Ortodonzia Prechirurgica

Aero
A Desenzano del Garda

1.300 
+IVA
Chiedi informazioni a un consulente Emagister

Informazioni importanti

Tipologia Corso
Inizio Desenzano del garda
  • Corso
  • Desenzano del garda
Descrizione

Obiettivo del corso: Prepara alla messa a fuoco delle fasi di preparazione ortodontica alla chirurgia,alla visualizzazione degli obiettivi del trattamento, al rapporto e alla collaborazione col chirurgo, alle procedure chirurgiche e alle ultime innovazioni del campo.
Rivolto a: Ortodontisti.

Informazioni importanti
Sedi

Dove e quando

Inizio Luogo
Consultare
Desenzano del Garda
V.le Michelangelo, 150, 25015, Brescia, Italia
Visualizza mappa
Inizio Consultare
Luogo
Desenzano del Garda
V.le Michelangelo, 150, 25015, Brescia, Italia
Visualizza mappa

Domande più frequenti

· Requisiti

Essere ortodontista

Programma


PROGRAMMA:

La valutazione ed il piano di trattamento del paziente
dismorfico
La valutazione sistematica del paziente
- La valutazione dentale
- La valutazione estetica facciale
- L’analisi della faccia di fronte
- L’analisi della faccia di profilo
- La valutazione cefalometrica
- Tessuti molli
- Dentatura
- Porzione scheletrica
- La valutazione occlusale
- Funzionale
- Statica
- La valutazione dei muscoli masticatori e dell’ATM
- La valutazione psicologica completa
- La valutazione fotografica addizionale
- La TAC e il morphing
Gli elementi essenziali della pianificazione del trattamento
Come prendere le decisioni basilari sul tipo di intervento
chirurgico
Gli obbiettivi di trattamento di tipo estetico
- Le modifiche estetiche che accompagnano l’avanzamento
mandibolare
- Le modifiche estetiche che accompagnano l’impattamento del
mascellare
- Le modifiche estetiche che accompagnano il setback mandibolare
- Le modifiche estetiche che accompagnano l’avanzamento del
mascellare superiore
- L’integrazione dell’occlusione e delle previsioni cefalometriche
L’integrazione dell’occlusione e delle previsioni cefalometriche
Come prendere le decisioni basilari sul tipo di trattamento
ortodontico
- Quale movimento dentale è necessario?
- Quali sono le necessità di ancoraggio?
- Sono necessarie estrazioni dentarie? Se si quali?
- Quale sarà la sequenza tra ortodonzia e chirurgia
- Il VTO chirurgico
- Lo sviluppo del trattamento ortodontico definitivo
I records diagnostici pre e post intervento
- Fotografie occlusali e facciali
- Teleradiografia laterale
- Ortopantomografia
- Montaggio del caso in articolatore
Gli splint chirurgici intermedi e finali
- Indicazioni e metodi di costruzione
- La prescrizione all’odontotecnico
Le deformità dentofacciali di classe II secondarie a deficit mandibolare
Caso clinico tipo 1
Approccio ortodontico-chirurgico di primo tipo: paziente con
overbite intermedio e affollamento tra intermedio e severo con
compenso dentale: Avanzamento mandibolare.
Dettagli del trattamento:
- Trattamento ortodontico prechirurgico e valutazioni estetiche
- Pianificazione chirurgica
- Intervento di chirurgia ortognatica
- Finitura ortodontica postchirurgica
- Fattori che determinano la stabilità del trattamento
Caso clinico tipo 2
Approccio ortodontico-chirurgico al paziente con overbite modrato
e affollamento medio/severo e compenso dentale: avanzamento
mandibolare con genio plastica di avanzamento.
Dettagli del trattamento:
- Trattamento ortodontico prechirurgico e valutazioni estetiche
- Pianificazione chirurgica
- Intervento di chirurgia ortognatica
- Finitura ortodontica postchirurgica
- Fattori che determinano la stabilità del trattamento
Caso clinico tipo 3
Approccio ortodontico-chirurgico al paziente con Classe II,
divisione II: avanzamento mandibolare.
Dettagli del trattamento:
- Trattamento ortodontico prechirurgico e valutazioni estetiche
- Pianificazione chirurgica
- Intervento di chirurgia ortognatica
- Finitura ortodontica postchirurgica
- Fattori che determinano la stabilità del trattamento
Caso clinico tipo 4
Approccio ortodontico-chirurgico al paziente con espansione
del mascellare superiore seguito da avanzamento mandibolare.
Dettagli del trattamento:
- Trattamento ortodontico prechirurgico e valutazioni estetiche
- Pianificazione chirurgica
- Intervento di chirurgia ortognatica
- Finitura ortodontica postchirurgica
- Fattori che determinano la stabilità del trattamento
Le deformità dentofacciali di classe II secondarie ad
eccesso verticale del mascellare superiore
Classico approccio chirurgico con impattamento del mascellare
superiore e genio plastica di avanzamento.
Dettagli del trattamento:
- Trattamento ortodontico prechirurgico con valutazioni estetiche
- Pianificazione chirurgica
- Intervento di chirurgia ortognatica
- Finitura ortodontica postchirurgica
- Fattori che determinano la stabilità del trattamento
Le deformità dentofacciali di classe II secondarie ad
eccesso verticale del mascellare superiore e deficit
mandibolare
Classico approccio chirurgico con impattamento del mascellare
superiore e avanzamento mandibolare.
Dettagli del trattamento:
- Trattamento ortodontico prechirurgico con valutazioni estetiche
- Pianificazione chirurgica
- Intervento di chirurgia ortognatica
- Finitura ortodontica postchirurgica
- Fattori che determinano la stabilità del trattamento
Le deformità dentofacciali di classe II
con open bite
Classico approccio chirurgico con impattamento segmentale
del mascellare superiore e avanzamento mandibolare.
mascellare superiore e avanzamento mandibolare.
Dettagli del trattamento:
- Trattamento ortodontico prechirurgico con valutazioni estetiche
- Pianificazione chirurgica
- Intervento di chirurgia ortognatica
- Finitura ortodontica postchirurgica
- Fattori che determinano la stabilità del trattamento

