Musicoterapia Relazionale

El Paso Loco - Scuola di Ballo - Siracusa
A Siracusa

40 
Vuoi parlare del corso con un consulente?

Informazione importanti

  • Corso
  • Livello base
  • Siracusa
  • Durata:
    Flessible
  • Quando:
    Da definire
Descrizione

La musicoterapia è una di quelle terapia, che si occupa dello studio e della ricerca dell'essere umano e delle sue possibili applicazioni, essa è una medicina paramedica che utilizza il suono la musica ed il movimento per produrre effetti regressivi ed aprire nuovi canali di comunicazione, allo scopo di ottimizzare ed ampliare nel soggetto normodotato le sue risorse espressive, emotive e razionali.

Informazione importanti
Sedi

Dove e quando

Inizio Luogo Orario
Da definire
Siracusa
Via Italia, 90, 96100, Siracusa, Italia
Visualizza mappa

Domande più frequenti

· Quali sono gli obiettivi del corso?

Potenziamento dell’Autostima - Miglioramento delle proprie capacità relazionali - Miglioramento delle proprie capacità espressivo - Distensione degli stati Tensivi e Nervosi - Consapevolezza di se - Miglioramento delle aree relazionali nella disabilità e nell’autismo - Miglioramento delle aree comunicative nella disabilità e nell’autismo - Miglioramento del proprio autocontrollo.

· Requisiti

Non ci sono dei prerequisiti stabiliti o fondamentali, solo tanta volontà e costanza. In generale un corso adatto a tutti i normodotati.

· Quali saranno i passi successivi alla richiesta di informazioni?

Una volta che ci contatterai verrai indirizzato a scegliere la data per una lezione di prova gratuita adatta alle tue esigenze per constatare con mano i nostri servizi.

Opinioni

Non ci sono ancora opinioni su questo corso

Cosa impari in questo corso?

Autostima
Capacità relazionali
Capacità espressive
Rilassamento
Consapevolezza di se
Autocontrollo
Decondizionamento

Professori

Dario Bianca
Dario Bianca
Artiterapista spec. in Musicoterapia

Programma

La musicoterapia è una disciplina in cui il suono è utilizzato come mediatore della relazione paziente-terapeuta; le sue principali finalità sono il miglioramento della vita del paziente e la ricerca di nuovi canali comunicativi sfruttabili da quest’ultimo o per impadronirsi di nuovi veicoli relazionali o per strutturare al meglio quelli già acquisiti che gli consentano di un se positivo e il potenziamento del livello di autostima.

In questo ultimo decennio si sta assistendo ad un accelerato sviluppo dove una serie di nuovi approcci terapeutici, sicuramente tutti seri e attenti nel rientrare all’interno dei canoni della scientificità, ossia dello sperimentabile e provabile, che mettono al centro della cura dell’individuo l’uomo nella sua articolata totalità e storicità, prendendosi carico di ogni aspetto che lo compone, cercando tra essi una parte sana su cui iniziare un lavoro di risanamento delle parti deboli o malate.

La musicoterapia è una di queste terapia, che si occupa dello studio e della ricerca suono essere umano e delle sue possibili applicazioni, essa è una medicina paramedica che utilizza il suono la musica ed il movimento per produrre effetti regressivi ed aprire nuovi canali di comunicazione, allo scopo di ottimizzare ed ampliare nel soggetto normodotato le sue risorse espressive, emotive e razionali; o di agire in funzione terapeutica nel soggetto portatore di disabilità psichico cognitiva, attivando o migliorando, attraverso la costruzione di una relazione sonora, il processo di apertura e il pieno inserimento di questo nella società.

Come si svolge una Seduta

Il musicoterapista allestisce un setting (la stanza dove si farà la seduta) riempendolo con strumenti musicali e del materiale vario che ritiene necessario alla buona riuscita della seduta; Tutto ciò che sta dentro un setting di musicoterapia e che può essere utilizzato lo chiameremo per brevità G.O.S. .

I G.O.S. (Gruppo Operativo Strumentale) vengono scelti in base all’esito di vari colloqui fatti in precedenza con il paziente, mirati alla conoscenza di questo e del mondo che ruota intorno a lui, sia per meglio centrarlo che per personalizzare la sedute.

Una volta dentro il setting, paziente e terapeuta iniziano ad utilizzare il G.O.S. in maniera creativa, lasciando moltissimo spazio all’inventiva personale a all’improvvisazione, plasmando insieme il materiale sonoro in nuove forme espressive e comunicative.

All’interno di una seduta di musicoterapia non è assolutamente necessario possedere competenze musicali di nessun genere, dato che prima della musica è la primordialità del suono e la globalità dei linguaggi non verbali che diventano principali veicoli nella costruzione della relazione tra paziente e terapeuta.

Ulteriori informazioni

Informazioni sul prezzo : Applichiamo varie metodologie di scontistica, su abbonamenti a durata variabile, da concordare in base alle vostre esigenze.
Osservazioni: La musicoterapia è una disciplina in cui il suono è utilizzato come mediatore della relazione paziente-terapeuta; le sue principali finalità sono il miglioramento della vita del paziente e la ricerca di nuovi canali comunicativi sfruttabili da quest’ultimo o per impadronirsi di nuovi veicoli relazionali o per strutturare al meglio quelli già acquisiti che gli consentano di un se positivo e il potenziamento del livello di autostima.
Persona di contatto: Sebastian Passati