Organizzazione e Gestione Corsi per Rappresentante Dei Lavori

Setter srl
A Alpignano

600 
+IVA
Vuoi parlare del corso con un consulente?
Confronta questo corso con altri simili
Leggi tutto

Informazione importanti

  • Corso
  • Per aziende
  • Alpignano
  • 8 ore di lezione
Descrizione

Obiettivo del corso: Il corso si prefigge lo scopo di sviluppare nuove metodologie formative didattiche innovative per lo svolgimento dei corsi per R.L.S. Il corso di 'Organizzazione' si prefigge lo scopo di illustrare le modalità di organizzazione, svolgimento e gestione dei tre Modelli di corsi progettati dall'AiFOS approvati e svolti in collaborazione con l'ente bilaterale. Il corso si pone l'obiettivo di formare i partecipanti ad organizzare nuovi modelli formativi ed allo stesso tempo saper progettare le azioni corsuali e svolgere lezioni specifiche nell'ambito dei diversi modelli di corsi per R.L.S.
Rivolto a: Il corso si rivolge ai formatori della sicurezza sul lavoro ed agli organizzatori e gestori dei corsi per Rappresentante dei Lavoratori per la Sicurezza.

Informazione importanti
Sedi

Dove e quando

Inizio Luogo
Consultare
Alpignano
S.S. 24, Km 16,200, 10091, Torino, Italia
Visualizza mappa

Domande più frequenti

· Requisiti

Formatori qualificati con il sistema interno AiFOS. Formatori certificati CEPAS o con altre modalità similari. Formatori con esperienza con esperienza almeno biennale nel campo della formazione, gestione e progettazione di corsi sulla salute e sicurezza sul lavoro.

Professori

Nicoletto RAIMONDO
Nicoletto RAIMONDO
Prof.

Professionista RSPP Socio AiFOS Consulente sicurezza OHSAS 18001

Programma

Illustrazione dei tre modelli con i quali si può svolgere il corso di formazione per i Rappresentanti dei Lavoratori di 32 ore, art. 37, c.11 D. Lgs. n. 81/08, utilizzando le differenti metodologie formative.

Il ruolo del formatore e del consulente della sicurezza in relazione alle differenti tipologie di modelli di corso.

I riferimenti normativi degli accordi con le parti sociali e la collaborazione con l’Ente Bilaterale ENBOA per l’attuazione dell’art. 37, c. 12 del D. Lgs. n. 81/08.

Modello 1

Svolgimento del corso con la formazione in aula con lezioni frontali ed esercitazioni

Modello 2

Svolgimento del corso nelle modalità d’aula ed in azienda, training on the job

Modello 3

Svolgimento del corso nelle modalità d’aula, in azienda, training on the job e con la formazione in e-learning

Riferimenti normativi

D.Lgs. n. 81/2008, Accordo Interconfederale, autorizzazione e collaborazione dell’Ente Bilaterale

Svolgimento dei corsi

Il formatore e lo svolgimento dei corsi con libere docenze

Il Sistema Gestionale AiFOS per la gestione dei corsi

Modulo 2: I MODELLI E LA MODULISTICA GENERALE

In questo modulo verrà illustrato l’uso corretto della modulistica di base che costituisce la documentazione essenziale, come utilizzarla correttamente e personalizzarla secondo quanto definito dalla norma.

Registro del corso

La compilazione del registro, firma da parte dei partecipanti, dei docenti e tutor

Verbale finale

Il verbale finale con il report del corso, le firme, il ricevimento dell’attestato finale

Documento per l’Azienda

La documentazione per l’Azienda da allegare al Documento della Valutazione dei Rischi e la certificazione dell’avvenuta formazione.

Modulo 3: I PROGRAMMI DEI 3 MODELLI DI CORSI E LE LEZIONI

Presentazione dei 3 differenti programmi dei corsi in relazione al Modello di corso da svolgere.

Analogie e differenze progettuali e loro finalizzazione alla verifica dell’apprendimento. L’utilizzo delle slide nei differenti corsi e la loro programmazione metodologica. L’analisi delle check list e la loro discussione in aula.

Come effettuare eventuali modifiche al programma e sua coerenza con il progetto formativo.

Programma del Modello 1

Svolgimento del corso con 8 lezioni d’aula

Programma del Modello 2

Svolgimento del corso con 5 lezioni d’aula e 3 esercitazioni training on the job

Programma del Modello 3

Svolgimento del corso con 2 lezioni l’aula, 3 esercitazioni training on the job e 3 lezioni in e-learning

Le slide per i corsi

Il numero delle lezioni e l’utilizzo coordinato delle slide

Modulo 4: IL TEST DI INGRESSO, INTERMEDI E LA VERIFICA FINALE

Caratteristica peculiare di tutti i corsi certificati AiFOS è rappresentato dallo svolgimento di un Test d’ingresso, oltre che dal test finale, normalmente utilizzato per le verifiche dell’apprendimento.

In alcuni casi è anche previsto un test intermedio. Nel modulo verrà illustrato il sistema di utilizzo del test iniziale e finale, la loro correlazione ed il sistema di correzione in aula. La valutazione di gradimento avviene su modello AiFOS con la possibilità del calcolo immediato percentualizzato delle risposte.

