Novità normative in materia di Gestione dei rifiuti

A.L.I. - L'Associazione Legali Italiani
A Perugia

288 
Vuoi parlare del corso con un consulente?
Confronta questo corso con altri simili
Leggi tutto

Informazione importanti

  • Corso
  • Perugia
  • Durata:
    3 Giorni
Descrizione

Obiettivo del corso: Alle novità normative in materia di Gestione dei rifiuti.
Rivolto a: I destinatari dei seminari sono i consulenti di aziende operanti nei settori di riferimento e tutti coloro che intendono diventarlo, i laureandi, i laureati e i cultori dei settori interessati. Professionisti, quali, avvocati, commercialisti, consulenti del lavoro troveranno nei seminari un’opportunità di aggiornamento delle loro conoscenze tematiche altamente specialistico.

Informazione importanti
Sedi

Dove e quando

Inizio Luogo
Consultare
Perugia
Via XX Settembre n. 27 , 06124, Perugia, Italia

Domande più frequenti

· Requisiti

Nessuno.

Programma

Analisi dei settori di riferimento:

Sono attualmente in veloce e radicale trasformazione, sia la normativa sulla gestione dei rifiuti, sia quella sulla tracciabilità alimentare, soprattutto, grazie alla spinta propulsiva dettata dalle recenti norme dell'Unione Europea.

Da ciò ne deriva l'apertura di nuovi ed ampi spazi di manovra per quei consulenti che hanno scelto tali ambiti come loro principale interesse e per tutti coloro che intendono porsi come interlocutori qualificati rispetto alle esigenze delle imprese operanti in tali settori.

L'esigenza ed il bisogno di informazione da parte di tali imprese, pertanto, tenderà sempre più ad aumentare, mentre di contro, appare ancora oggi limitata l'offerta di professionisti specializzati.

Osservando, inoltre, le attuali connotazioni del comparto ambientale, si evidenziano due fattori rilevanti: da un lato, come il sistema universitario, mediante l'attivazione dei diplomi universitari di matrice ambientale, abbia risposto ad una reale domanda del mercato del lavoro e, dall'altro, come si concretizzi sempre più la tendenza a realizzare interventi formativi con il fine di raccordare cultura eco-sistemica e sviluppo di competenze professionali specifiche, soprattutto in materia legale, dati i profondi cambiamenti dettati dal nuovo Codice Ambientale.

Per quanto riguarda l'attuale scenario alimentare, si evidenzia come la prima e più rilevante spinta al cambiamento provenga dal mercato finale, dal consumatore; un consumatore capace di scegliere con maggiore discrezionalità tra prodotti differenti e tra imprese di produzione distinte, che nelle sue scelte è guidato da criteri non più convenzionali, che lo fanno giungere sino a scelte "ideologiche".

Si inseriscono perfettamente in questa logica i comportamenti di scelta a favore di quegli alimenti che vadano nella direzione della salute, del benessere, della imitazione di modelli alimentari importati, ma anche di alimenti che presentino un certo significato e valore intrinseco. In tale quadro gioca un ruolo chiave l'esperto di scienze dell'alimentazione, figura questa che può orientare sia il produttore, sia il consumatore, nei suoi processi di scelta.

2) Profilo del partecipante ed obiettivi didattici dei seminari:

L'utente, attraverso il seminario "Novità normative in materia di Gestione dei rifiuti", acquisirà una conoscenza specifica in ordine alla normativa dei rifiuti, loro gestione e sistema sanzionatorio, mentre, attraverso il seminario "Novità normative in materia di Tracciabilità alimentare", approfondirà la conoscenza della normativa sulla sicurezza e tracciabiltà alimentare, relativi obblighi e sanzioni.

Un soggetto, così formato, potrà proporsi come punto di riferimento per le imprese interessate dalle normative in esame, in quanto avrà maturato quelle abilità imprescindibili, ad oggi, per valutare correttamente e consapevolmente proporre eventuali adeguamenti, anche strutturali, ritenuti necessari.

Programma:

I° Incontro: Argomento: La disciplina dei rifiuti: dal Decreto Ronchi al Codice Ambientale.

II° Incontro: Argomento: La gestione dei rifiuti. Competenze pubbliche e Responsabilità private

III° Incontro: Argomento: La bonifica dei siti inquinati. Il sistema sanzionatorio.

La quota di partecipazione ai due seminari (n°6 incontri tematici)
è di 400,00 Euro + I.V.A. 20% (480,00 Euro) ed è comprensiva del materiale didattico proprietario.

Sono previste scontistiche per alcune tipologie di destinatari quali:

-laureandi (10% di sconto sulla quota di partecipazione);
-associati A.L.I. ed A.N.P.A. (10% di sconto sulla quota di partecipazione).

E' offerta la possibilità del pagamento della quota di partecipazione in 12 rate mensili a tasso zero con Neos Banca, a coloro che non rientrano nelle tipologie di destinatari per le quali è previsto uno sconto. Le clausole contrattuali e le modalità di pagamento sono dettagliate nella scheda di iscrizione allegata al presente documento.


Confronta questo corso con altri simili
Leggi tutto