Pedagogia curativa “Raphael”

Libera Accademia Aldo Bargero
A Riviera Bosco Piccolo – Oriago

Chiedi il prezzo
Vuoi parlare del corso con un consulente?
Confronta questo corso con altri simili
Leggi tutto

Informazione importanti

  • Corso
  • Riviera bosco piccolo ...
  • Durata:
    3 Anni
Descrizione

Obiettivo del corso: Acquisire una formazione, ampliare o approfondire le proprie competenze professionali nel campo della pedagogia curativa.
Rivolto a: Da consultare con il centro.

Informazione importanti
Sedi

Dove e quando

Inizio Luogo
Consultare
Riviera Bosco Piccolo – Oriago
Venezia, Italia
Visualizza mappa

Domande più frequenti

· Requisiti

* Colloquio di ammissione * Sono necessari due anni di lavoro pratico con bambini * E’ richiesto il titolo di studio previsto dalla Legge e una buona salute.

Programma

PRESENTAZIONE DEL CORSO:

Il corso prevede momenti conoscitivi, momenti di pratica artistica ed esperienze di cura del corpo, per lo sviluppo dell’autoconoscenza e di qualità sociali.

* Tutti gli elementi conoscitivi verranno orientati attraverso esperienze concrete e personali affinché essi non assumano un carattere teorico, unilaterale, isolato dalla pratica stessa. Anzi, questa ultima è la base e il fondamento del percorso formativo perché permette di conoscere attraverso l’azione e la riflessione.
* Le esercitazioni nelle varie arti sono un elemento fondamentale di tutta la preparazione dell’educatore. Essa sviluppa la fantasia e la creatività e, attraverso il sentimento, unisce l’anima umana al mondo esterno. Euritmia, pittura, modellaggio, disegno di forme e dinamico, musica, arte della parola, lavoro manuale, ginnastica, hanno il compito di favorire processi di trasformazione interiore e di sviluppare creatività, fantasia per il compito educativo e curativo, per configurare creativamente la sfera della vita e l’ambiente sociale dei bambini e dei ragazzi bisognosi di cure. L’esperimentare l’arte-terapia da parte di tutti gli educatori porterà a una migliore conoscenza e consapevolezza del lavoro degli artisti che sono attivi in questo ambito e creerà maggiore unità tra gli operatori.
* Per la cura del corpo, aspetto molto importante nell’ambito della pedagogia curativa, sono previste esperienze di massaggio ritmico, frizion e applicazioni esterne.
* Durante il corso saranno affrontati temi ed esperienze nell’ambito sociale. L’autoconoscenza e l’impulso alla trasformazione di se stessi uniti alla comprensione dell’altro porteranno a sviluppare qualità sociali senza le quali non può essere svolto il compito della pedagogia curativa: sono assolutamente necessarie per un sano sviluppo sociale e competenza nell’incontro con i bambini, ragazzi bisognosi di cure speciali, con le loro famiglie e i colleghi.

COLLEGIO RESPONSABILE:

Bruno Callegaro medicina
Annamaria Pino medicina e colloquio pedagogico
Rossana Celeghin pedagogia curativa
colloquio pedagogico e lavoro manuale
Sandro Marangon euritmia terapeutica

DOCENTI ESTERNI:
Giuseppe Greco modellaggio
Claudio Puglisi arte della parola
Marina Sacchetti musica
Silvia Ortelli pittura e disegno di forme
Davide Bartolini ginnastica Bothmer
Lorenzo Veller massaggio ritmico, bagni e frizioni
Heiner Priess pedagogia curativa

Sarà prerogativa del Collegio, far intervenire altri docenti esterni.

PRIMO ANNO

Medicina

* Embriologia
* Elementi ed Eteri
* La costituzione dell’organismo umano
* Lo sviluppo organico nel bambino e il piano di studi nella pedagogia steineriana

Terapia

* Introduzione al massaggio ritmico.

Pedagogia

* Introduzione ed esercizio del colloquio pedagogico (osservazione dei vari fenomeni, anche in relazione alle facoltà del pensare, sentire e volere)
* I 12 sensi
* Studio delle prime quattro conferenze del Corso di pedagogia curativa di R. Steiner.
* Presentazione e sviluppo del piano di studi 1° e 2° classe e relative arti e lavori manuali

Arti:

* pittura – modellaggio – euritmia – musica e canto – arte della parola – disegno di forme- lavoro manuale-ginnastica Bothmer.

SECONDO ANNO

Medicina

* I processi vitali
* disturbi d’apprendimento (dislessia, discalcolia, attenzione, concentrazione, “iperattività”)
* disturbi di comportamento
* introduzione alla psichiatria (aggressività, ossessioni, allucinazioni, panico, disturbi della sessualità)

Terapia

* frizioni e applicazioni esterne

Pedagogia

* Forze plastico pittorico - ritmo musicali
* Studio delle conferene (dalla quinta all’ottava) del Corso di pedagogia curativa di Rudolf Steiner
* Esercizio del colloquio pedagogico (osservazione del bambino e relativa immagine)
* Sviluppo del lavoro nelle classi 3°, 4° e 5°

Arti
pittura – modellaggio – euritmia – musica e canto – arte della parola – disegno di forme e ginnastica Bothmer-lavoro manuale

TERZO ANNO
Medicina

* Psichiatria
* Autismo, Anoressia, Bulimia, Sindromi genetiche
* I sensi e i riflessi
* Introduzione alla chirofonetica

Terapia

* Frizioni e applicazioni esterne

Pedagogia

* colloquio pedagogico
* Studio delle conferenze (dalla 9° alla 12°) del corso di Pedagogia curativa di Rudolf Steiner
* Autoconoscenza: esercizi per gli insegnanti
* Piano di studi della 6°, 7° e 8° classe

