Modello 730/2016

ITA Formazione
A Roma
  • ITA Formazione

950 
+IVA
Vuoi parlare del corso con un consulente?

Informazione importanti

  • Corso intensivo
  • Livello avanzato
  • Roma
  • 6 ore di lezione
  • Durata:
    1 Giorno
  • Quando:
    Da definire
Descrizione

Emagister.it presenta il Corso di ITA Formazione di Torino in merito alla compilazione del Modello 730/2016, che si rivolge a chiunque desideri apprendere le giuste competenze per poter compilare tale modello correttamente.

Il corso dura 6 ore e si svolge durante l’arco di una giornata in modalità presenziale, durante la quale, i corsisti, impareranno tutte le novità come ad esempio i sostituti d’imposta, le modalità di controlli sui modelli, gli oneri detraibili e deducibili, il calcolo delle imposte e le Operazioni di conguaglio.

Informazione importanti
Sedi

Dove e quando

Inizio Luogo Orario
Da definire
Roma
Piazza Barberini 23, Roma, Italia
Visualizza mappa

Opinioni

Non ci sono ancora opinioni su questo corso

Cosa impari in questo corso?

Novità per i sostituti d'imposta
Controlli sui modelli
Oneri detraibili e deducibili
Calcolo delle imposte
Operazioni di conguaglio
Revisione contabile
Paghe e contributi
Segretaria amministrativa
Erario
Operatore contabile
Imposta sul reddito

Professori

Roberto Chiumiento
Roberto Chiumiento
Esperto in materia fiscale

Programma

PROGRAMMA DEL CORSO
La dichiarazione Modello 730/2016 in modalità “precompilata” e novità

soggetti interessati, esclusi ed esonerati
modalità di “scarico” dei dati messi a disposizione e non utilizzo degli stessi
conferimento della delega all’intermediario/sostituto o presentazione diretta
termini di presentazione della dichiarazione da parte del contribuente
termini di invio telematico della dichiarazione all’Agenzia delle Entrate
criteri generali per la gestione dei dati:
accettazione/modifica/integrazione dei dati della dichiarazione
riscontro e controllo della documentazione necessaria
trattamento sanzionatorio per gli intermediari e limiti ai poteri di controllo degli uffici finanziari
agevolazioni per i contribuenti che si avvalgono dell’intermediario
sanzioni riferite a tardività della trasmissione o indicazione di oneri non spettanti
le peculiarità procedurali: la gestione della documentazione, la liquidazione delle imposte, gli acconti, i crediti d’imposta, la compensazione, la liquidazione a credito e a debito
presentazione della dichiarazione “in assenza di sostituto”
controlli sui rimborsi superiori ad euro 4.000,00
analisi di tutte le novità della dichiarazione

Il quadro E: oneri e spese
gli oneri e spese messi a disposizione dai soggetti terzi nella dichiarazione “precompilata” - gestione degli importi - novità in tema di spese mediche, spese funebri e di istruzione
gli oneri detraibili e deducibili da fruire in dichiarazione e quelli riconosciuti dal sostituto d’imposta: riflessi sulla compilazione del quadro
le detrazioni di imposta al 19% e quelli a onlus e partiti politici
le spese mediche: le fattispecie detraibili e la documentazione necessaria
i mutui per l’acquisto dell’abitazione principale: spese detraibili, limiti, il raffronto al costo di acquisto dell’immobile, la rinegoziazione, la tempistica
le polizze di assicurazione: tipologie ammesse e limiti di spesa
le spese di istruzione ed i limiti della detraibilità per le private
altri oneri (spese veterinarie, canoni locazione per studenti fuori sede, spese per la pratica sportiva, intermediazione immobiliare, spese per persone non autosufficienti - c.d. “badanti” - rette per asili)
le principali deduzioni: erogazioni a onlus, associazioni sportive dilettantistiche, assegni al coniuge, spese mediche per i portatori di handicap
la gestione dei contributi per la previdenza complementare
le detrazioni per interventi sugli immobili - ristrutturazioni e riqualificazione energetica -36%, 50%, 55% e 65%: condizioni di accesso, spettanza del beneficio, proroga nuovi limiti, prosecuzione dell’intervento su più anni, la documentazione
il c.d. “bonus arredo” per l’acquisto di mobili ed elettrodomestici correlati ad una ristrutturazione dell’immobile
le detrazioni per le locazioni
la deduzione del 20% per acquisto o costruzione immobili da destinare a locazione
altri oneri detraibili/deducibili - somme restituite al soggetto erogatore (datore di lavoro)

