Mosaico

Eidos asd e ps
A Roma

Chiedi il prezzo
Vuoi parlare del corso con un consulente?
Confronta questo corso con altri simili
Leggi tutto

Informazione importanti

  • Corso
  • Roma
Descrizione

Obiettivo del corso: L ‘ arte del mosaico consiste in un processo di separazione e di riorganizzazione del marmo, che attraverso procedimenti di frammentazione e di composizione dà vita ad un immagine. I più antichi reperti che testimoniano l’ utilizzo di questa tecnica di decorazione risalgono al periodo sumero e sono stati ritrovati in Mesopotamia durante gli scavi della necropoli di Ur nel 2700 a.C.
Rivolto a: tutti.

Informazione importanti
Sedi

Dove e quando

Inizio Luogo
Consultare
Roma
via cinquefrondi 12, 00173, Roma, Italia
Visualizza mappa

Domande più frequenti

· Requisiti

nessuno.

Programma

Mosaico
L ‘ arte del mosaico consiste in un processo di separazione e di riorganizzazione del marmo, che attraverso procedimenti di frammentazione e di composizione dà vita ad un immagine. I più antichi reperti che testimoniano l’ utilizzo di questa tecnica di decorazione risalgono al periodo sumero e sono stati ritrovati in Mesopotamia durante gli scavi della necropoli di Ur nel 2700 a.C. l’ uomo quindi ha da sempre manifestato una naturale inclinazione a questo tipo di tecnica. Si pensa che il nome derivi dal greco e stia a significare “opera paziente degna delle muse”
Si possono in realtà adottare molti tipi di materiali, che permettono effetti diversi: ciottoli, pasta di vetro, ceramica smaltata, marmo, oro o argento. L’ attrezzatura necessaria è molto semplice, limitandosi oltre alla martellina e al tagliolo, a pochi alti attrezzi di facile reperibilità, importanti per la realizzazione del taglio del marmo.
Quest’ ultimo non rappresenta solamente una necessaria fase di passaggio di carattere tecnico, ma il momento più creativo in cui il disegno assume il linguaggio espressivo e l’ autore mette in risalto le proprie capacità.
Esistono due modi diversi per mettere in opera un mosaico:
Il metodo diretto: è il più semplice e il più rapido. Dopo avere effettuato un disegno a carboncino sul supporto, si applica uno strato poco spesso di adesivo sulle zone da lavorare. Si dispongono inizialmente le tessere più grandi, poi si inseriscono le più piccole; si realizza questa predispostone dall'esterno verso l'interno. In seguito si applica uno strato di cemento (per le giunzioni tra le tessere) che si asporta dopo essiccazione.
Il metodo indiretto: si attaccano le tessere alla rovescia su un supporto provvisorio, per ottenere una superficie piana. In seguito si incolla il tutto sul supporto definitivo, e si toglie il fondo provvisorio. Il supporto provvisorio raccomandato nei manuali è molto spesso la carta Kraft. Questo tipo di carta è sensibile all'adesivo solubile in acqua e si deforma. Le tessere incollate sulle convessità si troveranno nelle concavità una volta che si sarà attaccato l'insieme sul supporto definitivo
Il metodo doppio: è una combinazione dei metodi diretto ed indiretto.
L’ associazione Eidos mette a disposizioni i materiali (martellina, tagliolo e lastrine di marmo) per un corso adatto sia ai principianti, che per chi possiede livelli più avanzati di tecnica musiva.
Il nostro corso prevede la realizzazione insieme all’ insegnante di arti creative, di un progetto del formato 50cmx50cm, portato a termine, nella durata di 8 lezioni, con il montaggio tramite sabbia e cemento.
Ogni lezione è della durata di 3 ore pratiche e dimostrative della tecnica musiva.
Le lezioni possono essere individuali o di gruppo e si terranno il sabato pomeriggio a partire da Gennaio 2009 in sede associativa sempre su prenotazione.

Confronta questo corso con altri simili
Leggi tutto