Arti: pittura – modellaggio – euritmia – musica e canto – arte della parola - disegno di forme e ginnastica Bothmer – lavoro manuale

I DOCENTI:

Bruno Callegaro:
medico scolastico presso la scuola per bambini e ragazzi con varie difficoltà di apprendimento e comportamento a Kassel (Germania); docente del corso di formazione per educatori e pedagogia curativa Rudolf Steiner Institut, Kassel; consulenza a varie scuole steineriane e classi di pedagogia curativa in Italia. Docente di formazione in medicina Antroposofica e di Pedagogia cirativa a Buenos Aires (Argentina)

Rossana Celeghin:
ha ricevuto il diploma di pedagogia curativa dal R.Steiner Institut di Kassel. Per otto anni ha insegnato nella classe di pedagogia curativa presso l’Ass. K.Hauser nella scuola di Oriago, consulente in alcune scuole steineriane. Si occupa di formazione steineriana e antroposofica.

Sandro Marangon:
Studio e abilitazione all’insegnamento dell’euritmia presso l’Accademia d’Olanda. Corsi di perfezionamento presso la Libera Università di Scienza dello Spirito, Dornach (CH). Intensa attività artistica come componente dell’Ensemble Elisabeth Day con tournèes in centro e nord Europa e insegnamento dell’euritmia nelle scuole Waldorf di Lucerna e Muenchenstein (Basilea) Specializzazione in euritmia terapeutica la Sezione Medica della Libera Università dello Spirito di Dornach e Istituto Clinico-terapeutico Ita Wegman di Arlesheim (Basilea). Vive e lavora in Italia come terapeuta, in collaborazione con medici e istituzione scolastiche a indirizzo steineriano e di pedagogia curativa.

Annamaria Pino:
laureata in medicina e chirurgia a Padova, ha conseguito la formazione in medicina Antroposofica a Roncegno e quella in pedagogia curativa a Verona. Medico scolastico presso le scuole steineriane di Treviso e Oriago Trento e Manduria, segue da anni le classi di terapia dell’Ass. K. Hauser nella scuola di Oriago.

Davide Bartolini:
Si è diplomato maestro di ginnastica presso il corso quinquennale di Spacial Dynamics e Ginnastica Bothmer di Ludwisburg (Germania). Attualmente insegna presso la scuola Waldorf di Bologna, l’Associazione Kaspar Hauser di pedagogia curativa di Oriago e i seminari di formazione degli insegnanti Waldorf di Oriago (VE), Bologna, Manduria (TA) e Sagrado (TS)

Giuseppe Greco:
scultore, ha lavorato dal 1972 al 1978 presso la scuola Waldorf di Engelberg (Germania) dove ha frequentato corsi di pittura, approfondendo l’antroposofia e la pedagogia. Nel 1979 si è iscritto all’Accademia di Belle Arti “Alanus” di Bonn dove ha studiato scultura e, in seguito, ha seguito corsi di perfezionamento in scultura pedagogica e arte-terapia; ha insegnato presso scuole steineriane in Germania e in Italia (Milano). Ha tenuto corsi in varie città in Italia e in Germania e nei seminari di formazione per insegnanti a Milano e a Oriago (VE).

Silvia Ortelli:
arteterapeuta, docente presso la scuola di arteterapia Cinabro di Milano. Lavora dal 1988, dapprima 10 anni all’interno di strutture psichiatriche territoriali con impostazione psicodinamica e, a seguito del diploma conseguito nel 2000 presso l’Alanus Hochschule After in Germania, particolarmente nell’ambito dell’età evolutiva. Collabora da 6 anni con la scuola Rudolf Steiner di Milano, da 3 anni attiva nel progetto della classe di pedagogia curativa nella stessa scuola. Docente responsabile del corso di formazione in Arte Terapica "IL CINABRO" di milano.

Claudio Puglisi:
Diplomato all’Accademia d’Arte Drammatica Silvio d’Amico nel 1973 e, nel 1982 presso la Rudolf Steiner Schule fuer Sprachgestaltung und dramatische Kunst, Goetheanum, Dornach(CH). Attivo, oltre che come attore e regista, come docente di interpretazione presso scuole di teatro pubbliche e private, in Italia e all’estero come ad esempio, durante tutti gli anni novanta presso la Schule fuer Sprache und Schauspiel, Dornach (CH). Sin dai primi anni novanta impegnato anche come maestro di arte della parola in alcuni corsi di formazione di base e specialistica di pedagogia (Oriago, Milano, Roma).

Marina Sacchetti:
dopo la formazione all’Emerson College, Inghilterra, in pedagogia musicale e canto Werbek, ha insegnato musica presso la Scuola R. Steiner di Milano. Si è poi dedicata alla musicoterapica nelle istituzioni pubbliche (Ospedale di Brescia). E’ terapeuta del canto (Gesangterapie “Schule der Stimmenthullung, Langenberg, Germania). Collabora con la classe di pedagogia curativa della Scuola di Milano.

Lorenzo Veller:
terapeuta in massaggio ritmico. Diplomato nel 2005 presso la “Margharete Hauchska Schule” di Badbol (Germania), esercita il massaggio ritmico dal 2002: Attualmente lavora presso vari studi medici a Padova e presso alcune scuole Steineriane e per la pedagogia curativa ad Oriago.

Heiner Priess:
insegnante con lunga esperienza nelle classi speciali di Pedagogia Curativa. Docente del “Heilpaedagogisches Seminar” di Kassel in Germania. Collabora inoltre con vari seminai e associazioni sia in Italia che nel nord ed est Europa.


Confronta questo corso con altri simili
Leggi tutto