Quality Seal Emagister EMAGISTER CUM LAUDE
Quality Seal Emagister EMAGISTER CUM LAUDE

Orientatore Professionale

ASNOR
Online
  • ASNOR

700 

Mi sono iscritta a questo corso ed è molto interessante! Sono laureata in psicologia e l'orientamento mi sembra un buono sbocco professionale!

L'OPINIONE DI Laura
Chiedi informazioni a un consulente Emagister

Informazioni importanti

Tipologia Corso
Metodologia Online
Ore di lezione 1500h
Durata Flessible
Inizio Scegli data
  • Corso
  • Online
  • 1500h
  • Durata:
    Flessible
  • Inizio:
    Scegli data
Descrizione

Emagister.it presenta il Corso di Orientatore professionale ideato dal Centro Asnor di Santeramo in Colle, che si rivolge a tutti coloro i quali sono in possesso del titolo di scuola media superiore e desiderano intraprendere un percorso professionale, o incrementare le proprie competenze in ambito scolastico e dell’insegnamento.

Il corso ha la durata complessiva di 600 ore, durante la quale gli studenti apprenderanno i segreti e le competenze di un Orientatore professionale (il counseling orientativo, le metodologie di orientamento, il bilancio delle competenze, la psicologia del lavoro, ecc) e di come le sue competenze e le sue capacità, col tempo, siano incrementate notevolmente.

Negli ultimi anni, significativi interventi normativi hanno inciso notevolmente sul mondo socio-economico del mercato del lavoro. Tra i più importanti, l’idea stessa di lavoro: da obiettivo unico e, una volta raggiunto, saldo per tutta la vita, a componente “flessibile” e cangiante di un elemento del vivere quotidiano che può divenire complicato da gestire e sopportare. Ora più che mai, appare necessario dare concreta attuazione al principio della “formazione continua”; bisogna formarsi continuamente per essere sempre pronti e sapersi ben adattare a ogni eventuale nuovo contesto lavorativo. È evidente, peraltro, che da solo, tale elemento, può non essere sufficiente: non si può non considerare, infatti, che la notevole diversificazione formale dei nuovi contratti e le molteplici possibilità che offre il nuovo mercato del lavoro possono complicare le scelte del singolo. Ed è in questo caso che entra in campo l’Orientatore Professionale, che invita l’utente a prendere ponderatamente in considerazione tutti gli elementi che l’hanno formato (inclinazioni e caratteristiche personali, formazione, esperienze socio-lavorative pregresse), fornendo un supporto determinante, affinché le scelte in ambito lavorativo siano consapevoli e, quindi, proficue.

Sedi

Dove e quando

Inizio Luogo
Scegli data
Online
Inizio Scegli data
Luogo
Online

Domande più frequenti

· Quali sono gli obiettivi del corso?

L'Orientatore Professionale, invitando l’utente a prendere ponderatamente in considerazione tutti gli elementi che l’hanno formato (inclinazioni e caratteristiche personali, formazione, esperienze socio-lavorative pregresse), fornisce un supporto determinante affinché le scelte in ambito lavorativo siano consapevoli e, quindi, proficue.

· A chi è diretto?

Possono accedere al corso tutti coloro in possesso di Diploma di Scuola Media Superiore.

· Requisiti

Possono accedere al corso tutti coloro in possesso di Diploma di Scuola Media Superiore.

· Titolo

A conclusione del percorso l’utente riceve l’attestato finale rilasciato dall’Università telematica Pegaso in collaborazione con l’Associazione Nazionale Orientatori – Asnor (Ente Accreditato MIUR – Direttiva 170/2016).

· In cosa si differenzia questo corso dagli altri?

Il corso abilita all’iscrizione al Registro Orientatori Asnor al costo vantaggioso di € 50,00. ASNOR è l’unico Ente Nazionale che si occupa di Orientamento accreditato dal Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca per la formazione del personale della scuola (Direttiva 170/2016).

Opinioni

L
Laura
02/05/2017
Il meglio Mi sono iscritta a questo corso ed è molto interessante! Sono laureata in psicologia e l'orientamento mi sembra un buono sbocco professionale!

Da migliorare Nulla.

Consiglieresti questo corso? Sí.

Cosa impari in questo corso?

