Musicologia e Beni Musicali

Università Ca' Foscari Venezia
A Venezia

Chiedi il prezzo
Vuoi parlare del corso con un consulente?
Confronta questo corso con altri simili
Leggi tutto

Informazione importanti

  • Laurea
  • Venezia
Descrizione

Informazione importanti
Sedi

Dove e quando

Inizio Luogo
Consultare
Venezia
Dorsoduro 3246, 30123, Venezia, Italia
Visualizza mappa

Opinioni

Non ci sono ancora opinioni su questo corso

Programma

Obiettivi formativi specifici
I corsi della laurea specialistica 51 hanno per obiettivo la formazione di esperti e di conoscitori nel campo della musicologia e della conservazione del "beni musicali": personalità particolarmente idirizzate a sviluppare competenze e sensibilità per la musica intesa come patrimonio culturale e campo di sviluppo di ricerche conoscitive storiche a ambientali. Tali personalità dovranno posseders al termine della loro formazione una approfondita conoscenza teorica e storica della musica e dei suoi modi di diffusione, dovranno altresì aver conseguito abilità significative nel campo d'esercizio degli studi avanzati della storia della musica, del teatro musicale, della musica etnica, della produzione e del consumo di beni musicali, della editoria musicali, della programmazione musicale, della committenza storica e moderna, del consumo e della riproduzione meccanica della musica, delle tendenze artistiche d'avanguardia. Tali capacità dovranno essere commisurate al perfezionamento di strumenti critici coerenti, composti e quanto più possibilmente integrati con le metodiche dei campi disciplinari affini (vuoi letterari, estetici, semiotici, filmologici, sociologici). Del pari i laureati della classe 51ovranno poter disporre, al termine della loro carriera, di specifiche competenze linguistiche e storiche, nonché di altre competenze coerenti in campi disciplinari particolarmente significativi nella applicazione degli interessi disciplinari della classe di laurea ad attività pertinenti la conservazione dei beni (legislazione, fisica, acustica, organizzazione della gestione delle imprese artistiche, progettazione, informatica e multimedialità).

Caratteristiche della prova finale
La prova finale sarà una tesi elaborata sin dall'inizio del curriculum dello studenti iscritto per la quale sono previste un notevole numero di attività seminariali di supporto e di integrazione di più ordini diciplinari. Nella attivazione veneziana del corso sono anche previste, nel quadro della elaborazione della tesi, attività concertate con le diverse situazioni di ricerca (enti ed istituti specializzati) presenti nella città di Venezia, in una prospettiva di integrazione di progetti di ricerca dipartimentali realizzati in sinergia con le dette istituzioni. Saranno particolarmente sviluppate tesi dedicate al lavoro filologico di preparazioni di testi musicali, edizioni critiche, edizioni musicali pratiche sviluppate in sede con le modalità della editoria elettronica da tavolo (ciò nel quadro di una approfondita analisi catalografica del notevole patrimonio di fonti musicali antiche, moderne e contemporanee conservate nella città di Venezia). I lavori di tesi potranno essere coordinati in un sistema di plurime ricerche integrate fra gli ordini dei testimoni archivistici e bibliografici presenti a Venezia e nel Veneto.

Ambiti occupazionali previsti per i laureati
Tra gli ambiti di ricaduta professionale-occupazionale coerentemente riferibili al corso di laurea 51 s si segnalano oltre alle attività di docenza musicologica e di ricerca pura e applicata, quelli relativi alle funzioni di alta responsabilità nell'editoria specializzata e presso le aziende pubbliche e private, numerose, operanti nel settore, alle alte responsabilità nella direzione dei diversi settori della ricerca musicale (colta e popolare), della edizione di testi, della qualificazione culturale delle industrie dell'intrattenimento e della comunicazione, anche ed in specie nei settori che investono negli approfondimenti e negli aggiornamenti tecnologici dell'arte musicale.
Attività di base
Discipline filologiche e letterarie

CFU 16
L-FIL-LET/04: LINGUA E LETTERATURA LATINAL-FIL-LET/08: LETTERATURA LATINA MEDIEVALE E UMANISTICAL-FIL-LET/09: FILOLOGIA E LINGUISTICA ROMANZAL-FIL-LET/13: FILOLOGIA DELLA LETTERATURA ITALIANA
Discipline filosofiche e della comunicazione

CFU 16
M-FIL/04: ESTETICAM-FIL/05: FILOSOFIA E TEORIA DEI LINGUAGGI M-FIL/06: STORIA DELLA FILOSOFIA
Lingue e letterature moderne

CFU 16
L-FIL-LET/10: LETTERATURA ITALIANAL-LIN/10: LETTERATURA INGLESETotale CFU 48

Attività caratterizzanti
Discipline delle arti e dello spettacolo

CFU 36
ICAR/16: ARCHITETTURA DEGLI INTERNI E ALLESTIMENTOL-ART/03: STORIA DELL'ARTE CONTEMPORANEAL-ART/04: MUSEOLOGIA E CRITICA ARTISTICA E DEL RESTAUROL-ART/05: DISCIPLINE DELLO SPETTACOLOL-ART/06: CINEMA, FOTOGRAFIA E TELEVISIONE
Discipline musicologiche

CFU 44
L-ART/07: MUSICOLOGIA E STORIA DELLA MUSICAL-ART/08: ETNOMUSICOLOGIA
Discipline scientifiche applicate

CFU 20
CHIM/12: CHIMICA DELL'AMBIENTE E DEI BENI CULTURALIFIS/07: FISICA APPLICATA (A BENI CULTURALI, AMBIENTALI, BIOLOGIA E MEDICINA)INF/01: INFORMATICAING-INF/05: SISTEMI DI ELABORAZIONE DELLE INFORMAZIONITotale CFU 100

Attività affini o integrative
Discipline gestionali applicate allo spettacolo musicale

CFU 10
ING-IND/35: INGEGNERIA ECONOMICO-GESTIONALESECS-P/07: ECONOMIA AZIENDALESECS-P/10: ORGANIZZAZIONE AZIENDALE
Discipline storiche

CFU 20
M-STO/01: STORIA MEDIEVALE M-STO/02: STORIA MODERNA M-STO/04: STORIA CONTEMPORANEA M-STO/08: ARCHIVISTICA, BIBLIOGRAFIA E BIBLIOTECONOMIA Totale CFU 30

Attività specifiche della sede
CFU 11
ICAR/18: STORIA DELL'ARCHITETTURAL-FIL-LET/14: CRITICA LETTERARIA E LETTERATURE COMPARATEL-LIN/03: LETTERATURA FRANCESEL-LIN/10: LETTERATURA INGLESEL-LIN/13: LETTERATURA TEDESCAM-DEA/01: DISCIPLINE DEMOETNOANTROPOLOGICHE Totale CFU 11
Altre attività formativeA scelta dello studenteCFU 20Per la prova finaleCFU 30Altre (art. 10, comma 1, lettera f )
Tirocini
CFU 38
Totale
CFU 61Totale CFU 111

Totale Crediti CFU Musicologia e Beni Musicali 300
Docenti di riferimento

ATTISANI Antonio
DRUSI Riccardo
MORELLI Giovanni

Previsione e programmazione della domanda
Programmazione nazionale delle iscrizioni al primo anno (art.1 Legge 264/1999)
no
Programmazione locale (art.2 Legge 264/1999)
n

Confronta questo corso con altri simili
Leggi tutto