Test di ingresso

Modello di test bloccato e similare per le diverse tipologie di corso.

Il sistema di compilazione e archiviazione.

Test intermedio

Modello di test bloccato e similare per le diverse tipologie di corso.

Il sistema di compilazione e archiviazione.

Test finale di apprendimento

Modello di test bloccato e similare per le diverse tipologie di corso.

Il Test come verifica dell’apprendimento e la sua correlazione al test iniziale o intermedio.

Modalità di discussione e correzione in aula.

Valutazione di gradimento

Illustrazione del modello e sua compilazione da parte degli allievi. Il sistema di calcolo nel foglio excell e la percentualizzazione dei dati e delle risposte.

Modulo 5: DISPENSE PER GLI ALLIEVI E DOCUMENTAZIONE

I corsi certificati AiFOS prevedono che l’allievo possa seguire lo svolgimento delle lezioni in aula attraverso il supporto di una apposita dispensa che può essere costituita dalla riproduzione delle slide utilizzate dal docente selezionate secondo criteri di effettiva utilità oltre a documentazione di base opportuna per la formazione dei R.L.S., come il Volume 1 della collana “Quaderni della Sicurezza AiFOS”, Testo Unico n. 81/2008 coordinato D.Lgs. n. 106/2009 e i più importanti decreti in materia di sicurezza.

Dispense per gli allievi

Illustrazione della dispensa elaborata e modalità di modifica o sostituzioni

Documentazione per il formatore

Illustrazione dei documenti, fonte ed utilizzo, ampliamento della documentazione.

Modulo 6: TRAINING ON THE JOB E CHECK LIST

Il modello 2 ed il modello 3 del corso per R.L.S. prevede lo svolgimento di alcune lezioni direttamente in azienda. Nel modulo verranno illustrate le caratteristiche e le tipologie delle aziende e l’applicazione dei differenti moduli, il ruolo del personale interno e l’uso delle Check list quali strumenti per la valutazione dei rischi e la loro rilevazione.

Importanza delle Check List

Il modello di verifica dei rischi in azienda attraverso l’uso delle Check list

Registro aziendale

La compilazione del Registro da parte dell’utente e dei dirigenti aziendali

I soggetti coinvolti

Il coinvolgimento del datore di lavoro o del R.S.P.P.

Il ruolo del consulente

Chek List generali

Gestione della sicurezza e Ambienti di lavoro

Chek List specifiche

Esercitazioni specifiche relative ai rischi del settore ATECO di appartenenza dell’Azienda

Modulo 7: LEZIONI IN E-LEARNING

Il modello 3 del corso per R.L.S. prevede l’utilizzo dell’e-learning tramite il quale verranno realizzate tre lezioni specifiche coordinate all’interno del percorso formativo. Il ruolo fondamentale del tutor ed il sistema di registrazione e svolgimento della lezione. La registrazione della formazione in e-learning e la tracciabilità.

E-Learning e FaD

Le differenze tra e-learning e la Formazione a distanza.

Il sistema blended e-learning

Il tutor del corso

Ruolo, compiti, responsabilità e capacità operative ed organizzative del tutor.

L’uso della piattaforma da parte del tutor, suo ingresso e strumenti a disposizione per il rapporto con gli allievi.

Registrazione utente

Simulazione reale di inserimento di un utente, registrazione, mail, informative.

Il modello di lezione

Simulazione come allievo di un corso dopo la registrazione e avvio del corso.

I documenti da scaricare, le lezioni, i test intermedi ed il test finale.

Modulo 8: AGGIORNAMENTO

Per tutti i R.L.S. è previsto un aggiornamento annuale (4 ore per le imprese che hanno tra i 15 e i 50 dipendenti e 8 ore per le imprese che hanno più di 50 lavoratori) che può essere svolto con metodologie differenti o miste.

L’aggiornamento è annuale e per l’anno 2011 è stato previsto il rischio “stress lavoro-correlato” e il sistema di relazioni e comunicazione.

A1: annuale 4 ore

Rischi psicosociali e stress da lavoro correlato

Oppure

A2: annuale 4 ore

Relazioni e comunicazione

Aggiornamento 2011: i rischi psicosociali e stress da lavoro correlato

Svolgimento del modulo di 4 ore in modalità d’aula

Aggiornamento 2011: relazioni e comunicazione

Svolgimento del modulo da 4 ore in modalità d’aula

B1: annuale 8 ore

4 ore: Rischi psicosociali e stress da lavoro correlato

4 ore: Relazioni e comunicazione

Oppure

B2: annuale 8 ore

Aggiornamento 2011: i rischi psicosociali, lo stress da lavoro correlato e il sistema delle relazioni in modalità aula

Aggiornamento 2011: i rischi psicosociali, lo stress da lavoro correlato e il sistema delle relazioni

4 ore in azienda Check list stress lavoro correlato

4 ore modalità aula

Esame finale

Il corso si conclude con un esame finale che consente ai partecipanti di ottenere l’Attestato di “Docente Abilitato”


Confronta questo corso con altri simili
Leggi tutto