrizione

ll corso è incentrato sull'uso della nuova versione 5.0 del software HEC-RAS, al momento rilasciata in via sperimentale, per condurre verifiche in regime di moto vario con schema anche bidimensionale da utilizzare per simulare anche scenari di allagamenti molto complessi.

Informazione importanti Sedi

Dove e quando

Inizio Luogo Orario
01 dicembre 2016
Catanzaro
Catanzaro, Italia
Visualizza mappa

Domande più frequenti

· Quali sono gli obiettivi del corso?

Al termine del corso i partecipanti saranno in grado di eseguire modellazioni idrauliche di corsi d’acqua in regime di moto vario utilizzando lo schema bidimensionale che prevede l’utilizzo di aree in cui l'acqua si propaga senza una direzione prevalente accoppiando tali aree a tratti di corso d'acqua nei quali il deflusso si propaga in maniera monodimensionale. I partecipanti al corso saranno inoltre in grado di utilizzare le nuove funzioni introdotte dalla versione 5.0 di HEC-RAS che riguardano in particolare: la modellazione della rottura di una diga/argine, la modellazione a fondo mobile in regime di moto vario e con l'introduzione di un apposito metodo per valutare l'erosione di sponda.

· Requisiti

Conoscenze approfondite di idraulica fluviale con particolare riferimento al regime di moto vario. Corso HEC RAS moto vario. Corso HEC RAS trasporto solido.

Cosa impari in questo corso?

Perfezionamento delle conoscenze e dell'uso del software HEC
Aggiornamento sulle potenzialità offerte dalle nuove versioni

Professori

Dario Tricoli
Dario Tricoli
Ingegnere

Dario Tricoli, ingegnere idraulico, opera da oltre venti anni, in qualità di libero professionista e consulente di pubbliche amministrazioni, nel settore della sistemazione idraulica dei bacini idrografici con particolare riferimento all'utilizzo di modelli idrologici ed idraulici per la perimetrazione delle aree soggette a rischio idraulico e la individuazione e la progettazione degli interventi da mettere in atto per la mitigazione del rischio stesso.

Programma

Programma:
inserimento di attraversamenti (ponti, tombini ed aperture multiple) e opere idrauliche (briglie) nella modellazione;
inserimento di una geometria di aste fluviali georiferita;
modifiche di una geometria e progettazione di nuove sezioni; modellazione di biforcazioni di corsi d'acqua e reti di canali.

Ulteriori informazioni

E' indirizzato in modo particolare a chi già usa tali software e ne vuole approfondire aspetti specifici o aggiornarsi sulle potenzialità offerte dalle nuove versioni.

Confronta questo corso con altri simili
Leggi tutto