Diritto del lavoro
Organizzazione
Meccanismi
Orientamento professionale
Bilancio
Didattica
Counselling
Istruzione primaria
Istruzione secondaria
Formazione professionale
Aggiornamento docenti
Progettazione educativa
Ricerca educativa
Progettazione didattica
Psicologia del lavoro
Scienze della formazione
Counseling
Bilancio delle competenze
Coeducazione
E-learning
Didattica informatica
Istruzione superiore
Scienze dell'educazione primaria
Counselling professionale

Professori

Centro Studi
Centro Studi
ASNOR

Programma

Modulo 1 – Orientamento: definizioni e tecniche – 10 CFU

  • Storia, definizioni, caratteristiche, fasi e livelli dell’orientamento
  • Il Counseling orientativo e il colloquio di orientamento
  • Metodologie e tecniche di orientamento: principali modelli
  • I nuovi orizzonti dell’orientamento

Modulo 2 – Orientamento lavorativo – 10 CFU

  • Figure professionali e mercato del lavoro
  • Il bilancio delle competenze
  • Psicologia del lavoro e delle organizzazioni
  • Psicologia dell’orientamento

Modulo 3 – Normativa dei servizi educativi – 10 CFU

  • I nuovi scenari dell’educazione;
  • Dalla programmazione curriculare alla programmazione per competenze
  • La società post-moderna
  • Realtà di vite che attendono risposte

Modulo 4 – Analizzare, costruire e predisporre progetti di servizi e interventi educativi – 10 CFU

  • Leggere la realtà degli allievi
  • Dall’integrazione all’inclusione
  • Culture e politiche inclusive
  • Personalizzare l’insegnamento
  • Una valutazione speciale

Modulo 5 – Diritto del lavoro – 10 CFU

1 PARTE GENERALE

  • Le origini del diritto del lavoro
  • Il Diritto del lavoro nella prima Repubblica
  • La prima stagione della flessibilita
  • Il diritto del lavoro nell’economia della crisi
  • Il lavoro subordinato
  • Obbligazione retributiva e principio di corrispettività. Principi di sufficienza e proporzionalità, di non discriminazione e di parità retributiva. Il concetto di onnicomprensività
  • Gli elementi della retribuzione
  • La nozione di orario di lavoro. Il ‘tempo tuta’ come tempo effettivo di lavoro
  • Il lavoro gratuito: dall’originaria inammissibilità alle nuove frontiere
  • Part-time
  • Lavoro accessorio
  • Il lavoro a tempo determinato
  • I contratti a contenuto formativo
  • Apprendistato
  • La somministrazione di lavoro: disciplina e sanzioni
  • La somministrazione di lavoro: nozione e condizioni di liceita
  • Appalto e distacco
  • Trasferimento d’azienda: fattispecie e ambito di applicazione
  • Trasferimento d’azienda: la disciplina
  • Il rapporto di lavoro nei gruppi di impresa
  • Il potere disciplinare e le modalità del suo esercizio
  • Dimissioni e risoluzione consensuale
  • Forma e procedura di irrogazione del licenziamento
  • Il licenziamento disciplinare
  • Giusta causa e giustificato motivo di licenziamento
  • Il sistema delle garanzie dei diritti del lavoratore: rinunce e transazioni
  • La prescrizione obbligatoria
  • La libertà sindacale
  • Il Sindacato
  • Rappresentanza e rappresentatività sindacale
  • Rappresentanza dei lavoratori sul luogo di lavoro
  • Il contratto collettivo
  • La contrattazione collettiva
  • Livelli e tipologie della contrattazione collettiva
  • L’autotutela ed il diritto di sciopero
  • La repressione della Condotta antisindacale

2 PARTE SPECIALE

  • Le fonti del diritto del lavoro
  • La tutela del lavoratore nel mercato del lavoro
  • Lavoro intermittente
  • Le varie tipologie di rapporto di lavoro
  • I rapporti speciali di lavoro
  • Indici di genuinità del contratto a termine (casistica e giurisprudenza)
  • Valutazione della genuinità del datore di lavoro – ‘cooperativa’
  • L’appalto ed i riflessi giuslavoristici
  • Il distacco del lavoratore
  • Decentramento produttivo ed esternalizzazione
  • La retribuzione ai fini previdenziali. La retribuzione imponibile ai fini contributivi e fiscali. Il trattamento di fine rapporto e l’indennità in caso di morte
  • Diritto alle ferie, maturazione e modalità di concessione
  • La prestazione di lavoro: poteri e doveri delle parti
  • La sfera giuridica del lavoratore (Prima parte)
  • La sfera giuridica del lavoratore (Seconda parte)
  • La sfera giuridica del datore di lavoro
  • Il potere di controllo del datore di lavoro
  • Le garanzie dei diritti dei lavoratori
  • Gli ammortizzatori sociali nell’Ordinamento italiano (parte prima)
  • Gli ammortizzatori sociali nell’Ordinamento italiano (parte seconda)
  • Gli ammortizzatori sociali nell’Ordinamento italiano (parte terza)
  • Gli ammortizzatori sociali nell’Ordinamento italiano (parte quarta)
  • La tutela giurisdizionale differenziata del Lavoratore
  • La tutela giurisdizionale differenziata del lavoratore: la disciplina processuale delle controversie di lavoro
  • L’accertamento ispettivo sull’effettivo orario di lavoro
  • Le sanzioni amministrative in materia di orario di lavoro e periodi di riposo
  • Le sanzioni in materia di lavoro notturno e le deroghe alla disciplina sull’orario di lavoro
  • Gli accertamenti ispettivi sui rapporti di collaborazione coordinata e continuativa
  • Gli accertamenti ispettivi sui rapporti di collaborazione occasionale ed associazione in partecipazione con apporto di lavoro
  • Gli accertamenti ispettivi sui rapporti di lavoro autonomo professionale
  • Valutazione della genuinità del datore di lavoro – ?cooperativa?
  • Libro Unico del Lavoro – LUL
  • Il diritto sindacale
  • La partecipazione dei lavoratori
  • Sindacati e sistema politico
  • Profili amministrativi e penalistici del diritto del lavoro

