Operatore Socio Assistenziale Turistico per Disabili

Scuolarapida
Online

1.200 
Vuoi parlare del corso con un consulente?
Confronta questo corso con altri simili
Leggi tutto

Informazione importanti

  • Qualifica professionale
  • Online
  • Milano
  • 600 ore di studio
Descrizione

Obiettivo del corso: È a queste figure che si rivolge il nostro Centro Formazione Professionale sviluppando specifici programmi di studio e corsi per accompagnatori di disabili da far crescere professionalmente nell'attività di assistenza turistica ai disabili, capaci di affiancare i portatori di handicap nei momenti ludici della loro vita.
Rivolto a: L'assistente OSA per disabili rappresenta una solida base di conoscenze professionali per tutti coloro che vogliono diventare professionisti nell'assistenza delle persone disabili, che hanno anche loro il diritto di vivere pienamente il loro tempo libero, viaggiare, fare sport, dedicarsi agli hobbies.

Informazione importanti
Sedi

Dove e quando

Inizio Luogo
Consultare
Milano
via Monza, 137, 20137, Milano, Italia
Visualizza mappa

Domande più frequenti

· Requisiti

Licenza media

Programma

Descrizione

I corsi OSA di assistente turistico ai disabili rappresentano una solida base di conoscenze professionali per tutti coloro che vogliono diventare professionisti nell'assistenza delle persone disabili e che intendono accrescere la loro professionalità in una società in cui anche i disabili hanno il diritto di vivere pienamente il loro tempo libero, viaggiare, fare sport, dedicarsi agli hobbies. Per favorire il pieno successo di queste attività è nata la figura dell' accompagnatore turistico per disabili , un operatore socio assistenziale capace di affrontare con competenza le difficoltà che il portatore di handicap può incontrare nei viaggi come nei momenti di svago.

È a queste figure che si rivolge il nostro Centro Formazione Professionale sviluppando specifici programmi di studio e corsi per accompagnatori di disabili da far crescere professionalmente nell'attività di assistenza turistica ai disabili, capaci di affiancare i portatori di handicap nei momenti ludici della loro vita.

Ciclo di studi

Il ciclo di studi per diventare accompagnatori turistici per disabili comprende lo studio di materie attinenti alle problematiche e alle difficoltà fisiche e mentali dei portatori di handicap e si conclude con un tirocinio pratico creato per affrontare al fianco dei corsisti le difficoltà quotidiane della vita di utenti a mobilità ridotta.
I corsi OSA sono divisi in due particolari fasi:

  • Corso di teoria per accompagnatore turistico per disabili
  • Corso pratico e tirocinio per accompagnatore turistico per disabili

Quota di iscrizione

€ 1.200,00 Iva compresa

potrà essere versata su bonifico bancario

Dati per iscrizione:

-cognome e nome

-data di nascita

-indirizzo con CAP

-codice fiscale

-numero di telefono valido ed email del corsista.

Competenze

L’operatore socio-assistenziale deve conoscere le problematiche connesse alle principali tipologie di utenti, gli strumenti per migliorare la relazione d’aiuto con i soggetti beneficiari, individuando le dinamiche più appropriate per rapportarsi con loro e sapendo quando è necessario coinvolgere differenti competenze tecniche. Egli conosce inoltre le modalità di rilevazione e segnalazione dei problemi generali e specifici della persona bisognosa, nonché i rischi e le più comuni sindromi da prolungata immobilizzazione a letto. Sa anche effettuare semplici interventi di educazione alla salute, mentre collabora con l’utente e la sua famiglia nel governo della casa, nell’igiene, nella preparazione e nell’aiuto all’assunzione dei pasti, seguendo le diete prescritte, deve saper assistere l’utente nella cura dell’igiene personale, nella deambulazione e nell’utilizzo di eventuali attrezzature. L’operatore socio assistenziale deve conoscere elementi di base di psicologia, sociologia, geriatria, pedagogia, comunicazione interpersonale, igiene, educazione alla salute.
In particolare deve conoscere:

  • la normativa nazionale e regionale, con particolare riferimento alla L. 104/92 e alla L. 328/2000
  • le tecniche di pulizia dell’utente e del suo ambiente
  • l’analisi dei bisogni e delle situazioni di rischio
  • i disturbi mentali con particolare riferimento ai disturbi dell’età evolutiva e dell’anziano
  • l’educazione alla salute
  • elementi di anatomia

Post Formazione

Per acquisire una preparazione in ambiti specifici e per svolgere attività professionali complementari alla figura dell’operatore socio assistenziale, può essere senz'altro utile allargare le proprie competenze approfondendo alcune delle seguenti tematiche:

  • primo soccorso sanitario (BLS-BLSD)
  • interprete della lingua dei segni
  • consueling
  • musicoterapia

Tendenza Occupazionale

L'aumento dell'aspettativa di vita ha determinato un progressivo aumento del numero dei bisogni assistenziali e delle necessità tutelari. È innegabile che gli ultimi indirizzi formativi e legislativi nazionali e regionali tengono sempre più conto di un contesto sociale che richiede nuovi modelli interpretativi dei bisogni sociali e sanitari, per i quali le professioni di aiuto e della salute si configurano come modelli e strumenti operativi delle politiche sociali e professionali Gli operatori socio assistenziali rappresentano la componente professionale più importante poiché svolgono un compito tutelare e assistenziale estremamente importante e delicato. Le professioni assistenziali e sanitarie, sempre più sollecitate ad essere riconoscibili al di fuori degli ospedali e delle strutture pubbliche, sono, al tempo stesso, sempre più capaci e abili all’interno delle strutture sanitarie e residenziali. I profili professionali assistenziali vengono rivisitati e rinnovati e sempre più richiesti a causa di un forte malessere sociale sia fisico che ambientale.

Programma Didattico

Il programma del corso di operatore socio assistenziale si divide in 5 aree: ogni area è suddivisa in moduli didattici. Di seguito sono analizzati i contenuti di ogni singola area.
1. Area Tecnico Professionale: Compito dell’operatore socio assistenziale è sostenere l’utente, stimolando l’autonomia e la dimensione umana. Sul piano tecnico-professionale deve possedere una adeguata conoscenza riguardante l’igiene, le tecniche di pulizia, di vestizione, di spostamento e di trasporto del malato.
2. Area Socio-Psico-Pedagogica: L’operatore deve conoscere i vari cambiamenti sociali che portano spesso a forme di emarginazione, all’assunzione di comportamenti devianti e deve possedere conoscenze adeguate per la rimozione di eventuali ostacoli. Inoltre deve possedere un’adeguata preparazione nell’ambito psicologico per sapersi rapportare con tutti gli utenti.
3. Area Comunicazione Saper aiutare significa saper comprendere la situazione che l’altro vive, sapersi immedesimare nell’utente, conoscere le principali regole della comunicazione interpersonale, ascoltare, riconoscere e utilizzare sistemi di comunicazione e di relazione appropriati.
4. Area Istituzionale e Legislativa Nell’ambito del sociale è opportuno avere un’adeguata conoscenza della legislazione sociale nazionale e regionale con particolare riferimento alla legge 104/92 e alla legge 328/00, soffermandosi anche sull’importanza del concetto di salute stabilito dall’OMS.
5. Area Socio-Sanitaria Uno dei compiti principali dell’operatore socio assistenziale è quello di svolgere attività volta all’igiene del malato, realizzare interventi tesi a favorire l’autosufficienza del soggetto nell’attività giornaliera, sostenere, mantenere o ripristinare l’integrazione sociale dell’assistito.


Confronta questo corso con altri simili
Leggi tutto