I familiari a carico
le detrazioni relativi ai figli
compilazione del prospetto e casistiche particolari: genitori separati, non coniugati e assenza di uno dei genitori
le precisazioni della prassi e le scelte effettuabili in relazione ai figli: affidamento dei figli al 100%
la gestione delle detrazione per “famiglie numerose” di euro 1.200,00

I Quadri A e B: immobili e terreni
rendite o canone di locazione e abbattimenti forfettari
redditi dei fabbricati e contratti di locazione: analisi della novità sulla “cedolare secca” ed applicazione dell’imposta (21% -19% - 10%) in relazione alla tipologia di contratto
casi particolari: immobili storici, canoni non percepiti e subaffitto
abitazione principale, immobile a disposizione ed altre casistiche di utilizzo dell’immobile
fabbricati e terreni: le indicazioni per la compilazione del quadro e rivalutazioni dei redditi dominicale ed agrario

Il quadro D: i redditi di capitale e i redditi diversi
le diverse tipologie di reddito dichiarabili
l’indicazione degli oneri detratti o dedotti e successivamente rimborsati
i redditi dei fabbricati situati all’estero
i redditi assoggettati a tassazione separata

Quadro F ed I - acconti, ritenute, eccedenze d’imposta e compensazioni
acconti IRPEF ed eccedenze
ritenute subite, saldi e acconti ed eccedenze risultanti dalle precedenti dichiarazioni
importi rimborsati e trattenuti dal sostituto d’imposta
eventuali precedenti dati riguardanti il modello 730 successivamente soggetto ad integrazione
rateazioni saldo 2015 ed acconti 2016

Quadro G - i crediti d’imposta
il credito d’imposta per i canoni non percepiti e per il riacquisto della c.d. “prima casa”
il credito per le assunzioni e per le imposte estere
credito di imposta c.d. “art-bonus” a sostegno cultura

Il quadro C: pensioni, lavoro dipendente e redditi assimilati
l’indicazione dei redditi (da lavoro, pensione ed assimilati) del periodo di lavoro e le relative detrazioni
ipotesi di CUD già conguagliati o da conguagliare in dichiarazione
la gestione dei dati “precaricati” dai sostituti d’imposta
indicazione di redditi, ritenute ed addizionali
l’attribuzione del bonus di 80 euro - presupposti normativi e gestione

Operazioni di conguaglio da parte del sostituto d’imposta
verifica delle condizioni che consentono di effettuare le operazioni di conguaglio: cessazione del rapporto, decesso, aspettativa
rimborso dei crediti e trattenute delle imposte.
Ipotesi di incapienza delle ritenute e della retribuzione
versamento delle imposte e compensazione dei rimborsi
gestione dei 730 rettificativi e integrativi

Modalità di gestione dei conguagli sulla base dell’invio telematico all’Agenzia delle Entrate dei modelli 730-4
termini di invio dei modelli 730 e dei risultati contabili all’amministrazione finanziaria
comunicazioni dei sostituti d’imposta
adempimenti dei CAF e dei sostituti d’imposta tenuti all’effettuazione delle operazioni di conguaglio

I quadri collegati al 730
ulteriori redditi da dichiarare - principali casistiche
capitali all’estero: cenni sulla compilazione dei quadri RW e RM di Unico

Come rettificare il Modello 730/2016 precompilato
dichiarazione rettificativa entro il 10 Novembre
dichiarazione integrativa a favore entro il 25 Ottobre

NOTE ORGANIZZATIVE DEL CORSO
Quota di partecipazione individuale
Euro 950,00 più IVA.
La quota di partecipazione è comprensiva di documentazione, colazione di lavoro e coffee-break.
SONO PREVISTE CONVENZIONI-ABBONAMENTI E CONDIZIONI AGEVOLATE PER ISCRIZIONI MULTIPLE. PER INFORMAZIONI CONTATTARE LA SEGRETERIA ITA.

Orario
9,00 - 13,00 / 14,30 - 17,00


Prenotazione alberghiera
La Segreteria ITA è a disposizione dei partecipanti per prenotazioni alberghiere a tariffe preferenziali nei limiti delle disponibilità.