Modulo 6 – Organizzazione aziendale – 10 CFU

  • Introduzione e base teorica
  • L’organizzazione migliore
  • L’ambiente di riferimento
  • Oggetto dell’analisi organizzativa: l’individuo
  • La microstruttura del lavoro
  • Le forme della microstruttura del lavoro
  • L’oggetto dell’analisi organizzativa: il gruppo
  • Le caratteristiche del gruppo
  • Le dinamiche interne al gruppo
  • L’oggetto dell’analisi organizzativa: l’azienda
  • L’analisi organizzativa a livello aziendale
  • Le unità organizzative in azienda
  • I meccanismi di coordinamento
  • I meccanismi di integrazione
  • L’oggetto dell’analisi organizzativa: il network(
  • Il network fra gerarchia e mercato
  • Le tipologie di network industriale
  • Caratteristiche e meccanismi di coordinamento nel network
  • Le forme organizzative. Gli archetipi
  • Il problema della rigidita’ nel modello funzionale
  • Il superamento del modello funzionale
  • La divisionalizzazione
  • I modelli organizzarivi matriciali
  • Il cambiamento organizzativo
  • Il contenuto del cambiamento
  • Tipologie di cambiamento
  • Il business process reengineering
  • Tipologie e metodologie di business process reengineering
  • Informazione, conoscenza, organizzazione
  • Il knowledge management
  • L’Individuo
  • Revisione dell’assetto strutturale
  • Riprogettazione delle mansioni e Job Description
  • Napolipark: La riprogettazione delle mansioni e la Job Description(
  • Il Gruppo
  • L’orchestra come gruppo
  • Competenze e leadership nel gruppo
  • Il controllo delle politiche agricole: il caso della regione Campania)
  • L’azienda: il cambiamento nella regione campania
  • L’azienda: Il nuovo sistema di controllo di gestione
  • L’Azienda: il caso della regione Campania (Seconda Parte)
  • L azienda: standardizzare per integrare
  • L’azienda: il caso AnsaldoBreda
  • L’azienda: il modello di riorganizzazione AnsaldoBreda
  • Standardizzare per integrare: l’organizzazione del processo produttivo di AnsaldoBreda
  • Il caso del Comune di Qualiano
  • L’azienda: la riprogettazione
  • L’azienda: Qualiano e il nuovo assetto
  • Qualiano: La nuova macrostruttura
  • Il network : il caso Gesac
  • La Gesac e l’aereoporto
  • Gesac, interrelazioni,coordinamento
  • Gesac:perché network e non altro?)
  • Il cambiamento organizzativo: la scuola media statale Gutenberg
  • La scuola media statale Gutenberg avvia il percorso di cambiamento
  • La scuola media statale Gutenberg decide di non innovare
  • Il caso Ansaldo Segnalamento Ferroviario
  • Ansaldo Segnalamento Ferroviario: una prima ipotesi di cambiamento organizzativo
  • Le fasi della riorganizzazione
  • Cosa e’ accaduto nello stabilimento di Tito

Successi del Centro

2017

Ulteriori informazioni

Il corso è rendicontabile con la CARTA DOCENTE (Legge n. 107/2015) e rientra nella FORMAZIONE OBBLIGATORIA DOCENTI (Direttiva n. 170 del 21.03.2016).

Il corso abilita all’iscrizione al Registro Orientatori Asnor al costo vantaggioso di € 50,00