Noi Rorschach. Corso di Formazione Nel Test di Rorschach

Scuola di Cultura Psicodiagnostica Silvia Montagna
A Milano, Napoli e Pescara

640 
+IVA
Vuoi parlare del corso con un consulente?
Confronta questo corso con altri simili
Leggi tutto

Informazione importanti

Descrizione

Obiettivo del corso: Il corso si propone di mettere a disposizione degli utenti specifiche ed approfondite conoscenze e competenze nell'ambito del Test di Rorschach, fornendo gli strumenti teorici e applicativi necessari ad un professionista per orientarsi nella complessa dimensione della diagnosi psicologica e, in tal modo, per saper costruire una valida relazione psicologica e psicopatologica.
Rivolto a: Psicologi iscritti all’Albo professionale, studenti del Corso di Laurea in Psicologia, tirocinanti e specializzandi in materie psicologiche.

Informazione importanti Sedi

Dove e quando

Inizio Luogo
Consultare
Milano
Via Molino delle Armi, 19, 20123, Milano, Italia
Visualizza mappa
Consultare
Napoli
Via Andrea D’Isernia 20, 80122, Napoli, Italia
Visualizza mappa
Consultare
Pescara
00170, Pescara, Italia

Programma

PROGRAMMA FORMATIVO

- TECNICA DI SOMMINISTRAZIONE DEL TEST DI RORSCHACH: Anamnesi, Raccolta delle interpretazioni, Prove Supplementari, Inchiesta, eventuale Prova dei limiti.

- LOCALIZZAZIONI: sono la categoria di Siglatura che ci dà informazioni riguardo a quale porzione della macchia Rorschach sia stata interessata dall'interpretazione in questione. Le Localizzazioni, in altre parole, rappresentano il dove di ogni risposta fornita dal soggetto.

- DETERMINANTI: rappresentano il motivo strutturale per cui quella specifica interpretazione è stata concepita. Le Determinanti, cioè, costituiscono il perché di ogni singolo percetto.

- CONTENUTI: rappresentano la categoria tematica della siglatura Rorschach, quella cioè che idealmente risponde alla domanda che cosa, relativa ad ogni interpretazione al test.

- FREQUENZA / QUALITÀ FORMALE: ci si riferisce rispettivamente alla frequenza con cui quello specifico engramma si manifesta nella popolazione di riferimento cui appartiene il soggetto, e al grado di nitidezza percettiva (Qualità Formale) che caratterizza la risposta da siglare.

- MANIFESTAZIONI PARTICOLARI: sono determinate peculiarità che caratterizzano alcune risposte o lo stesso processo interpretativo in sé. Un capitolo specifico delle Manifestazioni Particolari sono gli Choc, importanti fenomeni di alterazione dei normali processi interpretativi di un soggetto che, in determinate Tavole, a causa di vari fattori struttural-cromatici caratterizzanti le macchie, subisce turbative d'ordine affettivo che gli rendono più problematica una fisiologica lettura di quelle specifiche macchie.

- ELABORAZIONE DEGLI INDICI DELLO PSICOGRAMMA: illustrazione particolareggiata dei molteplici indici di cui lo Psicogramma è costituito e delle modalità aritmetiche con cui ogni indice viene calcolato. Dalla lettura attenta e consapevole degli indici dello Psicogramma scaturiranno successivamente le considerazioni fondamentali del referto psicodiagnostico.

- REDAZIONE DEL PROFILO DI PERSONALITÀ: LA DIAGNOSI COGNITIVA ED AFFETTIVA: Tradizionalmente si è soliti scansionare il profilo di personalità di ogni referto psicodiagnostico in due ambiti distinti ma, in ogni caso, collegati tra di loro: una dimensione cognitiva ed una affettiva. Per dimensione cognitiva di un soggetto intendiamo il grado di maggiore o minore efficacia delle varie funzioni dell'Io o, più in generale, il livello di funzionalità dell'intellezione del soggetto. Si procederà, poi, con l’attenta analisi di tutti gli elementi caratterizzanti la diagnosi affettiva, quella cioè relativa alle condizioni emotive, normali e patologiche, presenti e passate, del soggetto. Considereremo inoltre il grado di socialità e di relazione con l'ambiente e tutte le articolazioni affettive intra ed interpsichiche del soggetto.

- ELABORAZIONE DI UN PROFILO PSICODIAGNOSTICO INTEGRATO nel quale le varie dimensioni della personalità trovano una collocazione complessiva ed interattiva. Nell'elaborazione di tale profilo di personalità individueremo e valorizzeremo sia gli aspetti normali e positivi che quelli maggiormente problematici e di interesse clinico. Metteremo altresì in rilievo, nell'ambito della struttura psichica del soggetto, i punti di forza e di vulnerabilità: segnaleremo quindi e descriveremo con cura da un lato le risorse intellettivo-emotive di cui la persona dispone, dall'altro le sue dimensioni critiche e dall'organizzazione meno evoluta che tendono a rendere disfunzionale l'espressione esistenziale del soggetto.


Confronta questo corso con altri simili
Leggi tutto