Dott. Michele Antonini
Le deformità dentofacciali di classe III
Le deformità dentofacciali di classe III secondarie ad eccesso
mandibolare
Approccio ortodontico-chirurgico al paziente con split sagittale
del ramus e set back mandibolare.
Dettagli del trattamento:
- Trattamento ortodontico prechirurgico e valutazioni estetiche
- Pianificazione chirurgica
- Intervento di chirurgia ortognatica
- Finitura ortodontica postchirurgica
- Fattori che determinano la stabilità del trattamento
Le deformità dentofacciali di classe III secondarie a
deficit mascellare
Deficit anteroposteriore della maxilla
Approccio ortodontico-chirurgico al paziente con avanzamento
del mascellare tipo LeFort I
Dettagli del trattamento:
- Trattamento ortodontico prechirurgico e valutazioni estetiche
- Pianificazione chirurgica
- Intervento di chirurgia ortognatica
- Finitura ortodontica postchirurgica
- Fattori che determinano la stabilità del trattamento
Deficit verticale della maxilla
Approccio ortodontico-chirurgico al paziente riposizionamento
inferiore del mascellare
Dettagli del trattamento:
- Trattamento ortodontico prechirurgico con valutazioni estetiche
- Pianificazione chirurgica
- Intervento di chirurgia ortognatica
- Finitura ortodontica postchirurgica
- Fattori che determinano la stabilità del trattamento
Deficit trasversale della maxilla
Approccio ortodontico-chirurgico al paziente con espansione
del mascellare
Dettagli del trattamento:
- Trattamento ortodontico prechirurgico e valutazioni estetiche
- Pianificazione chirurgica
- Intervento di chirurgia ortognatica
- Finitura ortodontica postchirurgica
- Fattori che determinano la stabilità del trattamento
Le deformità dentofacciali di classe III secondarie a
deficit mascellare ed eccesso mandibolare
Approccio ortodontico-chirurgico al paziente con split sagittale
del ramus e set back mandibolare con avanzamento del
mascellare tipo LeFort I
Dettagli del trattamento:
- Trattamento ortodontico prechirurgico e valutazioni estetiche
- Pianificazione chirurgica
- Intervento di chirurgia ortognatica
- Finitura ortodontica postchirurgica
- Fattori che determinano la stabilità del trattamento
Le deformità dentofacciali di classe III
con open bite
Classico approccio chirurgico con impattamento del mascellare
superiore e set-back mandibolare con possibile genioplastica
Dettagli del trattamento:
- Trattamento ortodontico prechirurgico e valutazioni estetiche
- Pianificazione chirurgica
- Intervento di chirurgia ortognatica
- Finitura ortodontica postchirurgica
- Fattori che determinano la stabilità del trattamento
Le deformità dentofacciali di classe I
Dettagli del trattamento:
- Trattamento ortodontico prechirurgico e valutazioni estetiche
- Pianificazione chirurgica
- Intervento di chirurgia ortognatica
- Finitura ortodontica postchirurgica
- Fattori che determinano la stabilità del trattamento
Le discrepanze maxillo-mandibolare trasversali
Dettagli del trattamento:
- Trattamento ortodontico prechirurgico e valutazioni estetiche
- Pianificazione chirurgica
- Intervento di chirurgia ortognatica
- Finitura ortodontica postchirurgica
- Fattori che determinano la stabilità del trattamento
Le protrusioni bimascellari
Dettagli del trattamento:
- Trattamento ortodontico prechirurgico e valutazioni estetiche
- Pianificazione chirurgica
- Intervento di chirurgia ortognatica
- Finitura ortodontica postchirurgica
- Fattori che determinano la stabilità del trattamento
Le asimmetrie dentofacciali
Diagnosi e trattamento delle saimmetrie di Classe II e III
Dettagli del trattamento:
- Trattamento ortodontico prechirurgico con valutazioni estetiche
- Pianificazione chirurgica
- Intervento di chirurgia ortognatica
- Finitura ortodontica postchirurgica
- Fattori che determinano la stabilità del trattamento
Le asimmetrie da iperplasia condilare unilaterale
Dettagli del trattamento:
- Trattamento ortodontico prechirurgico e valutazioni estetiche
- Pianificazione chirurgica
- Intervento di chirurgia ortognatica
- Finitura ortodontica postchirurgica
- Fattori che determinano la stabilità del trattamento

