Modellistica Idraulica - Corso Sul Software HEC RAS Moto permanente (HRB)

Ruwa Srl
A Catanzaro

300 
+IVA
Vuoi parlare del corso con un consulente?
Confronta questo corso con altri simili
Leggi tutto

Informazione importanti

  • Scuola di specializzazione
  • Catanzaro
  • 16 ore di lezione
  • Durata:
    2 Giorni
  • Crediti:
Descrizione

Al termine del corso i partecipanti saranno in grado di eseguire la modellazione idraulica di un corso d’acqua in regime di moto permanente utilizzando lo schema monodimensionale, valutare quindi il battente idrico previsto nelle varie sezioni e infine delimitare le aree allagabili.

Informazione importanti Sedi

Dove e quando

Inizio Luogo
Consultare
Catanzaro
Catanzaro, Italia
Visualizza mappa

Domande più frequenti

· Requisiti

Conoscenze di base di idraulica fluviale con particolare riferimento al regime di moto permanente.

Cosa impari in questo corso?

Richiami di idraulica fluviale
Conoscenza del software HEC-RAS
Possibilità di esguire verifiche idrauliche in moto permanente
Perimetrazione aree allagabili in moto permanente

Professori

Dario Tricoli
Dario Tricoli
Ingegnere

Dario Tricoli, ingegnere idraulico, opera da oltre venti anni, in qualità di libero professionista e consulente di pubbliche amministrazioni, nel settore della sistemazione idraulica dei bacini idrografici con particolare riferimento all'utilizzo di modelli idrologici ed idraulici per la perimetrazione delle aree soggette a rischio idraulico e la individuazione e la progettazione degli interventi da mettere in atto per la mitigazione del rischio stesso.

Programma

Il corso prevede una prima fase introduttiva allo scopo di richiamare le conoscenze teoriche di base necessarie per una migliore comprensione degli argomenti trattati nel seguito con particolare riferimento ai metodi di modellazione in regime di moto permanente dei corsi d’acqua. In una seconda fase sarà illustrato il funzionamento delle componenti di base del programma HEC-RAS. Nella terza fase del corso saranno quindi svolte esercitazioni pratiche sull’uso di base del software e la sua l’implementazione in casi concreti.

Obbiettivi

Al termine del corso i partecipanti saranno in grado di eseguire la modellazione idraulica di un corso d’acqua in regime di moto permanente utilizzando lo schema monodimensionale, valutare quindi il battente idrico previsto nelle varie sezioni e infine delimitare le aree allagabili.

Prerequisiti

Conoscenze di base di idraulica fluviale con particolare riferimento al regime di moto permanente.

Durata

Quattro moduli di quattro ore.

Programma

A Richiami di Idraulica Fluviale
A.1 Schema di moto
A.2 Regime di moto
A.3 Moto uniforme
A.4 Moto permanente
A.4.1 Equazioni di moto
A.4.2 Condizioni al contorno

B Introduzione ad HEC-RAS
B.1 Principali caratteristiche
B.1.1 Requisiti hardware e software e installazione
B.1.2 Directory di lavoro e formati dei file utilizzati
B.1.3 Divisione in moduli
B.2 Possibilità di modellazione
B.2.1 Moto permanente
B.2.2 Moto vario
B.2.3 Trasporto di sedimenti – Fondo mobile
B.2.4 Analisi di Qualità delle Acque

C Lavorare con HEC-RAS: funzioni di base
C.1 Avviare HEC-RAS
C.1.1 Comandi per la gestione dei progetti
C.1.2 Principali opzioni di un progetto
C.2 Implementazione di un modello: fasi cronologiche
C.2.1 Selezionare il sistema di misura da utilizzare
C.2.2 Iniziare un nuovo progetto
C.2.3 Inserire i dati geometrici
C.2.4 Inserire i dati relativi alle portate e le condizioni al contorno
C.2.5 Esecuzione dei calcoli idraulici
C.2.6 Visualizzare e stampare i risultati

D Geometria delle aste fluviali (Geometric Data)
D.1 Sviluppo schema rete idrografica: inserimento aste e giunzioni
D.2 Inserimento sezioni
D.3 Inserimento attraversamenti
D.3.1 Inserimento ponte
D.3.2 Inserimento tombino
D.3.3 Multiple Opening Analysis
D.3.4 Ulteriori funzioni utili per gli attraversamenti
D.4 Inserimento opere idrauliche (trasversali e longitudinali
D.4.1 Opere trasversali
D.4.2 Opere longitudinali
D.5 Gestione rapida dati geometrici
D.5.1 Tabelle dati
D.5.2 Modifica grafica caratteristiche sezioni
D.6 Importazione dati geometrici
D.7 Utilità per la gestione dati geometrici
D.7.1 Interpolazione sezioni
D.7.2 Modifiche di sezioni
D.7.3 Filtraggio punti sezioni
D.7.4 Sedimentazione del fondo delle sezioni
D.7.5 Personalizzazione simboli
D.8 Lavorare con geometrie georeferenziate
D.8.1 Creazione geometria georeferenziata
D.8.2 Georeferenziazione geometria esistente

E Modellazione in moto permanente: inserimento dati (Steady flow data)
E.1 Portate di progetto
E.2 Condizioni al contorno

F Modellazione in moto permanente: simulazione (Steady flow analysis)
F.1 Definizione delle principali caratteristiche della simulazione (plan)
F.2 Parametri del modello di calcolo
F.2.1 Parametri di calcolo
F.2.2 Distribuzione delle velocità
F.2.3 Ottimizzazione della ripartizione delle portate
F.2.4 Encroachment Analysis

G Visualizzazione ed interpretazione risultati
G.1 Visualizzazione grafica risultati
G.2 Visualizzazione tabelle risultati
G.2.1 Tabelle standard
G.2.2 Predisposizione tabelle personalizzate
G.3 Esportazione risultati
G.3.1 Generazione Report
G.3.2 Esportazione risutati per ambiente GIS
G.3.3 Generazione risultati per RAS Mapper
G.4 Utilizzo archivi DSS

H Principali problemi nell'uso di HEC-RAS
H.1 Verifica dati immessi
H.2 File log: errori, attenzioni e note
H.3 Verifica risultati ottenuti

Ulteriori informazioni

Corso accreditato per geologi.

Confronta questo corso con altri simili
Leggi tutto