Norme di Posa della Segnaletica Temporanea

Iso 2000 srl
A Roma

Chiedi il prezzo
Vuoi parlare del corso con un consulente?

Informazione importanti

  • Corso
  • Roma
Descrizione

Obiettivo del corso: Il corso presenta ai responsabili della messa in opera e del mantenimento in efficienza della segnaletica temporanea i contenuti del Decreto del 10 luglio 2002, “Disciplinare tecnico relativo agli schemi segnaletici per il segnalamento temporaneo”.
Rivolto a: Il corso è indirizzato agli Ausiliari della Viabilità per le attività di controllo da svolgere su strada, ai tecnici, per quanto concerne le attività di autorizzazione all’apertura dei cantieri e a tutti coloro che devono aprire un cantiere stradale.

Informazione importanti
Sedi

Dove e quando

Inizio Luogo
Consultare
Roma
Via Sandro Giovannini, 4, 00137, Roma, Italia
Visualizza mappa

Domande più frequenti

· Requisiti

Nessuno

Programma

Il corso intende presentare ai responsabili della messa in opera e del
mantenimento in efficienza della segnaletica temporanea i contenuti del
Decreto del 10 luglio 2002, “Disciplinare tecnico relativo agli schemi segnaletici per il segnalamento temporaneo”, relativamente al caso delle autostrade.
Il corso favorisce il pieno recepimento della normativa in una visione sistemica
che assicuri il più ampio livello di consapevolezza, anche in considerazione dei
risvolti inerenti la sicurezza degli operatori e la qualità del servizio erogato.

Così, a partire dai principi ispiratori di adattamento, coerenza, credibilità,
visibilità e leggibilità sono, prima, commentate le disposizioni del Decreto e,
poi, presentati le tavole esemplificative relative agli schemi previsti per le
diverse tipologie di lavori previste per i cantieri fissi e mobili.
Il tipo di formazione erogata tende a favorire il massimo coinvolgimento,
stimolando e favorendo i partecipanti a porre domande e discussioni. A questo
riguardo, per favorire l'apprendimento in aula dei contenuti esposti, sono svolte
esercitazioni singole e di gruppo relative alla corretta apposizione e controllo di
efficienza della segnaletica temporanea.
Le esercitazioni in parola sono svolte con riprese filmate che documentano una
vasta e diversificata casistica di segnaletiche temporanee rilevate sulla rete
stradale italiana dopo l'entrata in vigore del succitato Decreto del 10 luglio
2002.
Per rispondere a pieno al disposto del succitato Decreto, i partecipanti sono
anche sollecitati a illustrare e discutere criticamente i problemi connessi alle
procedure di posa e rimozione della segnaletica di cantiere, in modo da porre in
luce i punti di forza e di debolezza delle procedure adottate, sia in relazione alla sicurezza degli operatori che del traffico interessato.

Programma del corso

Gli articoli del Codice della Strada e del Regolamento di attuazione
richiamati dal Disciplinare

  • Art. 21: Opere, depositi e cantieri stradali
  • Art. 39: Segnali verticali
  • Art. 42: Segnali complementari

Il Disciplinare tecnico relativo agli schemi segnaletici per il segnalamento
temporaneo

  • Scopo
  • Principi del segnalamento temporaneo
  • Segnali e dispositivi segnaletici
  • Limitazione di velocità
  • Posizionamento dei segnali
  • Sicurezza delle persone
  • Segnalamento dei veicoli
  • Collocazione e rimozione dei segnali
  • Cantieri fissi
  • Cantieri mobili
  • Segnaletica per situazioni di emergenza

Gli schemi segnaletici temporanei

Esercitazioni
.