Organizzazione economica

UNIVERSITÀ DELLA SVIZZERA ITALIANA
A Mendrisio (Svizzera)

Chiedi il prezzo
Confronta questo corso con altri simili
Leggi tutto

Informazione importanti

  • Corso
  • Mendrisio (Svizzera)
Descrizione

Descrizione L’obiettivo didattico del corso è fornire elementi teorici e strumenti analitici per comprendere la logica di organizzazione degli scambi tra gli stakeholder delle aziende. In particolare, il corso di propone di spiegare sia la logica con cui si definiscono il confine e le dimensioni delle aziende sia la logica con cui si organizzano le relazioni con in principali stakeholder situati all’esterno dell’azienda. Tra questi ultimi, ci si focalizza in modo particolare sulle istituzioni che a vario titolo intervengono nella definizione dell’arena competitiva delle aziende e sugli azionisti.

Informazione importanti
Sedi

Dove e quando

Inizio Luogo
Consultare
Mendrisio
Tessin, Svizzera
Visualizza mappa

Programma

Descrizione

L’obiettivo didattico del corso è fornire elementi teorici e strumenti analitici per comprendere la logica di organizzazione degli scambi tra gli stakeholder delle aziende. In particolare, il corso di propone di spiegare sia la logica con cui si definiscono il confine e le dimensioni delle aziende sia la logica con cui si organizzano le relazioni con in principali stakeholder situati all’esterno dell’azienda. Tra questi ultimi, ci si focalizza in modo particolare sulle istituzioni che a vario titolo intervengono nella definizione dell’arena competitiva delle aziende e sugli azionisti.

È prevista una parte introduttiva che permette agli studenti di famigliarizzare con gli argomenti teorici che tipicamente spiegano i meccanismi di organizzazione delle transazioni economiche. In questa parte, sono presentate la teoria dei costi di transazione, la teoria dell’agenzia e la teoria dei contratti. I concetti presentati e sviluppati nella parte teorica sono poi utilizzati per fornire strumenti di supporto a decisioni strategiche che riguardano le scelte di organizzazione interna ed esterna all’azienda. Per quanto riguarda l’organizzazione interna, si approfondiscono le scelte di make/buy, la definizione delle dimensioni e del tasso di crescita della capacità produttiva, la definizione dei prezzi di trasferimento all’interno dell’azienda e la scelta delle strutture di governance. Relativamente all’organizzazione delle relazioni con stakeholder esterni all’azienda, sarà approfondito il rapporto tra le aziende e le istituzioni rilevanti nel proprio contesto competitivo. In questa prospettiva, si forniranno gli strumenti per valutare la strategia istituzionale e politica delle aziende con specifico riferimento alle politiche di lobbying e alle relazioni tra imprese e governi. Il corso farà uso di tre metodi didattici: lezioni frontali, discussione di casi aziendali e lavoro in laboratorio con simulazioni al computer.

Testi di riferimento
P. Milgrom e J. Roberts, Economia, Organizzazione e Management, Il Mulino, 2005.
C. Padgett, Corporate Governance, Palgrave Macmillan, 2012.

Articoli di riferimento
Coen, D. 1999. The impact of U.S. lobbying practice on the European business-government relationships. California Management Review. 41(4): 27-44.
Ramanna, K. and S. J. Sucher. 2013. Business and Government: Campaign contribution and lobbying in the United States. Harvard Business Review, Module Note, 9-113-037, March, 21, 2013.
Yoffie, D. B. 1998. How an industry builds political advantage. Harvard Business Review, May-June 1988, N° 88314.

Casi aziendali
‘Scotts Miracle-Gro: The Spreader Sourcing Decision’. Gray, J. e M. Leiblein. Richard Ivey School of Business.
‘Foxcon v. BYD: Commercial Espionage of Learning by Hiring?”. Yahang Li, Jianyang Lu, Zhigang Tao, Shang-Jin Wei. Columbia Case Works.

Warren, ‘Beefeater Restaurants’, London Business School.


Confronta questo corso con altri simili
Leggi tutto