Dott. Stefano Stea
Storia della Chirurgia Ortognatica
Armonia del volto : valutazioni oggettive
e soggettive
Inquadramento clinico-diagnostico delle dismorfie
dento-scheletriche
- Raccolta dei records diagnostici
- Analisi clinica
- Analisi delle radiografie
- Studio del caso
La chirurgia ortognatica “convenzionale”
- Interventi di osteotomia dei rami mandibolari
- Interventi di osteotomia del mascellare superiore
- Interventi di osteotomia bimascellare
- Interventi di osteotomie segmentarie
- Interventi di espansione chirurgicamente assistita del palato
- Interventi di osteotomie alveolari

Dott. Albino Triaca
Le deformità dentofacciali di classe II secondarie a
deficit mandibolare
Caso clinico tipo 1
Approccio ortodontico-chirurgico di primo tipo: paziente con
overbite intermedio e affollamento tra intermedio e severo con
compenso dentale: Avanzamento mandibolare.
- Intervento di chirurgia ortognatica
Caso clinico tipo 2
Approccio ortodontico-chirurgicoal paziente con overbite modrato
e affollamento medio/severo e compenso dentale: avanzamento
mandibolare con genio plastica di avanzamento.
- Intervento di chirurgia ortognatica
Caso clinico tipo 3
Approccio ortodontico-chirurgico al paziente con Classe II,
divisione II: avanzamento mandibolare.
- Intervento di chirurgia ortognatica
Caso clinico tipo 4
Approccio ortodontico-chirurgico al paziente con espansione
del mascellare superiore seguito da avanzamento mandibolare.
- Intervento di chirurgia ortognatica
Le deformità dentofacciali di classe II secondarie ad
eccesso verticale del mascellare superiore
Classico approccio chirurgico con impattamento del mascellare
superiore e genio plastica di avanzamento.
- Intervento di chirurgia ortognatica
Le deformità dentofacciali di classe II secondarie ad
eccesso verticale del mascellare superiore e deficit
mandibolare
Classico approccio chirurgico con impattamento del mascellare
superiore e avanzamento mandibolare.
- Intervento di chirurgia ortognatica
Le deformità dentofacciali di classe II
con open bite
Classico approccio chirurgico con impattamento segmentale
del mascellare superiore e avanzamento mandibolare.
- Intervento di chirurgia ortognatica
Le deformità dentofacciali di classe III
Le deformità dentofacciali di classe III secondarie ad eccesso
mandibolare
- Intervento di chirurgia ortognatica
Le deformità dentofacciali di classe III secondarie a
deficit mascellare
Deficit anteroposteriore della maxilla
Approccio ortodontico-chirurgico al paziente con avanzamento
del mascellare tipo LeFort I
- Intervento di chirurgia ortognatica
Deficit verticale della maxilla
Approccio ortodontico-chirurgico al paziente riposizionamento
inferiore del mascellare
- Intervento di chirurgia ortognatica
Deficit trasversale della maxilla
Approccio ortodontico-chirurgico al paziente con espansione
del mascellare
- Intervento di chirurgia ortognatica
Le deformità dentofacciali di classe III secondarie a
deficit mascellare ed eccesso mandibolare
Approccio ortodontico-chirurgico al paziente con split sagittale
del ramus e set back mandibolare con avanzamento del
mascellare tipo LeFort I
- Intervento di chirurgia ortognatica
Le deformità dentofacciali di classe III con open bite
Classico approccio chirurgico con impattamento del mascellare
superiore e set-back mandibolare con possibile genioplastica
- Intervento di chirurgia ortognatica
Le deformità dentofacciali di classe I
- Intervento di chirurgia ortognatica
Le discrepanze maxillo-mandibolare trasversali
- Intervento di chirurgia ortognatica
Le protrusioni bimascellari
- Intervento di chirurgia ortognatica
Le asimmetrie dentofacciali
Diagnosi e trattamento delle saimmetrie di Classe II e III
- Intervento di chirurgia ortognatica
Le asimmetrie da iperplasia condilare unilaterale
- Intervento di chirurgia ortognatica
Le alternative alla classica chirurgia ortognatica:
l’osteodistrazione.
L’avanzamento della mandibola e l’espansione mandibolare.


Successi del Centro


Confronta questo corso con altri simili
Leggi tutto